emporia

Dopo il debutto ufficiale della scorsa settimana, e nel pieno della campagna Black Friday, Walmart – la catena di supermercati statunitense – espande il suo raggio d’azione per la consegna di prodotti in delivery. E lo fa mediante i droni. L’epicentro di questa attività per è lo stato americano dell’Arkansas. Dopo le prime consegne effettuate in un raggio di 50 miglia dalla cittadina di Pea Ridge, dove ha recapitato i pacchi lanciandoli con paracadute da un aereo Zipline autonomo, è toccato a un panel selezionato di clienti residenti a Farmington, sempre in Arkansas. 

Walmart e la partnership con DroneUp

Per questa tipologia di servizio in delivery, Walmart ha identificato una griglia di piccoli oggetti affinché possano essere adeguatamente recapitati. Stiamo parlando di prodotti quali, ad esempio, pastelli colorati, sacchetti della spazzatura, vitamine, nastro adesivo, scatolette di tonno, forniture per bambini come i pannolini e piatti di carta. Tutto questo è possibile grazie a una partnership siglata dalla catena statunitense della Gd con DroneUp. La società per altro fornirà anche stazioni di consegna di droni a Rogers, AR e Bentonville, nei prossimi mesi. A dire la verità l’esplorazione di questa nuova frontiera di consegne ribattezzata anche a prova di Covid-19, Walmart e DroneUp l’avevano già testata sul campo testato utilizzando droni in un raggio di un miglio di negozi situati a North Las Vegas e Cheektowaga, New York. Dal canto suo, DroneUp afferma che i clienti possono ricevere ordini in appena 30 minuti (ma non per questo promette un tempo di consegna tipico) e afferma che ogni hub può lanciare più voli all’ora.