emporia

Vivo ha annuncia l’integrazione della funzionalità Extended Ram 2.0 sugli smartphone della line-up 2021. Disponibile con il più recente aggiornamento software, questa novità permetterà agli utenti di beneficiare di Ram aggiuntiva (fino a 4 GB) che, a livello di user-experience, si traduce in performance più elevate e fluide quando si utilizzano più applicazioni contemporaneamente o si ha necessità di passare da un’applicazione all’altra. Gli smartphone che da settembre potranno usufruire della Extended Ram 2.0 sono i modelli vivo X60 Pro, V21 e Y72.

La Extended Ram di Vivo permette di allocare e utilizzare una parte della memoria interna dello smartphone come Ram addizionale; attivandosi e disattivandosi in maniera automatica e intelligente, gli smartphone mantengono un livello di fluidità di utilizzo elevata.

Il più recente smartphone presentato in Italia, vivo X60 Pro, integrava già al lancio una Ram da 12GB e 3 GB di Extended Ram e, con il nuovo aggiornamento, avrà quindi a disposizione 4 GB di Extended Ram; lo stesso accadrà per il modello vivo V21, che passerà da 3 GB a 4 GB di spazio di memoria temporanea mentre Y72 guadagnerà ulteriori 4 GB di Ram, funzionalità in precedenza non supportata su questo modello.

“In vivo siamo costantemente impegnati nella ricerca di soluzioni che possono migliorare i nostri prodotti e superare le aspettative dei nostri utenti. Quest’ultima funzionalità risponde in maniera puntuale alle esigenze crescenti degli utenti in termini di performance in situazioni in cui, ad esempio, vi è la necessità di utilizzare più app contemporaneamente. Non ci siamo limitati ad aggiornare solo i top di gamma, ma abbiamo esteso questo aggiornamento anche ai prodotti di fascia media, permettendo così a un numero più elevato di utenti di migliorare la propria user-experience con i nostri smartphone”, ha dichiarato Ettore Patriarca, Marketing and Retail Director di vivo Italia.