Lo abbiamo visto in anteprima al lancio del 5G di Swisscom (ve ne abbiamo parlato in questo articolo) e condiviso con voi le nostre impressioni dopo una settimana di utilizzo. Ora Oppo Reno sbarca ufficialmente in Europa, dopo aver debuttato in Cina, e parte propro da Zurigo, la città dove avevamo testato il 5G con Oppo Reno 5G. Reno è la nuova gamma di smartphone del brand cinese con cui presenta una serie di novità estetiche e funzionali, a iniziare dall’originale fotocamera per i selfie affidata a uno slider a soffietto per restituire un’esperienza davvero full screen fino alla personalizzazione di Android (ColorOS) profondamente migliorata.

Oppo Reno è uno e trino. Sono tre infatti le edizioni che sbarcano nel Vecchio Continente: Reno, Reno Zoom 10x e Reno 5G. Tutti caratterizzati da schermi Oled, la fotocamera pop-up asimmetria mentre gli ultimi due della lista presentano la vera e tanto attesa novità: lo zoom ibrido 10x che incita a dare libero sfogo alla creatività fotografica.

Spiega Oppo: “Il concept alla base di Reno è di essere semplice e centrato sulla connettività tra le persone. Lo smartphone ha caratteristiche profondamente radicate nella creatività, nella spontaneità e nello spirito delle nuove generazioni e segna l’ingresso in una nuova era di interazione visiva, di foto-grafia, di intrattenimento e di esperienza sociale”.

Ad Alen Wu, President of International Business di OPPO, il compito di inquadrare lo scenario strategico in cui si inserisce Reno: “Servirà come catalizzatore per lo sviluppo future degli smartphone di Oppo e sarà parte integrante della nostra strategia di crescita come brand globale”.

Design moderno

Le tre versioni di Reno sono disponibili nelle colorazioni Ocean Green e Jet Black. A conqusitare subito al primo sguardo è il design originale che trasmette forte personalità, perché il display risulta dominante con corici ridotte con una silhouette lineare ed elegante. Il risultato è un look premium: la finitura lucida su entrambi i lati della scocca elimna la differenza di spessore e utilizza la nano-lucidatura per garantire un effetto liscio al tatto, creando la perfetta transizione da lucido a opaco.

Oppo Reno: fai clic qui per leggere la nostra anteprima esclusiva

Ma a tenere banco è il meccanismo a sollevamento dove è integrata la fotocamera anteriore. La serie Reno si distingue per il sensore per i selfie a scomparsa: il meccanismo a scomparsa cela alla vista l’obiettivo frontale, la capsula auricolare e il flash così da enfatizzare l’eccellente full screen senza interruzioni sulla superficie visibile. Bastano 0,8 secondi per completare l’intera rotazione e visualizzare la fotocamera frontale con il supporto che si ponte un angolo di 11 gradi rispetto alla scocca. Una soluzione che somma eleganza, agilità e tecnologia.

La struttura di rotazione che incardina il sensore per i selfie ha superato rigorosi test standard di qualità con oltre 200mila sollevamenti. Stimando approssimativamente un’apertura della fotocamera di 100 volte al giorno, la struttura avrebbe comunque una durata di oltre 5 anni di utilizzo. Inoltre, il meccanismo di protezione è in grado di percepire in tempo reale quando il telefono è in caduta libera e ritrarre automaticamente la fotocamera per evitare eventuali danni.

Reno è la somma di tecnologia ed estetica, con un uso del colore che conferma la predilezione di Oppo verso il “gradiente” cromatico per la scocca. Per la serie Reno, sono stati creati due due nuove sfumature che sfoggiano un duplice contrasto tra l’opaco e l’Ocean Green con riflessi verde chiaro o il Jet Black con sfumature blu e grigie.

Sempre sul fronte design, i Reno sfoggiano una fotocamera posteriore senza spessore aggiuntivo e totalmente protetta dalla superficie in vetro Corning Gorilla 6; inoltre è la prima gamam di smartphone by Oppo a recare la gemma in ceramica O-dot. Si tratta di una aggiunta al retro del dispositivo protettata per mantenerlo leggermente sollevato quando il Reno è posizionato su una superficie piana, proteggendo gli obbiettivi dal contatto diretto con la stessa.

A schermo pieno

Oppo Reno 5G e Reno Zoom 10x sono dotati di un pannello Oled da 6,6 pollici mentre sul Reno è integrato un Oled da 6,4″, tutti hanno risoluzione di 2.340×1.080 pixel e aspect ratio di 19,5:9: il rapporto screen-to-body è pari al 93,1%. Per creare questo innovativo schermo panoramico, il reparto ricerca e sviluppo di Oppo ha evitato qualsiasi forma di notch al fine di garantire la migliore esperienza visiva nella riproduzione dei video, nel gaming e nel multimedia, in particolare modo sul fronte fotografico.

Zoom 10x

Le caratteristiche imaging dei tre Reno sono state messe a punto per mettere nelle mani degli utenti la massima libertà di espressione fotografica:

  • zoom ibrido 10x: Reno Zoom 10x ha sviluppato una soluzione di tripla-camera che consiste in un obbiettivo principale da 48 MP, assistito da uno grandangolare da 8 MP e 120 gradi e dal teleobiettivo da 13 MP f/3.0 con schema ottico a periscopio per lo zoom ottico 10x. Le tre fotocamere agiscono in tandem per massimizzare le rispettive caratteristiche e ottimizzare la qualità dell’immagine ai diversi livelli di ingrandimento fino a quello 10x. In più, Reno Zoom 10x è dotato di doppio stabilizzatore ottico (Ois);
  • fotocamera posteriore da 48 MP e fotocamera anteriore da 16 MP con modalità AI beauty: fattor comune dei tre Reno è la fotocamera principale affidata al sensore Sony IMX586 con risoluzione di 48 Mpixel, f/1.7 e sistema di autofocus con rilevamento a laser. La fotocamera anteriore da 16 MP f/2.0 è corredata da un algoritmo personalizzato per correggere gli effetti di luce e adattarsi a qualsiasi sfumatura della pelle così da donare un effetto più naturale, specialmente in con-dizioni di scarsa illuminazione.
  • Ultra-Night Mode 2.0: la serie Reno può beneficiare dell’AI, dell’HDR e della riduzione del rumore multiframe per ottenere effetti come la riduzione del rumore, la stabilizzazione, la riduzione della sovraesposizione e l’enfatizzazione della gamma dinamica. Tutte soluzioni per consentire agli utenti di raggiungere elevati livelli di luminosità e qualità fotografica. Una caratteristica chiave è il riconoscimento del volto. Quando si scatta un ritratto notturno, la fotocamera è in grado di distinguere automaticamente un volto umano dallo sfondo e offre una protezione speciale per il ritratto, garantendo che il colore della pelle sia naturale e rendendo il ritratto più accattivante. Nel caso di panorami, sono combinati tra loro fino a 5 scatti che sono sommati attraverso le risorse computazionali dell’intelligenza artificiale. Questo per ottenere la più fedele rappresentazione della scena.
  • Video 4K e Audio Focus: la serie Reno supporta la registrazione in 4K fino a 60 fps. La fotocamera è assistita dallo stabilizzatore ottico, mentre la tecnologia Audio Focus utilizza i microfoni dal telefono per registrare i suoni circostanti a 360°. Questa tecnologia è abbinata a diffusori stereo e Dolby Atmos per offrire un cinema portatile in movimento.

Qualcomm 855 e 710

Reno 5G e Reno Zoom 10x sono affidati al processore Qualcomm Snapdragon 855. Il modello Reno integra lo Snapdragon 710. La dotazione di memoria è generosa: 6 e 8 GB e storage di 256 GB (espandibile nelle versioni 5G e Zoom 10x).

Il sistema di raffreddamento della Cpu adottato per Reno Zoom 10x

Interessante notare che c’è anche la tecnologia di ricarica rapida Oppo Vooc 3.0. Questa nuova tecnologia ha una gestione modulare della tensione erogata al fine di consentire cicli di vita più lunghi della batteria. Reno 5G e Reno Zoom 10x sono dotati di una batteria da 4.065 mAh, mentre quella del Reno è da 3.765 mAh.

A completamento delle caratteristiche tecniche, citiamo la versione personalizzata di Android P attuata con ColorOS 6. L’interfaccia utente propone numerosi miglioramenti estetici e di ergonomia, con un nuovo design visivo che utilizza colori sfumati per creare transizioni leggere, eleganti e più naturali. ColorOS 6 propone la piattaforma HyuperBoost 2.0 per migliorare la resa in ambiti esigenti come la riproduzione multimediale e il gaming, di fatto andando a dedicare tutte le risorse alle app. Con TouchBoost invece il sistema operativo è riconfigurato per essere più reattivo con il touchscreen. FrameBoost invece si occupa di spremere al massimo il reparto grafico per sostenere e addirittura tenere alti gli Fps durante il gioco.

ColorOS 6 ha un’area delle notifiche migliorata e lo Smart System provvede a bloccare in modo intelligente le app che non sono state utilizzate di recente per ottimizzare la durata della batteria.

Il 5G secondo Oppo

Vi abbiamo già dato riscontro del debutto di Oppo nel 5G insieme con Swisscom. Potete trovare i dettagli in questo approfondimento.

Primato Oppo nel 5G: lo smartphone Reno opera sulle reti di Swisscom

In occasione della presentazione europea dei Reno, l’azienda ha anche dato ulteriore slancio al programma 5G Landing Project. Questo progetto è una partnership e un impegno in cui OPPO ha riunito cinque partner operatori telefonici – Swisscom, EE, SingTel, Telstra e Optus – per lavorare insieme in modo da diventare uno dei primi fornitori di smartphone a lanciare entro quest’anno uno smartphone 5G su una rete 5G funzionante.

Investimenti futuri

A Vincent Huang, Presidente di Oppo in Europa, spetta il compito di descrivere le ambizioni future del brand. L’espansione passa da un investimento di 1,5 miliardi di dollari nello sviluppo di tecnologie quali 5G, intelligenza artificiale ed ecosistema IoT. L’obiettivo, dice Huang, è diventare “il brand favorito in Europa” ma anche trarre il massimo vantaggio dal cambiamento di paradigma delle infrastrutture di rete. Il 5G è un’opportunità per cambiare le carte sul tavolo e cavalcare un’onda di lunga portata che può portare vantaggi futuri inattesi, tanto da potenzialmente rivoluzionare l’attuale equilibrio di mercato.

Prezzo e disponibilità

Oppo Reno sarà disponibile nelle colorazioni Ocean Green e Jet Black dal 10 maggio al prezzo suggerito di 499 euro. Reno Zoom 10x sarà disponibile da inizio giugno al prezzo consigliato di 799 euro. Reno 5G sarà disponibile in Svizzera alla fine di maggio al prezzo consigliato di 899 euro.

Oppo Reno: fai clic qui per leggere la nostra anteprima esclusiva

SpecificheReno 5G / 10x ZoomReno
Schermo6,6 pollici: 2.340×1.080 pixel, Oled, 19.5:9, Gorilla Glass 66,4 pollici: 2.340×1.080 pixel, Oled, 19.5:9, Gorilla Glass 6
ColoriOcean Green, Jet Black
Fotocamera posteriore48MP (IMX 586) + 13MP (teleobiettivo, zoom ottico 10x) + 8MP (grandangolo 120 gradi),Zoom Ibrido 10X,Dual OIS, modalità Artistic portrait, Ultra-Night Mod 2.0, Color Mapping, Video 4K48MP (IMX 586) + 5MP Ultra Night Mode 2.0, Color Mapping, Video 4K, modalità Artistic portrait
Fotocamera anteriore16MP, f/2.0, Portrait Mode 2.0, Soft light
Batteria4.065 mAh3.765 mAh
MemoriaRam: 8 GB / Storage: 256 GB + memory cardRam: 6 GB / Storage: 256 GB
SocQualcomm Snapdragon 855Qualcomm Snapdragon 710
Network4G/4G+: TD-LTE, LTE FDD; 3G: WCDMA, TD-SCDMA, CDMA2000 2G: GSM, CDMA
ConnettivitàWLAN 802.11a/b/g/n/ac; Bluetooth 5.0; Usb Type-CWLAN 802.11a/b/g/n/ac; Bluetooth 5.0; Usb Type-C; jack audio da 3,5mm
OSColorOS 6 (Android P)
RicaricaVooc 3.0
AltroHidden Fingerprint Unlock 2.0; slot dual nano SIM