In occasione del Mobile World Congress 2019 di Barcellona, Vodafone e Huawei hanno aperto ai visitatori un’area dedicata al 5G dove Vodafone ha realizzato dei siti con spettro 5G commerciale per creare una rete ad alte prestazioni con i prodotti e le soluzioni E2E di Huawei. Su questa rete, sono stati forniti vari servizi eMBB utilizzando smartphone 5G e CPE di Huawei, in grado di offrire un’esperienza 5G senza precedenti.

Le reti live sono state dispiegate nel centro di Barcellona (Plaza Catalunya, Paseo de Gracia, Balmes e Universitat), mentre i prodotti e le soluzioni 5G E2E di Huawei sono stati utilizzati per fornire una copertura continua della rete. Basandosi sullo spettro della banda C a 80 MHz, il picco di downlink raggiunto è stato di 1,7 Gbps nello scenario 5G live, mentre il throughput sempre in downlink è stato di circa 800 Mbps.

Diversi gNodeBs (5G) sono stati distribuiti in siti 4G LTE già esistenti e hanno fornito la stessa copertura degli eNodeB (4G LTE). Queste prestazioni di rete dimostrano che le antenne attive (Massive MIMO) sono la chiave per ridurre il costo per bit sostenuto dagli operatori. Con la combinazione di 64T64R e larghezza di banda di 80 MHz, rispetto al 4G LTE, il 5G può aumentare di 20-25 volte la capacità di una singola cella e ridurre il costo del traffico per bit a un decimo. La copertura fornita da antenne attive rende possibile la costruzione di siti dove coesistono 4G e 5G, risparmiando il costo di un eventuale nuovo sito.5G Van nel centro di Barcellona

Terminali commerciali per un’esperienza 5G Gbps di altissimo livello 

Il 5G eMBB rappresenta un punto di svolta per i consumatori in quanto riesce a offrire un’esperienza di livello Gbps agli utilizzatori di smartphone. Nell’area dedicata della fiera, è in esposizione il primo smartphone 5G di Huawei, il telefono 5G pieghevole più veloce al mondo. Presso lo stand Vodafone in Hall 3 e lo stand Huawei in Hall 1 Back Garden, gli smartphone che utilizzano lo spettro 5G a 80MHz hanno dato prova di supportare download e riproduzione di file video superveloci. La latenza della percezione visiva dell’occhio umano è di circa 100 millisecondi mentre la latenza su rete 5G sarà inferiore ai 20ms e risulterà ancora più bassa in alcune applicazioni aziendali come le smart factory. Con il 5G, gli utenti dei servizi video potranno quindi sperimentare una latenza pari quasi a zero.

Con l’emergere e la diffusione di terminali commerciali come smartphone 5G e CPE, il rapido sviluppo del 5G offrirà più servizi ai consumatori e porterà a un’evoluzione delle reti mobili a banda larga.

Santiago Tenorio, Head of Networks Strategy and Architecture di Vodafone, ha visitato la zona esperienziale elogiando il significativo risultato tecnico ottenuto dagli ingegneri di Vodafone e Huawei per aver incorporato velocemente gli ultimi standard 5G in una tecnologia commerciale. Il manager ha poi aggiunto che Vodafone è sulla buona strada per realizzare reti 5G pronte per l’uso in diverse città europee, già a partire dalla seconda metà del 2019. 

Yang Chaobin, Presidente Huawei 5G Product Line, ha dichiarato: “Vodafone e Huawei hanno completato con successo l’implementazione di una rete 5G live fornendo un’esperienza di servizio di altissimo livello basata sui terminali commerciali 5G. Huawei continuerà a collaborare all’interno del settore per promuovere l’uso commerciale del 5G.”