Beko

Aperitivi virtuali, call e caffè davanti ad uno schermo sono solo alcune delle nuove abitudini nate durante il periodo di lockdown. In questi mesi, il team di Tinder si è interrogato molto su come supportare i suoi membri e proporre loro delle modalità di conoscenza interattive, che sfruttino a pieno la tecnologia video. 

Nasce così Video Chat , la nuova feature di Tinder che permette agli utenti di videochiamare i propri match. Ad oggi, ancora in fase di test, Video Chat è disponibile in Italia, ad oggi il test è attivo negli Stati Uniti , Brasile, Australia, Spagna, Italia, Francia, Vietnam, Indonesia, Corea, Taiwan, Thailandia, Perù e Cil e. 

Progettata ponendo al centro la sicurezza degli utenti, Video Chat è molto più di una tradizionale esperienza video ed incontra i desideri dei membri Tinder che ogni giorno utilizzano l’app per conoscere nuove persone e mettersi in in gioco, sentendosi a proprio agio in un ambiente aperto ma protetto. 

“Guardarsi faccia a faccia è oggi più importante che mai e la nostra funzione di chat video rappresenta un nuovo modo per le persone di conoscersi in-app a prescindere dalla distanza fisica”, ha affermato Rory Kozoll, Head of Trust and Safety Product . “Video Chat dà assoluta priorità alla sicurezza, per aiutare i nostri membri a sentirsi più a loro agio nel fare questo primo passo con i propri match, se e quando lo desiderano. Abbiamo costruito solide basi e non vediamo l’ora di imparare dall’andamento di questo test nelle prossime settimane “. 

Le videochiamate 1:1 sono state progettate dando priorità assoluta alla sicurezza dei membri Tinder, che vedono nell’app un luogo aperto e sicuro su cui vivere nuove esperienze. Innanzitutto, Video Chat funziona come la chat: attivabile solamente dopo un match, la videochiamata può partire dopo che entrambi i membri hanno espresso interesse l’uno verso l’altro. Dopo i primi messaggi, una volta rotto il ghiaccio, se si desidera passare ad una videochiamata, basta toccare l’icona del video. I più timidi non devono però preoccuparsi, perchè Video Chat si attiverà solo se entrambi i membri lo vorranno. 

Una volta sbloccato, entrambi gli utenti dovranno accettare le regole di base predisposte da Tinder e far partire la chat in maniera controllata e sicura. E’ possibile disabilitare Video Chat in qualsiasi momento e attivarlo volta per volta: nessun problema quindi se cambi idea e non desideri mostrarti in video con tutti i tuoi match. 

Una volta terminata la chiamata, Tinder chiederà un feedback ai suoi utenti e offrirà loro la possibilità di raccontare la propria esperienza con Video Chat via email. 

Nell’ultimo mese Tinder ha intervistato i suoi membri negli Stati Uniti e uno su due ha dichiarato di aver avuto almeno una videochiamata con i propri match. Non solo, ma il 40 percento dei membri della Gen Z ha espresso la volontà di continuare a utilizzare le video chiamate come primo step della conoscenza, per decidere se incontrare una persona dal vivo una volta finito il lockdown. 

Testare una feature come Video Chat dimostra l’impegno di TInder nel voler portare un’esperienza completa e quanto più sicura possibile ai membri di tutto il mondo. 

Ulteriori aggiornamenti sul test di Video Chat saranno disponibili nelle prossime settimane.