patch - windows7

Le patch sono disponibili da Microsoft come sempre il secondo martedì del mese, ma Windows Update non funziona. Ecco come risolvere il blocco.

L’errore 80248015 sul file di log è apparso per la prima volta il 3 Dicembre, qualche componente di Windows Update è “scaduto” a quella data e Microsoft non è riuscita a correggere il problema automaticamente.
DtaStor FATAL: Service 7971F918-A847-4430-9279 requested, but it is expired
Agent WARNING: Failed to get deployment data from data store, error 80248015

Se si apre Windows Update appare la inusuale finestra rossa di controllo aggiornamenti, anche se il pc è settato per cercare automaticamente gli aggiornamenti senza installarli, la scelta più prudente per Windows 7.
Facendo click su “Controlla aggiornamenti” esce una finestra di errore senza senso, i servizi di WinUpdate sono ovviamente funzionanti.
Nessun comunicato ufficiale da parte di Microsoft (Windows 7 è usato solo dal 50% degli utenti Windows …), le soluzioni fornite dai vari forum sono contorte e probabilmente creano più problemi di quelli che risolvono.
Quando Windows Update si blocca la prima prova da fare è il reset del sistema, cioè passare a non aggiornare e ritornare su ricerca ma non scarica.
Al mio pc la semplice manovra sembra sia bastata, è ripartito e ha trovare le due patch del mese disponibili. Basta quindi modificare la selezione di Windows Update su “Non verificare mai la disponibilità di update”. La ricerca riparte automaticamente e in meno di un minuto il sistema sembra tornato alla normalità.
Meglio comunque aspettare qualche giorno per applicare le patch, visto che non ci sono correzioni a urgenti bug di sicurezza.
Sul sito di supporto Microsoft è comunque disponibile una utility per controllare e correggere gli errori di Windows Update più comuni, come il database corrotto.