oculus quest 2
Audeze

Oculus ha svelato le funzionalità che saranno implementate con l’aggiornamento software v28 per i visori Oculus Quest. Tra queste, Oculus Air Link permette di giocare wireless a giochi per PC VR su Quest 2, mentre le nuove funzionalità Infinite Office rendono ancora più facile lavorare in realtà virtuale. È inoltre stato introdotto anche il supporto nativo a 120 Hz per Quest 2 per un’esperienza di gioco ultra fluida.

Ar Link fa parte della v28, ma richiede che sia il visore che il PC eseguano il software v28.

Dal lancio nel 2019 e dall’uscita dalla beta lo scorso anno, Oculus Link è stata una funzionalità ampiamente utilizzata su Quest Platform. Con un PC da gioco e un cavo USB-C compatibile, Link ha dato alle persone l’accesso alla libreria di contenuti di Rift.Essere legati al PC però può interrompere l’immersione e limitare la mobilità. Per offrire la massima libertà di movimento è stata dunque sviluppata la nuova tecnologia di streaming chiamata Oculus Air Link, un modo completamente wireless per riprodurre contenuti VR per PC su Quest 2 utilizzando il Wi-Fi.

Air Link sarà disponibile in modalità sperimentale su Quest 2 e offre alle persone più opzioni per accedere ai giochi VR per PC su Quest 2. I cavi Oculus Link forniranno comunque un’esperienza solida e coerente, mentre quelli con una buona configurazione WiFi possono scegliere di eseguire lo streaming in modalità wireless tramite Air Link.

Sebbene Air Link sia una funzionalità sperimentale, non tutte le configurazioni di rete e PC saranno supportate. La compatibilità andrà via via espandendosi, ma nel frattempo occorre consultare la guida per le best practice, i problemi noti e per vedere se la propria configurazione è compatibile ad Air Link.

Ecco come iniziare con Air Link una volta lanciato: in primo luogo, occorre scarica e installa l’app per PC Oculus. Si avrà poi bisogno del software per PC v28, presto disponibile. Quindi: Impostazioni → Beta nell’app per PC e abilitare l’interruttore Air Link. Quindi, indossare Quest 2, Impostazioni → Sperimentale e abilitare Air Link. Per disabilitare Air Link e tornare a utilizzare Link con un cavo USB-C, basta disabilitare Air Link dal pannello Sperimentale.

Infinte Office: più funzioni

Sono state introdotte due nuove funzionalità nella suite Infinite Office: l’integrazione della superficie fisica e la possibilità di monitorare la tastiera fisica.

Essere in grado di interagire con parti del mondo reale può aiutare a sentirsi al sicuro, immersi e a proprio agio nella realtà virtuale. Lanciata come funzionalità sperimentale sulla piattaforma Quest, l’utente sarà in grado di posizionare una scrivania virtuale sui mobili reali in modo da poterla vedere e utilizzare mentre ci si trova nell’ambiente domestico. Con questa funzione, si può utilizzare la scrivania come un’area di seduta separata per accedere a strumenti di lavoro come Browser. Oltre a integrarsi con l’ambiente reale, il confine della scrivania virtuale viene automaticamente salvato e rilevato, permettendo di riprendere facilmente le cose da dove erano state interrotte.


Grazie alla partnership con Logitech presto l’utente potrà digitare in VR con la stessa efficacia del mondo reale con il monitoraggio della tastiera abilitato per Bluetooth. Con questa funzione sperimentale, sarà possibile sedersi comodamente alla scrivania fisica a casa, associare la tastiera Logitech K830 a Quest 2 e visualizzare una rappresentazione 3D delle mani e della tastiera all’interno della realtà virtuale per un facile inserimento di testo e la navigazione del sistema.

Supporto ai 120Hz

Con la sua maggiore potenza di elaborazione grafica e il nuovo display, Quest 2 è in grado di supportare frame rate elevati che offrono un’esperienza di gioco ultra fluida. Quest 2 attualmente funziona a 90 Hz per impostazione predefinita nel software di sistema come l’ambiente domestico, Esplora, lo Store, Oculus Browser e Oculus TV.

Ora, i giocatori e gli sviluppatori possono abilitare una frequenza di aggiornamento del display di 120 Hz su Quest 2. Gli sviluppatori potranno iniziare a distribuire app su Oculus Store che funzionano a 120 Hz in modo nativo, mentre gli utenti di Quest 2 potranno scegliere l’opzione 120 Hz tramite un interruttore nel pannello Sperimentale. Sebbene non ci siano ancora app che supportano 120 Hz, le persone che attivano questa impostazione sperimenteranno prestazioni a 120 Hz nelle app che sceglieranno di supportarla in futuro. Nel frattempo, il software di sistema di Quest 2 rimarrà a 90 Hz. Il supporto di Oculus Link per 120 Hz arriverà in una versione futura.

.