WhiteShark

Google Traduttore azzera le barriere linguistiche. O, quantomeno, compie un passo importante in questa direzione perché con la più recente release è possibile tradurre un discorso in tempo reale, proprio mentre viene pronunciato. Di più. La trascrizione è disponibile in nove lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, hindi, portoghese, russo, spagnolo e thailandese. Riportiamo di seguito il post sul blog ufficiale di Google nel quale si spiegano le novità di Traduttore.

Tradurre un discorso in tempo reale grazie a Google Traduttore

Qualche mese fa sono stato invitato a una cena di famiglia in casa di una mia amica, dove sua nonna ha raccontato un aneddoto legato alla sua infanzia. Era entusiasta all’idea di condividerlo con tutti, ma c’era un problema: la nonna della mia amica parla solo lo spagnolo, una lingua che io non conosco. In quel momento ho solo potuto ascoltare la musicalità delle parole, sorridere insieme agli altri e aspettare la fine della serata per farmi tradurre tutto. Se fosse accaduto oggi, avrei potuto fare un’altra cosa: sarebbe bastato aprire l’app Google Traduttore sul mio telefono per trascrivere il discorso, proprio mentre veniva pronunciato. Parola dopo parola, la traduzione sarebbe apparsa sul mio schermo, così da poter seguire in tempo reale tutto il racconto. Mi avrebbe regalato un momento di comprensione e condivisione, altrimenti perduto. Oggi tutto questo è infatti realtà: è ora possibile utilizzare l’app Google Traduttore per Android per trascrivere un discorso in lingua straniera e leggerlo in traduzione in tempo reale.

Google Traduttore supporta ora la trascrizione in queste nove lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, hindi, portoghese, russo, spagnolo e thailandese. 

Per provare la funzione di trascrizione, basta accedere all’app Google Traduttore su Android e assicurarsi di disporre degli ultimi aggiornamenti disponibili dal Play Store. Toccando l’icona “Trascrivi” dalla schermata principale è possibile selezionare la lingua di origine e di destinazione. È possibile mettere in pausa o riavviare la trascrizione toccando l’icona del microfono, così come vedere la trascrizione originale, cambiare la dimensione del testo o scegliere un tema scuro tramite le impostazioni.

A sinistra: la schermata principale per selezionare la trascrizione. A destra: come modificare le impostazioni per una lettura più confortevole

Continueremo a rendere disponibili le traduzioni vocali in diverse situazioni. In questo momento, la funzione di trascrizione funziona meglio in un ambiente tranquillo, dove a parlare è una persona alla volta. In situazioni diverse, l’app farà comunque del suo meglio per restituire un’idea di ciò che viene detto. La modalità Conversazione all’interno dell’app continuerà ad aiutarti a sostenere una conversazione bilingue con qualcuno.

Provate anche voi, accoglieremo con piacere feedback per continuare a migliorare e poter essere di aiuto alle persone.

buddyphone