italia
Audeze

È ufficiale. A partire dal 12 aprile Vodafone Italia permette di attivare la eSim all’interno dei negozi che fanno parte della rete vendita dell’operatore. Dalla settimana del 19 aprile, e comunque entro fine mese, sarà anche possibile attivare queste schede telefoniche virtuali anche online. Vediamo di cosa si tratta e perché la eSim è destinata a non passare inosservata.

eSim Vodafone: cosa è e come funziona

Prima di tutto, iniziamo dalla definizione di eSim. Si tratta di una Sim virtuale che sostituisce la necessità di avere una scheda telefonica fisica. Questo significa alcune cose. Per prima cosa non sarà più necessario inserire ed estrarre la Sim dal telefono ma basterà inquadrare il QR code presente sul packaging fornito da Vodafone e verrà scaricato il profilo della eSim direttamente sul telefono. Ricalca la medesima procedura di configurazione della connettività dati prevista per l’Apple Watch con reparto cellulare (finora disponibile solo attraverso Vodafone): qui di seguito il video tutorial passo per passo per l’attivazione di Vodafone OneNumber, praticamente la eSim per il Watch.

Senza dimenticare che i dispositivi di Vodafone della serie Smart Tech, che comprende la gamma dei prodotti consumer di tipo IoT, sono ormai da diverse generazioni dotati Smart Sim Vodafone che consente di mantenerli connessi alla rete sia in Italia sia in roaming nei principali Paesi europei.

Un altro vantaggio della eSim è che permette di cambiare tariffa senza necessità di recarsi nei negozi ma semplicemente operando dallo smartphone “cancellando” la vecchia eSim e configurandone una nuova, dello stesso gestore ma con profilo tariffario differente oppure cambiando del tutto gestore (scegliendo tra quelli che la offrono). Altri vantaggi sono impliciti nel concetto di scheda telefonica virtuale. Perciò permette di produrre smartphone più compatti, non può essere consumata o smarrita, è difficile da clonare e, inoltre, essendo virtualizzata può potenzialmente essere replicata così da avere più device legati allo stesso numero di telefono. Esattamente come avviene nel caso dell’iPhone e dell’Apple Watch con cellulare integrato.

Infine, la eSim è sostenibile: non c’è più spreco plastica né altri materiali per costruirla e l’attivazione è pressoché immediata. Dice Vodafone: “è la prima Sim interamente plastic-free, con il primo packaging 100% eco-sostenibile che comporta più di 900 kg di plastica risparmiata all’anno”.

A conti fatti la eSim di Vodafone è una scheda telefonica che si attiva mediante un QR Code e prevede codice Pin e Puk. Una volta effettuata la scansione del codice QR sullo smartphone è scaricato il profilo specifico della eSim e si può iniziare a utilizzare i servizi e la connettività dell’operatore.

eSim Vodafone: come si attiva e vincoli

Per attivare la eSim, dopo averla acquistata nei negozi di Vodafone oppure online (entro fine aprile), i passaggi per essere operativi sono pochi ed essenziali:

  • assicurarsi che il dispositivo sia connesso a Internet attraverso una connessione Wi-Fi o equivalente;
  • eseguire la scansione del QR Code (codice di attivazione) tenendo a portata di mano Pin e Puk.

La Sim virtuale di Voafone ha un costo al pubblico di 1 euro, con 0 euro di traffico incluso, e sarà gratuita nel caso in cui il telefono necessiti di assistenza tecnica o su Sim attivate nei 24 mesi precedenti. È possibile richiedere una nuova eSIM sia con nuovo numero di telefono sia mantenendo lo stesso numero e lo stesso piano tariffario con la relativa offerta.

Precisiamo inoltre che è possibile attivare e disattivare la eSim senza vincoli. Detto questo, la eSim ricaricabile scade dopo 11 rinnovi dall’attivazione o dall’ultima operazione di ricarica. Per il mese successivo alla scadenza è solo possibile ricevere chiamate. Alla fine del dodicesimo rinnovo la eSim viene disattivata e l’eventuale credito residuo non è più utilizzabile. Per controllare la data di scadenza della Sim virtuale è sufficiente accedere all’area personale del “Fai da Te” di Vodafone oppure chiamare il 42070. Le eSim legate ad abbonamenti o ai piani della rete fissa non hanno una scadenza.

Se la eSim è scaduta, non è tutto perduto. Anzi. Si può richiedere la riattivazione del numero se la Sim non è scaduta da oltre 12 mesi e si è il titolare o il reale utilizzatore della scheda telefonica. Per riattivare il numero si passa dal Servizio Clienti al numero gratuito 190 ed è necessario quanto segue:

  • se sono trascorsi meno di 90 giorni: si comunica un recapito alternativo all’operatore e si attende la conferma della riattivazione della Sim e del numero nei giorni successivi;
  • se sono trascorsi oltre 90 giorni: è necessario recarsi da un rivenditore Vodafone autorizzato per l’attivazione di una nuova Sim. Il numero passerà sulla nuova scheda nei giorni successivi.

eSim: i passaggi in Android e iOS

Proponiamo qui di seguito gli step suggeriti da Vodafone stessa per la configurazione della eSim con iOS e Android. La Sim virtuale può anche essere spostata da un dispositivo all’altro dapprima cancellandola dal vecchio dispositivo e poi, utilizzando il QR Code abbinato alla eSim, installandola sul nuovo. Tutte le altre informazioni e qualsiasi ulteriore indicazione sulle eSim di Vodafone sono contenute nella pagina dedicata: https://www.vodafone.it/portal/Privati/Supporto/SIM-e-Offerte-mobile/esim

iOSAndroid
Scansiona il QR code tramite il QR reader del tuo iOS. Clicca su continua per installare il tuo piano cellulare, poi “Aggiungi”.
In alternativa, segui il seguente percorso: Impostazioni → Cellulare → Aggiungi Piano Cellulare.
Scansiona il QR code riportato sul voucher di attivazione inquadrandolo con il device, poi clicca su “Aggiungi”
Segui il seguente percorso: Impostazioni → Connessioni → Gestione schede SIM.
Qui saranno visibili eventuali profili precedentemente installati e la voce “Aggiungi piano tariffario” da selezionare per scaricare un nuovo profilo eSIM
Il tuo piano cellulare sarà pronto per essere aggiunto; clicca per proseguire.
Ti verrà richiesto di identificare il tuo piano cellulare come primario o secondario.
Cliccando poi su “Continua” potrai scegliere se attivare o meno la funzionalità Cambio Dati Cellulare per avere connettività garantita sulla linea principale o secondaria a seconda della copertura e della disponibilità
Nella schermata successiva seleziona la voce “Aggiungi con il codice QR”. Scansiona il QR code riportato sul voucher di attivazione inquadrandolo con il device
Dopo aver cliccato su “Fine”, ti verrà richiesto di sbloccare la tua SIM digitale inserendo il codice PIN riportato sul voucher.
A questo punto il piano cellulare si installerà automaticamente sulla eSIM del tuo device e potrai usare la connettività Vodafone
Riceverai una notifica con il piano cellulare che si installerà sul tuo smartphone.
Clicca su “Aggiungi”
Su iPhone è possibile salvare più eSIM, ma puoi usarne soltanto una alla volta. Per passare da una eSIM all’altra, vai in Impostazioni > Cellulare, tocca il piano che desideri utilizzare, quindi tocca “Attiva questa linea”Al termine del download del profilo, un pop-up ti chiederà se desideri attivarlo. Seleziona “Ok”, se vuoi che il profilo sia immediatamente attivo o “Annulla”, se preferisci attivare il profilo eSIM successivamente

Gli smartphone compatibili con la eSim Vodafone

Di seguito proponiamo un elenco aggiornato di tutti i modelli di smartphone con Android e iOS che già supportano le eSim e possono attivare quelle di Vodafone:

Apple iPhone Serie XS
Apple iPhone XR
Apple iPhone SE
Apple iPhone Serie 11
Apple iPhone Serie 12
Samsung Galaxy Fold
Samsung Galaxy Fold/ Z Fold2 5G
Samsung Galaxy Z Flip/Z Flip5G
Samsung Galaxy Serie S20
Samsung Galaxy Serie Note 20
Samsung Galaxy Serie S21
Google Pixel 4/4XL/4a
Google Pixel 5
Huawei P40/P40Pro
Motorola Razr/Razr 5G
Microsoft Surface Duo