rbthdr
Beko

Ricominciare nel segno dell’energia. Meglio se pulita.  Così Zeni1870, storica cantina del Garda, ha lanciato “Zeni for Green”, il sistema di ricarica per auto e bici elettriche, che ama l’ambiente e premia il vino. Mai come oggi degustare un calice di Chiaretto o di Amarone firmati Zeni1870 diventa “energizzante”. La ragione? Mentre si effettuano acquisti all’interno del rinnovato wine shop, immersi nel percorso del Museo del Vino oppure rapiti dalle essenze della Galleria Olfattiva di prossima apertura, sarà possibile ricaricare comodamente la propria auto o bicicletta elettrica in maniera totalmente gratuita grazie alle colonnine Re- Power predisposte all’interno del piazzale dell’azienda.

“Zeni for Green”, un servizio nel rispetto del territorio

Quello messo a punto da Zeni1870 è servizio in più per i clienti ma anche un segnale importante che l’azienda vuole dare all’intera collettività: l’aria, l’acqua, il suolo non sono risorse infinite e la natura, intesa nel suo complesso, ce lo testimonia quotidianamente. “La nostra cantina”, ha dichiarato Fausto Zeni, alla guida dell’azienda assieme alle sorelle Elena e Federica, “nel rispetto delle normative previste per il post lockdown, è ripartita a pieno regime. Ma l’esperienza che negli ultimi mesi ci ha accomunato tutti ci ha dato anche la possibilità e il tempo per riflettere e per evolvere. Il paesaggio, la natura, l’aria, l’acqua, il suolo per noi che produciamo vino sono strumenti di lavoro e nello stesso tempo risorse che devono essere preservate poiché non sono infinite. Per questo abbiamo scelto di introdurre questo servizio gratuito per i nostri clienti: un comfort in più ma anche un’occasione di riflessione”.

Zeni1870, e la sensibilità “green”

Fruire del servizio “Zeni for Green” e della ricarica Re-power è semplicissimo: una volta entrati nel piazzale antistante il punto vendita aziendale sarà sufficiente avvicinare il mezzo alle colonnine e successivamente collegare l’auto o la bici. Il costo dell’energia elettrica, immagazzinata mentre i clienti effettuano i loro acquisti al wine shop, sarà a carico dell’azienda. Da sempre Zeni1870 è sensibile ai temi legati alla tutela e alla valorizzazione ambientale e in vista delle celebrazioni dei 150 anni dalla fondazione, posticipati al 2021, saranno notevoli le iniziative messe a cantiere dalla cantina in tale ambito. Accanto infatti alla costante ricerca e al miglioramento qualitativo dei vini, l’azienda punta ad una graduale conversione della produzione al biologico. Non solo: per il prossimo futuro la cantina Zeni1870 ha programmato anche la costruzione di un depuratore per il trattamento delle acque reflue.

Per scoprire di più sull’iniziativa di Zeni1870, e sulla sua storia, vi invitiamo a visitare l’approfondimento dedicato sul nostro web magazine Winecouture.it, parte del network di Nelson Srl.