Si può riassumere in tre numeri la nuova Eos RP, la seconda mirrorless full frame di Canon ad adottare la nuova piattaforma ottica Eos R. I numeri in questione sono: -5, 26,2 e 1.569. Il primo è il valore di esposizione al quale può spingersi la Canon Eos RP anche grazie al processore d’immagine Bionic 8. Il secondo rappresenta i Megapixel del sensore. Il terzo è il prezzo, espresso in euro. Ne abbiamo parlato con Massimiliano Ceravolo, Direttore del Professional Imaging Group e Marketing Director Imaging Tecnologies & Communications Group.

Piccola e full frame

La nuova Eos RP è una mirrorless full frame piccola, leggera e pratica. È destinata agli appassionati di fotografia che vogliono aderire ed esplorare il nuovo sistema Canon Eos R. Si rivela adatta per realizzare fotografie e video di paesaggi, viaggi e ritratti, si abbina al nuovo obiettivo RF 24-240mm F4-6.3 IS USM. Si tratta di un’ottica versatile destinata a fotoamatori o videomaker che possono godere dell’ampia escursione dello zoom per realizzare diverse tipologie di scatto.

Così come la sorella maggiore Eos R, anche la nuova RP supporta l’innovativo innesto RF a 12 pin a elevata velocità, messa a fuoco rapida e ampio diametro da 54 mm. L’innesto RF è stato ideato per supportare obiettivi che offrono nuovi livelli di prestazioni ottiche, reattività e funzionalità. Il tutto potendo continuare ad apprezzare le prestazioni più elevate degli obiettivi EF e EF-S grazie a tre adattatori EF-EOS R, che offrono funzionalità aggiuntive nelle versioni con ghiera di controllo o con filtri drop-in.

Sensore sensibile

Eos RP è dotata di un sensore Cmos full frame da 26,2 megapixel e del processore Canon Digic 8 (già visto sulla Eos R) che assicura un netto passo in avanti rispetto all’engine finora impiegato perché assicura un ottimo bilanciamento tra dettagli, controllo sulla profondità di campo e prestazioni eccezionali in condizioni di scarsa illuminazione. La sensibilità ISO 100-40.000 – espandibile fino a ISO 102.400 – in combinazione con il sistema di messa a fuoco Dual Pixel consente di scattare in totale sicurezza anche negli ambienti più bui fino a -5 EV3.

La correzione Dlo (Digital Lens Optmizer) è automaticamente applicata agli obiettivi RF mentre è possibile applicarla a cinque obiettivi EF, se registrati in fotocamera, per raggiungere un elevato livello di nitidezza direttamente in camera. Per quanto riguarda le opzioni di post-editing, la RP utilizza il nuovo formato Raw CR3 a 14 bit, oltre a un’opzione Raw compatto per ridurre le dimensioni del file di circa il 40% rispetto ai file standard. Questo consente di aumentare il numero di immagini salvabili su memory card senza rinunciare alla flessibilità di scatto del formato Raw. Le immagini possono essere elaborate direttamente dalla fotocamera grazie al Creative Assist, offrendo così la possibilità di un editing istantaneo che prevede una vasta gamma di filtri, effetti e opzioni di controllo.

Ergonomia e usabilità

Pratica e maneggevole, la Eos RP è la fotocamera digitale full frame con obiettivo intercambiabile più leggera ed economica che Canon abbia mai realizzato finora. Con un corpo macchina di soli 485 grammi, è stata progettata per scattare nelle situazioni più diverse: la struttura centrale in lega di magnesio contribuisce a rendere l’apparecchio resistere a polvere e umidità grazie anche all’impiego di materiali sigillanti.

Eos RP integra il potente sistema di stabilizzazione Dual Sensing IS che riduce le vibrazioni della fotocamera quando si scatta a mano libera. La velocità di scatto continuo fino a 5 fps, o 4fps in modalità Servo AF, oltre a uno slot per schede SD UHS-II, garantisce una capacità di buffer illimitata sia con file Jpeg e Raw. L’utilizzo di RP è più semplice e confortevole grazie alla studiata ergonomia, alla possibilità di personalizzare i controlli, alle modalità creative e all’intuitiva interfaccia grafica.

L’impugnatura, in classico stile EOS, il touch screen orientabile da 7,5 cm ad alta risoluzione e il mirino elettronico Oled da 0,39” rappresentano un nuovo traguardo in termini di maneggevolezza, rendendo possibili nuove inquadrature creative e la gestione della fotocamera con un solo tocco – dalle opzioni del menu fino al punto di messa a fuoco. EOS RP è compatibile con gli accessori EOS, come l’impugnatura EG-E1 – presentata oggi – e il flash Canon Speedlite 470EX-AI con la funzione AI Bounce (presentato a febbraio del 2018).

Messa a fuoco

Eos RP, grazie al sistema Dual Pixel Cmos AF, consente una velocità di messa a fuoco automatica di soli 0,05 secondi e fino a 4.779 posizioni AF selezionabili su un’area pari a 88% x 100% dell’inquadratura. Il mirino elettronico, da 2,36 milioni di punti e copertura al 100% della scena, consente di vedere in anteprima i propri scatti anche in condizioni di scarsa illuminazione. La funzione Touch and Drag AF agevola le quattro modalità di messa a fuoco, mentre per l’inquadratura si può utilizzare il mirino oppure controllarla semplicemente con un tocco sullo schermo Lcd.

Per i ritratti la funzione Rilevamento Occhi AF, disponibile in modalità Priorità Viso, mette a fuoco gli occhi del soggetto, garantendo risultati professionali e un’incredibile nitidezza anche in modalità Servo AF. La modalità Spot AF offre una messa a fuoco precisa per gli scatti macro mentre le altre modalità AF includono 1 punto AF, punto allargato AF e Area AF – che garantiscono la flessibilità necessaria per svariati soggetti. Nelle riprese o negli scatti in movimento Eos RP riesce a seguire il soggetto con continuità in modo da interagire con l’azione inquadrata mentre nelle riprese macro, il bracketing della messa a fuoco consente un’incredibile profondità di fuoco, assicurando la massima nitidezza e una profondità di campo estesa. Con una singola pressione dell’otturatore vengono realizzati scatti continui con svariate posizioni del fuoco regolate automaticamente. Gli scatti vengono successivamente uniti tramite Digital Photo Professional (per PC o Mac), dando così maggiore profondità alla composizione e creando uno scatto finale a fuoco oltre la profondità di campo desiderata.

Connettività

Grazie alla connettività Wi-Fi e Bluetooth, Eos RP consente di controllare la fotocamera dai propri dispositivi smart per realizzare foto o video da remoto tramite Wi-Fi. L’App Camera Connect di Canon, una volta scaricata, consente di controllare perfettamente le impostazioni della fotocamera, di visualizzare le immagini in tempo reale e perfino di accendere da remoto alla fotocamera tramite Bluetooth. Quando è connessa a dispositivi iOS o Android compatibili, RP può integrare nelle immagini le coordinate GPS consentendo di tenere traccia delle proprie tappe di viaggio. Infine, può sincronizzare automaticamente le immagini su un dispositivo smart e trasferire i dati RAW all’app Canon DPP Express per l’editing.

Video in 4K

La nuova mirrorless offre libertà di movimento ai videomaker che hanno la necessità di disporre di una fotocamera compatta e facile da usare. Grazie al processore Digic 8, Eos RP è in grado di realizzare riprese con una risoluzione fino a 4K a 25 fps e Full HD a 60 fps. Inoltre, le funzionalità video, che includono il time lapse 4K, Movie Servo AF e video HDR, permettono di realizzare sequenze d’azione e slow motion e disporre di una gamma dinamica ancora più ampia. La tecnologia Dual Pixel Cmos AF7 consente un’accurata messa a fuoco e il rilevamento dei volti mentre IS Digitale Filmato assicura una stabilizzazione integrata a 5 assi che riduce le vibrazioni della fotocamera durante le riprese a mano libera. L’ingresso microfono e il jack per cuffie aiutano a catturare e monitorare l’audio in tempo reale, mentre il touch screen orientabile permette di riprendere da qualsiasi angolazione in tutta comodità. La funzione Video Snapshot è un modo semplice per creare la sintesi video di un viaggio, combinando 4, 6, o 8 clip. Un codec facile da gestire consente di apportare modifiche in modo rapido e ridurre le dimensioni dei file per l’archiviazione.

Gli obiettivi di domani

Canon conferma il proprio impegno nello sviluppo del sistema EOS R e dell’innesto RF con l’annuncio di sei nuovi obiettivi full frame che saranno disponibili nel corso del 2019, celebrando anche il raggiungimento di un importante traguardo: la produzione di 140 milioni di obiettivi EF e RF8. Nel piano di sviluppo degli obiettivi è incluso il modello RF 24 240 mm F4-6.3 IS USM. Si tratta di un obiettivo versatile, destinato ad appassionati di fotografia e videomaking, in grado di offrire un’ampia varietà di lunghezze focali per realizzare scatti straordinari. Gli ulteriori cinque obiettivi attualmente in fase di sviluppo sono studiati per soddisfare le esigenze di tutti: fotografi, videomaker amatoriali e professionisti, tutti a caccia dello scatto perfetto. Forte del patrimonio Canon nella progettazione ottica, la gamma di obiettivi si spingerà oltre i limiti della creatività.

Prezzo e disponibilità

Canon Eos RP sarà disponile a partire dal 27 febbraio 2019 al prezzo suggerito di 1.569 euro.Per maggiori informazioni sul sistema EOS R e sull’innesto RF di Canon: http://www.canon.it/cameras/eos-rp/

Principali caratteristiche di EOS RP:

  • Sensore CMOS full frame da 26.2 megapixel
  • Corpo leggero e compatto, touch screen da 7,5 cm orientabile
  • Tecnologia Dual Pixel CMOS AF
  • Processore DIGIC 8
  • Foto in formato RAW CR3 e video 4K
  • Tre adattatori EF-EOS R che garantiscono la compatibilità con obiettivi EF e EF-S
  • Wi-Fi e Bluetooth