Beko

Con Meet My Brand ci siamo posti l’obiettivo di raccontare i manager delle aziende dal punto di vista della loro esperienza di utilizzo privata e lavorativa dei dispositivi mobili. Troppo spesso conosciamo tutto dei prodotti ma quasi mai riconosciamo i volti delle persone che lavorano per rendere sempre migliori e sempre più interessanti i dispositivi che entrano nel nostro quotidiano. Quasi arriviamo a sapere cosa davvero scelgono per se stessi, con l’ampia scelta che hanno a disposizione nelle aziende per cui lavorano. Questo nostro storytelling si concentra dunque sul lato più umano e personale della tecnologia, perché vogliamo scoprire la persona prima ancora che la figura professionale. Così ci siamo posti anche nei confronti di Paolo Bagnoli, Head of marketing della divisione mobile di Samsung Italia.

In questa nuova puntata di Meet My Brand lo abbiamo invitato a raccontarci quale smartphone ha scelto per sommare la sfera personale e quella in ufficio (un indizio: è uno smartphone con display pieghevole) e come lo ha messo in sinergia con l’universo di Samsung, ricco di numerosi accessori e prodotti che costruiscono un ecosistema connesso e omogeneo. Paolo Bagnoli è poi anche un utente appassionato di tecnologia, dunque è stato anche divertente andare a scoprire il suo rapporto con questi prodotti (altro indizio, per pc usa un Galaxy Book).

Non indugiamo oltre e vi lasciamo al video. Qui di seguito anche una breve biografia.

Paolo Bagnoli, Head of marketing di Samsung Mobile Italia

Da fine 2019 Paolo Bagnoli ha assunto il ruolo di Head of marketing della divisione mobile di Samsung Italia. È stata la naturale evoluzione della carica che aveva preso nel 2018, quando Samsung Electronics Italia ha annunciato la nomina di Paolo Bagnoli in qualità di Head of marketing B2B della divisione telefonia per lo sviluppo della comunicazione relativa alle strategie di business della sua business unit, con una focalizzazione sul mercato enterprise e delle piccole e medie imprese italiane.

Sempre nel 2018 Paolo era rientrato in Samsung dopo un’esperienza di due anni in Microsoft Italia, dove ha lavorato nella struttura Consumer Channel Group con la responsabilità di definire le strategie marketing di Xbox nell’area mediterranea.

In precedenza, il manager ha già lavorato nove anni in Samsung, dove ha ricoperto ruoli di sempre crescente responsabilità, arrivando nel tempo a definire la strategia di marketing dell’azienda nel settore mobile, contribuendo così alla diffusione dei prodotti del brand coreano sul territorio italiano.