Beko

Il titolo dell’evento che ha portato al debutto la nuova generazione di mirrorless di Canon contiene la filosofia di base: Reimmagina. La presentazione si apre con la frase Reimagine Mirrorless e questo è il sunto per comprendere a fondo le superlative novità delle nuove Eos R5 e R6, che portano il mondo del full frame mirrorless a un nuovo livello di perfezionamento. E di prezzo: non meno di 3mila euro per la R6 e di 5mila per la R5 (definita “la mamma” della gamma Eos R). Perché la voglia, nemmeno tanto nascosta, del brand giapponese è di portare le soluzioni tecnologiche del sistema R in terreni di altissimo profilo: professionisti certo, ma anche coloro i quali cercano una macchina fotografica senza compromessi e sono pronti ad abbandonare il sistema reflex. I modelli a specchio rappresentano ancora il 56% del mercato ma già nel 2019 il 44% degli utenti hanno orientato i loro investimenti verso modelli di nuova generazione. Per Canon si tratta di intercettare il trend; di più, di anticiparlo portando l’esperienza fatta con la Eos R in un contesto full frame. Contesto nel quale Canon punta a distinguersi non con una ma con due proposte: R5 e R6, probabilmente le mirrorless più complete e avanzate disponibili nel momento in cui si scrive.

Dato che il passaggio dallo specchio reflex alla nuova architettura sta avvenendo in modo piuttosto rapido, in Canon si devono essere detti: “rilanciamo con prodotti senza compromessi entrando in modo incisivo in questo comparto”. E devono essere partiti da tre pilastri fondamentali: sfruttare il grande diametro di innesto, il passo corto da 20 mm e valorizzare il connettore RF a 12 pin (che ha già brillato sulle Eos R). Se la Eos R5 è il modello di riferimento, la R5 si posiziona in modo sapiente e intelligente tra la R e R6. Le abbiamo viste dal vivo, abbiamo partecipato ai briefing propedeutici al lancio di oggi. Tre sono gli aspetti che ci hanno colpito:

  • Ibis, ossia la stabilizzazione del sensore a cinque assi; grazie all’ampio innesto la stabilizzazione consente di mantenere il sensore sempre al centro della zona colpita dalla luce. Agli obiettivi stabilizzati otticamente è lasciato il compito di correggere il livello di correzione di beccheggio, mentre il sensore compensa i movimenti sugli assi X-Y e il rollio. Il generoso diametro dell’innesto RF assicura che la luce raggiunga costantemente l’intero Cmos fino agli angoli, anche in presenza di movimenti del sensore durante la stabilizzazione dell’immagine. Il diametro di 54 mm permette di progettare obiettivi RF con circoli d’immagine più grandi, agevolando un movimento maggiore del sistema IS, il che significa che anche alcuni obiettivi RF non IS – come i modelli RF 85mm F1.2L USM o RF 28- 70mm F2L USM – possono raggiungere 8 stop di stabilizzazione dell’immagine;
  • la migliore stabilizzazione d’immagine consente di arrivare a correzioni fino a 8 stop, che opera in sinergia con le caratteristiche F dell’obiettivo per mantenere basse velocità dell’otturatore al fine di permettere scatti precisi anche a mano libera;
  • registrazione video in 8K (senza crop, sfrutta l’intera superficie del sensore) e raffica con otturatore elettronico completamente silenzioso a 20 fps in modalità Full AF/Ae e meccanico a 12 fps (AF/Ae).

Leggendo questi tre dati, viene da chiedersi quanto Canon abbia voluto rafforzare il ponte tra fotografia e ripresa video con modelli capaci di prestarsi in modo flessibile all’uno e all’altro utilizzo. La duttilità è quasi sicuramente uno degli obiettivi voluti e centrati dal brand, per soddisfare le necessità di professionisti e creator in uno scenario imaging dove il confine tra immagine fissa e registrazione video si sta rapidamente assottigliando e la grammatica comunicativa visiva è sempre più centrata sulla qualità e sulla resa finale.

Canon Eos R5: dove fa la differenza

Eos R5 rappresenta la massima espressione della scelta di attuare una doppia stabilizzazione sulla lente (Ois) e sul sensore (Ibis). Il processore Digic X si occupa di “confrontare” i dati per ottenere i suddetti 8 stop (allo stato attuale è l’unica capace di questo risultato nel segmento mirrorless full frame). Questo schema ibrido e cooperativo è utile soprattutto all’aumentare delle lunghezze focali (vedremo in seguito le nuove ottiche a 600 mm e 800 mm), perché si possono ottenere fotografie precise e perfette senza treppiede o stativo con lunghi tempi di esposizione. Si guadagnano in media almeno 2 stop di stabilizzazione all’aumentare della lunghezza delle ottiche: le ottiche non stabilizzate addirittura arrivano a 8 stop partendo da zero (sia RF sia EF non stabilizzate). Se le ottiche sono stabilizzate si attivano i due assi di stabilizzazione.

Viene da chiedersi quanto già incida la fotografia computazionale su modelli di questa fascia. Viene da dire: tanto rispetto al passato ma ancora poco se si osservano le funzioni in ottica di medio periodo. Il processore alla base delle nuove Eos è già stato addestrato da algoritmi di deep learning per adattarsi alla casistica reale di scatto. Il Digic X è stato sviluppato da Canon anche facendolo passare dall’analisi di migliaia di scatti al fine di creare un modello logico di come è stata ottenuta la foto e di quali impostazioni sono state utilizzate. L’intelligenza artificiale entra in gioco anche in fase di post-produzione caricando le foto sul servizio Image.Canon. Oltre a offrire una soluzione di backup online, con mantenimento delle foto per 30 giorni, ci sono appositi algoritmi di riduzione del rumore che traggono vantaggio dalla profonda conoscenza delle caratteristiche tecniche di corpo e ottica per restituire immagini senza artefatti.

Dal canto suo, il sistema di messa a fuoco è stato preso dall’eccellente 1D-X Mark III con autofocus Dual Pixel CMOS AF II perché migliora la copertura del sensore: 100% dei pixel per la messa a fuoco in verticale e 90% di copertura per la modalità orizzontale.

Una nuova famiglia di mirrorless

Parlando più in generale sulla nuova gamma di Canon, la Eos R5 si propone come fotocamera full frame professionale con sensore da 45 megapixel (raffica a 20 fps) e registrazione video 8K in formato Raw a 30 fps (4K/120 fps). La Eos R6 è invece posizionata come il modello perfetto per gli appassionati e per i professionisti che cercano prestazioni ottimali in ogni circostanza, con scatti da 20,1 megapixel (raffica a 20fps) e video 4K/60fps o 1080p/120fps.

Il processore Digic X su cui si basano Eos R5 ed EOS R6 (anche questo è lo stesso della top di gamma professionale Eos 1D-X Mark III) supporta la messa a fuoco automatica AF in appena 0,05 secondi. L’AF di alta precisione è efficace anche in condizioni di ripresa scarsamente illuminate o a basso contrasto: R5 può mettere a fuoco con livelli di luce pari a -6 EV5 mentre R6 è la prima fotocamera EOS a offrire un EV minimo di -6,5 EV4,5. Il sistema iTR AF X AF è stato messo a punto utilizzando l’intelligenza artificiale e la modalità di rilevamento volto/occhi in modo che i soggetti siano sempre nitidi anche quando si muovono all’improvviso e con una profondità di campo ridotta. Anche se una persona si volta per un momento, la sua testa continua a essere tracciata. L’inseguimento del soggetto, grazie agli algoritmi di apprendimento avanzato, oltre a riconosce i volti e gli occhi degli esseri umani, ora include anche gatti, cani e uccelli sia in modalità foto che video. R5 e R6 mantengono la messa a fuoco e il tracking ad alta precisione indipendentemente dalle dimensioni, dalla postura, dall’orientamento o dalla direzione del viso del soggetto, consentendo di riprendere con sicurezza anche i soggetti meno prevedibili.

Canon Eos R5

Il modello Eos R5 raggiunge alti livelli nella tecnologia mirrorless: si attesta come la fotocamera Eos R con la più alta risoluzione di sempre. Il processore Digic X, il sensore Comos e gli obiettivi RF si combinano per ottenere la perfetta qualità d’immagine e raggiungere una risoluzione superiore a 45 megapixel. Copertura AF fino al 100% con 5.940 punti AF selezionabili e sensibilità Iso 100-51.200 mantengono i soggetti estremamente nitidi anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il doppio slot di memoria supporta una scheda CF Express e una scheda SD UHS II, alloggiate in un corpo in lega di magnesio resistente agli agenti atmosferici.

I professionisti possono acquisire splendidi video Raw 8K a 12 bit internamente utilizzando l’intera larghezza del sensore per un risultato davvero cinematografico grazie anche al tracking AF continuo di occhi e volto di persone e animali. EOS R5 stabilisce anche nuovi standard per realizzare video in 4K. Alta risoluzione e bellissimi effetti slow motion con prestazioni AF complete grazie al 4K Dci (full frame) e 4K Uhd con frame rate fino a 120p (119,88fps) e possibilità di riprendere in 4:2:2 a 10 bit. Coloro che cercano la massima qualità 4K possono utilizzare la modalità 4K HQ per riprodurre incredibili dettagli con frame rate fino a 30p sovra-campionando internamente i filmati 8K.

Queste le modalità di registrazione:

  • Registrazione video interna Raw 8K fino a 29,97 fps (senza crop)
  • Registrazione video interna da 8K fino a 29,97 fps (senza crop) in Canon Log 4:2:2 a 10 bit (H.265) o PQ HDR 4:2:2 a 10 bit (H.265)
  • Registrazione video interna 4K fino a 119,88 fps (senza crop) in Canon Log 4:2:2 a 10 bit (H.265) o PQ HDR 4:2:2 a 10 bit (H.265)
  • Registrazione esterna tramite HDMI 4K 59,94 fps 4:2:2 a 10 bit con Canon Log o PQ HDR 4:2:2 a 10 bit

Per rispondere alle necessità degli utenti, R5 offre un joystick multi-controller in aggiunta alla modalità Touch & Drag AF che utilizza il touchscreen ad angolo variabile da 3,2 pollici con una risoluzione di 2,1 milioni di punti. Grazie inoltre al supporto del Dual Pixel RAW, dopo lo scatto è possibile correggere il contrasto dello sfondo e cambiare l’illuminazione nei ritratti, migliorandone le possibilità creative. Il mirino elettronico (EVF) da 0,5 pollici si aggiorna a 120 fps con una risoluzione di 5,76 milioni di punti per una visione incredibilmente realistica paragonabile a un mirino ottico.

Canon Eos R6

Eos R6 (come la R5) mette in luce le capacità del sistema Canon Eos R, offrendo agli appassionati tutto il potenziale per realizzare immagini e filmati nitidi e a mano libera. Con una velocità ai vertici della categoria e incredibile qualità full frame, R6 è una fotocamera potente e versatile che supera di gran lunga le aspettative di appassionati e professionisti di qualsiasi tipologia di fotografia.

Gli appassionati di sport e natura possono catturare con sicurezza azioni in rapido movimento utilizzando la velocità fino a 20 fps, fino a 6.072 punti AF selezionabili e le modalità di rilevamento automatico del viso, degli occhi e degli animali basate sulla tecnologia di apprendimento avanzato. Il sensore Cmos da 20,1 megapixel dispone di molte tecnologie e prestazioni della top di gamma Eos 1D-X Mark III e fornisce una gamma Iso nativa di 100-102.400: ciò consente agli utenti di produrre immagini nitide anche negli ambienti con scarsa illuminazione, come matrimoni ed eventi in interni.

Per chi si occupa di creazione di contenuti e ha l’esigenza di realizzare immagini sia fisse che in movimento, la soluzione ideale è l’innovativo modello Eos R6, in grado di filmare con risoluzione 4K Uhd fino a 59,94 fps raggiunti attraverso il sovra-campionamento da 5,1 K. Inoltre, realizza incredibili filmati in slow motion con supporto AF utilizzando la modalità Full HD fino a 119,88 fps. Durante la ripresa di filmati, la funzionalità zebra può essere utilizzata come guida per la regolazione dell’esposizione, particolarmente utile in situazioni di luci sovraesposte. Gli utenti possono sperimentare la massima flessibilità in post-produzione grazie alla possibilità di registrare internamente in H.264 a 8 bit o YCbCr 4:2:2 10 bit H.265 e Canon Log.

Il mirino elettronico – EVF – da 0,5 pollici e 3,69 milioni di punti lavora fino a una velocità di aggiornamento massima di 120 fps, ideale per catturare eventi sportivi, offrendo una visione trasparente e reattiva dei soggetti. Lo schermo Lcd da 1,62 milioni di punti con angolazione variabile da 3 pollici rende possibile riprese da angolazioni davvero creative. I due slot di memoria consentono agli utenti di inserire 2 schede SD UHS II e di registrare contemporaneamente su entrambe le schede, con la possibilità di registrare in diversi formati in sicurezza e velocità.

Connettività totale

Con Bluetooth e Wi-Fi integrati, Eos R5 (5Ghz Wi-Fi8) ed Eos R6 (2.4Ghz Wi-Fi8) possono essere facilmente collegate a uno smartphone e connesse in rete per la condivisione di file ad alta velocità e il trasferimento Ftp/Ftps. È possibile, inoltre, controllare a distanza le fotocamere tramite la app Camera Connect o il software EOS Utility, collegate a un pc o Mac tramite Wi-Fi o Usb 3.1 di seconda generazione ad alta velocità.

La disponibilità dei contenuti è importante tanto quanto l’acquisizione di immagini e video: per questo Eos R5 e R6 supportano il trasferimento automatico di file di immagini alla piattaforma cloud Image.Canon per condividere e stampare facilmente immagini o per integrarsi con i flussi di lavoro di Google Photos o Adobe Creative Cloud.

Prezzi di Canon Eos R5 e R6

Canon Eos R5 sarà disponibile a partire dal 30 luglio 2020, al prezzo suggerito al pubblico di 4.709 euro.
Per ulteriori informazioni e approfondimenti tecnici, visita il sito: https://www.canon.it/cameras/eos-r5/

Canon Eos R6 sarà disponibile a partire da fine agosto 2020, al prezzo suggerito al pubblico di 2.829 euro (Body) e 3.149 euro (in kit con RF 24-105mm F4-7.1 IS STM). Per ulteriori informazioni e approfondimenti tecnici, visita il sito: https://www.canon.it/cameras/cameras/eos-r6/

I nuovi obiettivi di Canon

Canon ha svelato quattro nuovi obiettivi e due moltiplicatori di focale RF. I nuovi obiettivi ampliano l’innovativa gamma RF, nonché aggiungono ulteriori possibilità creative in termini di ritrattistica e macrofotografia per professionisti e appassionati.

Le nuove soluzioni che entrano a far parte del line-up RF sono:

  • RF 100-500mm F4.5-7.1L IS USM – un teleobiettivo zoom serie L compatto e versatile con un’ampia gamma di lunghezze focali, incredibile qualità dell’immagine, stabilizzatore ottico a 5 stop, tecnologia Dual Nano USM, guarnizioni di protezione da polvere, umidità e condizioni meteo avverse e ghiera di controllo sull’obiettivo per un funzionamento ottimizzato.
  • RF 600mm F11 IS STM e RF 800mm F11 IS STM – gli obiettivi con lunghezza focale di 600 mmi e 800mmii con autofocus più leggeri al mondo. Grazie alle lunghezze focali da super teleobiettivi, alla messa a fuoco automaticaiii e alla funzionalità di stabilizzazione ottica, gli appassionati potranno acquisire immagini incredibilmente nitide e belle, anche di soggetti lontani. Abbinati ai nuovi extender RF, Extender RF 1.4x e Extender RF 2x, gli obiettivi possono raggiungere un’incredibile lunghezza focale di 1200 mm (RF 600 mm F11 IS STM) e fino a 1600 mm (RF 800 mm F11 IS STM). Ciò offre agli appassionati una flessibilità ancora maggiore e ulteriori possibilità creative, mantenendo l’autofocus attivo. Tali caratteristiche li rendono la scelta ideale per una vasta gamma di acquisizioni, dalla naturalistica, all’aviazione fino ad arrivare alla fotografia lunare.
  • RF 85mm F2 MACRO IS STM – un obiettivo indispensabile per gli appassionati che entrano nel mondo del sistema EOS R e vogliono realizzare ritratti mozzafiato e close- up ricchi di dettagli. Sfruttando i vantaggi del sistema, questo obiettivo per ritratto ad ampia apertura offre una stabilizzazione d’immagine (IS) a 5 stop (o 8 stop quando si utilizza EOS R5 / EOS R6) e funzionalità macro: due caratteristiche uniche e distintive che negli obiettivi concorrenti presenti sul mercato non si trovano.
  • Extender RF 1.4x e Extender RF 2x – due moltiplicatori di focale ad alte prestazioni e durevoli con ottiche riprogettate, creati per espandere le capacità dei prodotti lanciati oggi, RF 100-500mm F4.5-7.1L IS USM, RF 600mm F11 IS STM e RF 800mm F11 IS STM. Entrambi gli extender consentono ai professionisti di spingere ancora oltre le capacità di lunghezza focale degli obiettivi compatibili, mantenendo allo stesso tempo la qualità d’immagine e i vantaggi della velocità del supporto RF.
  • RF 100-500mm F4.5-7.1L IS USM: un teleobiettivo zoom compatto e versatile Leader della gamma di teleobiettivi RF serie L, RF 100-500mm F4.5-7.1L IS USM è ideale per gli appassionati e i professionisti che catturano immagini sportive e naturalistiche, che richiedono un obiettivo affidabile, resistente e compatto. Per coloro che vogliono andare oltre la portata di 100-500 mm, RF 100-500 mm F4.5-7.1L IS USM è compatibile con i nuovi Extender RF 1.4x e Extender RF 2x. Con un elemento Super UD e sei elementi UD, l’obiettivo elimina efficacemente le aberrazioni cromatiche per immagini nitide, ad alta risoluzione e elevato contrasto senza distorsioni. Inoltre, grazie allo stabilizzatore d’immagine a 5 o 6 stop, se utilizzato in combinazione con EOS R5 ed EOS R6iv, RF 100-500mm F4.5-7.1L IS USM consente di scattare con una velocità dell’otturatore fino a 5 o 6 volte più lenta, senza effetto mosso. Dotato di tecnologia Dual Nano USM AF, questo teleobiettivo zoom vanta una messa a fuoco automatica ad alta velocità precisa e silenziosa per catturare immagini naturalistiche e per riprese video fluide. Inoltre, l’innovativo sistema di messa a fuoco Canon consente una messa a fuoco ravvicinata migliorata fino a 0,9 m. RF 100-500mm F4.5-7.1L IS USM, come tutti gli obiettivi RF, presenta una ghiera di controllo sull’obiettivo programmabile, che consente ai fotografi di modificare le impostazioni senza dover distogliere lo sguardo dal mirino. La ghiera dello zoom regolabile consente di rendere l’escursione dello zoom più rigida o più fluida per soddisfare le esigenze legate a ogni singolo fotogramma: perfetta per chi effettua riprese in movimento. Essendo un obiettivo serie L, è inoltre dotato della rinomata protezione dagli elementi esterni Canon che consente di utilizzare l’obiettivo in tutte le condizioni.

RF 600mm F11 IS STM e RF 800mm F11 IS STM: super leggeri

Un’ottima scelta, economica e leggera, per i fotografi appassionati, RF 600mm F11 IS STM e RF 800mm F11 IS STM sono obiettivi di nuova concezione che offrono lunghezze focali da super teleobiettivo, consentendo di immortalare soggetti lontani con dettagli straordinari. Con una distanza minima di messa a fuoco di 4,5 m (RF 600 mm F11 IS STM) e 6 m (RF 800 mm F11 IS STM) gli appassionati potranno avvicinarsi ai soggetti mantenendo un’ottima messa a fuoco. La capacità degli obiettivi di catturare l’azione in lontananza grazie alle funzionalità AF e IS è ulteriormente ampliata in combinazione con Extender RF 1.4x e RF 2x. Con tali moltiplicatori di focale, è possibile ottenere una serie di lunghezze focali impressionantiv – fino a 1600m se si utilizza RF 800mm F11 IS STM con EXTENDER RF 2x.

Entrambi gli obiettivi sono dotati di uno stabilizzatore ottico d’immaginevi e supportano anche la tecnologia Dual Pixel CMOS AF quando associati a una fotocamera mirrorless del sistema Canon EOS R. Questa combinazione di funzioni consente a questi super teleobiettivi di acquisire immagini nitide, anche quando si scatta senza treppiede o monopiede, poiché l’effetto mosso causato dal movimento della fotocamera viene drasticamente ridotto.

Leggerivii e compatti, questi obiettivi sono esempi brillanti delle possibilità offerte dall’innesto RF. Utilizzando ottiche diffrattive, in combinazione con l’attacco RF e un’apertura fissa f/11, entrambi gli obiettivi evidenziano l’eccellenza Canon nell’innovazione della tecnologia ottica. Essendo stati completamente ripensati e riprogettati, entrambi gli obiettivi sono significativamente più piccoli e più leggeri rispetto ai super teleobiettivi EF esistenti. Le lenti, dotate di una struttura a barilotto retrattile, sono estendibili e facilmente retraibili per essere riposte ordinatamenteviii, soluzione ideale per i fotografi in viaggio che hanno uno spazio minimo in borsa.

Dotati della tecnologia STM, entrambi gli obiettivi offrono una messa a fuoco estremamente silenziosa e perfettamente fluida, eccellente per la registrazione video, poiché il rumore di funzionamento dell’obiettivo è ridotto al minimo. La ghiera di controllo sull’obiettivo sia su RF 600mm F11 IS STM sia su RF 800mm F11 IS STM, dall’estrema facilità d’uso, offre agli appassionati un controllo diretto e rapido delle impostazioni Tv/compensazione dell’esposizione/ISO/AF. L’apertura fissa dell’obiettivo fornisce anche un effetto bokeh perfettamente circolare e la grande lunghezza focale consente di sfocare sufficientemente lo sfondo quando si fotografano i soggetti in lontananza, così da far risaltare i soggetti.

RF 85mm F2 MACRO IS STM – ritratti perfetti

Il leggeroix RF 85mm F2 MACRO IS STM, con la sua lunghezza focale di 85 mm, è l’ideale per scattare foto di ritratto con una prospettiva accattivante e uno sfondo sfuocato. L’apertura massima di f/2 offre una profondità di campo ridotta per risultati eccellenti, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

RF 85 mm F2 MACRO IS STM integra una stabilizzazione a 5 stop (8 stop se montato su EOS R5/EOS R6) e permette di catturare soggetti in modo nitido e chiaro con la sua capacità macro 1:2. Entrambe le funzionalità, non presenti in altri modelli della concorrenza, offrono foto uniche, alta qualità video e massima versatilità. Grazie al sistema di autofocus STM, RF 85 mm F2 MACRO IS STM raggiunge una messa a fuoco rapida e fluida sia nelle foto che nei video, il che lo rende una scelta ideale per gli appassionati che entrano nel mondo mirrorless e ricercano elevate performance.

I nuovi Extender di Canon

Extender RF 1.4x e Extender RF 2x sono le scelte ideali per i fotogiornalisti,fotografi di natura ed eventi sportivi che desiderano catturare soggetti a grande distanza. Affidabili e resistenti, questi moltiplicatori di focale aumentano le prestazioni degli obiettivi RF Canon e, se utilizzati con obiettivi compatibili, offrono immagini di qualità senza compromessi.

Entrambi gli extender utilizzano lenti con tecnologia ad alta rifrazione e bassa dispersione per controllare la curvatura e l’aberrazione cromatica per la massima qualità d’immagine possibile. Sono inoltre dotati di un rivestimento dell’obiettivo ottimizzato e di una lente combinata a tre strati per ridurre l’effetto ghosting. Gli extender vantano un rivestimento a schermatura termica per prevenire il deterioramento delle prestazioni alle alte temperature e resistono alle intemperie se utilizzati con un obiettivo RF serie L compatibile. In combinazione con RF 100-500mm F4.5-7.1 L IS USM, la portata dello zoom è limitata da 300 a 500mm quando l’extender è collegato per evitare che gli elementi posteriori dell’obiettivo colpiscano quelli del moltiplicatore di focale.

Caratteristiche principali di RF 100-500mm F4.5-7.1L IS USM:
Lunghezza focale 100-500 mm
Un elemento Super UD e sei elementi UD
Stabilizzatore di imagine a 5 stop di compensazione (standard CIPA)
Tecnologia di messa a fuoco Dual Nano USM
Ghiera di controllo sull’obiettivo
Resistenza agli agenti esterni da serie L
Compatibile con EXTENDER RF 1.4x / EXTENDER RF 2x (lunghezze focali da 300 a 500
mm)
Prezzo suggerito al pubblico di 3.249 euro
Disponibile a partire da Settembre 2020

Caratteristiche principali di RF 600mm F11 IS STM e RF 800mm F11 IS STM:
Lunghezza focale 600mm (RF 600mm F11 IS STM) e 800mm (RF 800mm F11 IS STM)
Stabilizzatore d’immagine (IS) fino a (RF 600mm F11 IS STM: 5 stop, RF 800mm F11 IS STM: 4 stop)
Tecnologia di messa a fuoco automatica STM
Leggero (RF 600mm F11 IS STM: circa 930 ge RF 800mm F11 IS STM: circa 1.260 g)
Compatto: dotato di struttura a barilotto che si estende durante l’uso e si ritrae
quando riposto
Ghiera di controllo – per un controllo diretto su Tv/compensazione
dell’esposizione/impostazioni ISO
Obiettivo con apertura F11 con IS con AF completo quando associato a una
fotocamera Canon EOS R.
Prezzo suggerito al pubblico di 839,99 euro (RF 600mm F11 IS STM) e 1099,99 euro (RF
800mm F11 IS STM)
Disponibili a partire dal 30 Luglio 2020

Caratteristiche principali di RF 85mm F2 MACRO IS STM:
Lunghezza focale 85 mm
Apertura massima f / 2
Leggero 500 g
Tecnologia di autofocus STM
Stabilizzatore d’immagine con compensazione fino a 5 stop (standard CIPA)
Funzionalità macro 1:2
Prezzo suggerito al pubblico di 729 euro
Disponibile a partire da Ottobre 2020

Caratteristiche principali di EXTENDER RF 1.4x e EXTENDER RF 1.4x:
Vetro con tecnologia a bassa dispersione e ad alta rifrazione
Rivestimenti e lente combinata a tre strati per ridurre l’effetto ghosting
Rivestimento termoisolante
Resistenza agli urti/vibrazioni, resistenza alla polvere e all’acqua
Prezzo suggerito al pubblico di 629 euro (RF Extender 1.4x) e 789 euro (RF Extender 2x)
Disponibili a partire da 30 Luglio 2020