Samsung
emporia

Samsung Electronics, da sempre leader nell’innovazione tecnologica, ha aperto con le sue soluzioni la strada alla fornitura di successo di infrastrutture end-to-end 5G tra cui chipset, radio e core. La multinazionale coreana, che quest’anno celebrerà i 30 anni di attività in Italia, infatti, ha da tempo riconosciuto l’importanza non solo di produrre tecnologie avanzate per i propri prodotti di punta, ma anche di sviluppare in prima persona soluzioni avanguardistiche, che possano migliorare sempre più l’esperienza d’uso dei dispositivi mobile.

Il continuo cambiamento di connettività di rete e della sua velocità, le tecnologie di nuova generazione come l’intelligenza artificiale (AI), il 5G e la robotica, hanno accelerato i cambiamenti che la tecnologia sta apportando alla vita quotidiana, nei settori dei trasporti, delle banche e persino del fitness, influenzando le abitudini dei consumatori e la fruizione di contenuti dai diversi tipi di supporti disponibili, creando allo stesso tempo una domanda per servizi di rete veloci e affidabili. Al momento lo standard di riferimento è quello rappresentato dal 5G, che promette un’ulteriore rivoluzione ampliando la banda fino a 20 volte. Questo passaggio a una velocità di rete maggiore consentirà non solo il miglioramento di servizi già esistenti, come la fruizione di contenuti in alta definizione attraverso smartphone, ma permetterà anche la nascita di servizi nuovi, che oltre a sfruttare le peculiarità del 5G utilizzeranno anche la realtà aumentata e virtuale. Tra gli altri, anche i servizi di gaming multiplayer online, monitoraggio delle infrastrutture e telemedicina saranno interessati dai positivi cambiamenti introdotti da una rete più veloce e solida. 

L’approccio pionieristico e consapevole di Samsung si traduce proprio nel supporto continuo alle infrastrutture di rete già presenti sul territorio, come quello alla rete 5G, punto di partenza degli ultimi ritrovati in fatto di tecnologie end-to-end.

Samsung crea sia le infrastrutture che consentono la connettività 5G che i dispositivi che le possono supportare fornendo in tal modo ai consumatori e alle aziende le più elevate velocità per le operazioni quotidiane. E in questo contesto Samsung si contraddistingue per essere leader nei brevetti sui network 5G. Attraverso la ricerca e lo sviluppo in corso, Samsung lavora per la progressione delle reti 5G, con il suo portafoglio di prodotti leader di mercato, da RAN e Core completamente virtualizzati a soluzioni di rete private e strumenti di automazione basati sull’intelligenza artificiale.

L’azienda attualmente fornisce soluzioni di rete agli operatori mobili che garantiscono connettività a centinaia di milioni di utenti in tutto il mondo. Inoltre, facendo leva sulla propria esperienza e leadership nello sviluppo di questa tecnologia e sulle collaborazioni con gli operatori regionali, Samsung è fortemente impegnata ad offrire la migliore esperienza 5G al maggior numero possibile di utenti. Ha, infatti, guidato la migrazione alle nuove tecnologie di rete con la più ampia serie di dispositivi 5G fin dal lancio, nel 2019, del Galaxy S10 5G, il primo smartphone Samsung a supportare questa tecnologia. Negli ultimi anni, è stato introdotto un portfolio completo di cellulari 5G Galaxy, dai dispositivi di fascia media come Galaxy A52 5G, ai top di gamma della serie Galaxy S21 5G, fino a prodotti rivoluzionari come Galaxy Z Flip3 5G e Galaxy Z Fold3 5G, presentati recentemente.

Samsung, inoltre, si muove verso la continua ricerca di ammodernamenti ed evoluzioni, con uno sguardo già importante e concreto rivolto verso la rete 6G. Plasmare questa tipologia di rete richiederà diversi anni, in linea con quanto già avvenuto nel passato: tuttavia, l’azienda sta già individuando trend, servizi e requisiti necessari per la standardizzazione e la commercializzazione del 6G, come la possibilità di puntare a un picco di download di 1.000 Gbps, con una latenza diminuita, prevedendo inoltre la possibilità di mantenere le connessioni anche con oggetti in movimento, fino a una velocità di 500 chilometri orari. 

Queste nuove possibilità di miglioramento delle infrastrutture e, di conseguenza, di fruizione dei servizi offerti, rappresentano una proposta particolarmente interessante per i consumatori, come ha evidenziato l’Osservatorio 5G & Beyond del Politecnico di Milano. Le aspettative nei confronti dei nuovi servizi abilitati dal 5G si concentrano in particolare sulla velocità di trasferimento dati sia in download che in upload, che raccoglie il 72% delle preferenze, accanto alla possibilità di lavorare più facilmente da remoto (38%) e di vedere video in 4K (30%). Anche la domotica (25%) e il gaming online (23%) risultano interessati dalle aspettative dei consumatori riguardo le nuove funzionalità abilitate dalla rete.

Indagando invece gli oggetti con cui i consumatori sono maggiormente interessati a scoprire le nuove applicazioni possibili grazie al 5G, si rintracciano al primo posto i dispositivi per la smart home (55%), a cui fa seguito l’auto connessa (37%), insieme a device avveniristici come i visori di realtà aumentata e virtuale (30%) e i droni (13%); non mancano poi i dispositivi wearable per sport e wellness (27%).

Queste tecnologie all’avanguardia, che si integrano con i concetti di mobilità e fruizione facilitata che caratterizzano la vita contemporanea non solo in ambito lavorativo ma anche personale e quotidiano, rappresentano la rivoluzione tecnologica consapevole che Samsung da sempre porta avanti, offrendo soluzioni e prodotti per ogni situazione e confermandosi in questo modo come player leader nell’innovazione tecnologica.