Windows 7 Update Ottobre: via libera alla patch KB4462923 dopo il Servicing Stack Update

Aggiornamento 2 Novembre: Con qualche settimana di ritardo Microsoft ha rimesso online (per chi ha caricato la Servicing Stack Update KB3177467) l’Aggiornamento cumulativo mensile di sicurezza di Ottobre, la KB4462923.
Le due patch non sono in realtà differenti da quelle rilasciate nel 2016 e ad inizio Ottobre, ma ora Windows Update le vede nella corretta sequenza per una installazione senza errori. Mai avere fretta con le patch, salvo ci sia in circolazione un attacco che sfrutta un nuovo bug.

****************************

Altro mese nero per Microsoft, con la nuova versione di Windows 10 che cancella fisicamente documenti e immagini degli utenti. La situazione in Windows 7 è più tranquilla, direi troppo tranquilla visto che non ci sono patch importanti questo mese tranne il solito antivirus.

In realtà le patch sono uscite e poi spostate fra le facoltative o come anteprime. La spiegazione si chiama Servicing Stack Update KB3177467, rilasciato nel 2016 ma che se per qualche motivo non è presente nel pc la ricerca delle patch funziona male o le installazioni si bloccano con un errore 0x8000FFFF.

win7upd-kb3177467Le Servicing Stack Update sono aggiornamenti di Windows Update stesso, l’ultima rilasciata per evitare tempi di attesa di ore nella ricerca delle patch. Microsoft ha deciso di rilasciare nuovamente la KB3177467, marcandola come sicurezza e selezionata, per essere sicuri che in futuro le patch non avranno più problemi. Peccato che per la sua natura di auto-aggiornamento la KB3177467 va installata da sola, e se ci sono patch in attesa importanti non viene visualizzata. Un loop infinito su cui a Redmond stanno ancora meditando….

Le soluzioni sono due, il mio pc aveva già installato nel 2016 la KB3177467, quindi basta  installare tutte le patch in attesa, Office e Antivirus. Dopo per magia verrà proposta la patch KB3177467 da sola. Poi basterà aspettare quando Microsoft ricaricherà le normali patch mensili.

Se il pc ha dato errori per mancanza della patch KB3177467, non vanno installate patch per Windows o Net, vanno nascoste tutte. Forzando una ricerca dovrebbe apparire la sola KB3177467, poi vanno ripristinate la patch nascoste.

Come sia possibile fare un casino del genere su un sistema operativo fermo da 10 anni non lo so, ma la sola idea di comperare un nuovo notebook visto che quello con Windows 7 (nato con Vista e retrocesso subito ad XP) è da buttare mi ha convinto a dotare di SSD il rottame sperando che sopravviva fino a Windows 11.

Winupdate: non scaricate tutto automaticamente

La KB2952664 continua ad essere proposta come patch importante selezionata, ma resta un pezzo di spyware stile Windows 10 da non toccare, anzi meglio nasconderla per non fare errori.
In assenza di bug zero day catastrofici per il miliardo di pc con Windows 7 la soluzione migliore è quella di non avere fretta e aspettare sempre almeno due settimane dopo il secondo martedì del mese prima di installare le nuove patch.

Basta selezionare in WinUpdate l’opzione Verifica la disponibilità di aggiornamenti ma consenti all’utente di scegliere se installarli.
I problemi normalmente escono fuori nei primi 3 giorni di distribuzione.
Le Anteprime delle patch di qualunque mese non vanno mai installate.