Videogame più usati
pioneerdj

Tra le classifiche che vengono periodicamente stilate ce n’è una che attira sempre l’attenzione di appassionati e curiosi: stiamo parlando dell’elenco dei videogame più venduti di sempre e, di conseguenza, più utilizzati e amati. Ogni epoca, si sa, ha le sue tendenze e anche quando si parla di videogiochi non mancano i periodi d’oro di una saga o un personaggio che, spesso, rimangono sulla cresta dell’onda davvero per molto tempo, addirittura interi decenni. In questo articolo cercheremo dunque di elencare alcuni dei videogame che hanno fatto la storia del genere e risultano ancora oggi tra i più venduti di sempre.

Tetris

Un intramontabile classico, diffuso nel 1984 e conosciuto tuttora, è Tetris. Tra i più venduti, ma anche tra i più replicati e imitati, rappresenta in assoluto uno dei giochi più famosi del mondo. Il suo sviluppatore, Alexey Pajitnov, si ispirò a sua volta ad un game chiamato Pentominoes. Lo scopo del gioco è quello di incastrare delle figure geometriche, chiamate tetramini, che scendono una alla volta, aumentando via via la rapidità, dalla parte alta del monitor. Un gioco di logica, dunque, e un passatempo amatissimo da chi predilige tutto ciò che consente di mettere alla prova i riflessi e le capacità intellettive. Il boom avvenne quando venne venduto per la prima volta nel Game Boy di Nintendo e, successivamente, ottenne un successo planetario con l’avvento dei primi cellulari che lo avevano installato tra i giochi di base. Si stima che almeno un miliardo di persone lo abbiano provato anche solo una volta nella loro vita.

Super Mario Bros.

Per rimanere negli anni Ottanta, precisamente nel 1985, è impossibile non citare quello che è forse il personaggio più iconico nella storia dei videogame: stiamo parlando di Super Mario, l’idraulico baffuto di Nintendo che, nel corso degli anni, è entrato a far parte della cultura di massa, oltrepassando i confini del gioco, tra serie televisive, film e gadget di ogni tipo. Ancora oggi viene diffuso con vari riadattamenti e rimane sempre uno dei giochi più amati dai gamer.

World of Warcraft

Spostandoci negli anni Duemila, una saga che ha davvero fatto la storia è la leggendaria World of Warcraft, che ha spianato la strada a quelli che vengono conosciuti anche come “giochi di ruolo”. I giocatori diventano personaggi ed entrano nelle ambientazioni vivendo l’esperienza in prima persona, interagendo con gli altri partecipanti. Anche in questo caso, i confini del videogame sono stati superati per abbracciare altri linguaggi e diverse forme di intrattenimento.

Grand Theft Auto

Entrando invece nell’ultimo decennio, il primo titolo da citare è indubbiamente Grand Theft Auto, meglio conosciuto come GTA, che ha più volte battuto il record di vendite ed è attualmente il quarto videogioco più venduto della storia, dopo Super Mario, Pokémon e Tetris. Stiamo parlando di un action-adventure in cui un fuorilegge, guidato dal giocatore, deve scalare le vette della criminalità organizzata, tra furti, rapine, omicidi, corse in auto, moto e qualunque altro mezzo di trasporto. Di questa saga esistono davvero molteplici capitoli e spin-off, ambientati in diverse città degli Stati Uniti.

Campo Minato e Solitario

Tra i giochi più usati di sempre non mancano ovviamente anche i vari evergreen per computer, come ad esempio Campo Minato o giochi di carte come Blackjack e Solitario, che nonostante il passare degli anni sono ancora uno dei passatempi preferiti sia dai gamer che, soprattutto, da chi trascorre molto tempo al PC per lavoro.

Minecraft

Chiudiamo questo elenco dei videogame più venduti e utilizzati di sempre con quello che è attualmente uno dei giochi più amati dalle nuove generazioni: Minecraft. Ideato da Markus Alexej Persson, è diventato negli anni un vero e proprio fenomeno globale che, anche in questo caso, ha coinvolto libri, giocattoli e numerosi ambiti, rendendolo estremamente popolare. Lo scopo del gioco è sostanzialmente quello di creare un mondo a proprio gusto e piacimento, costruendo edifici di vario tipo. Nel 2014, Microsoft lo ha comprato per due miliardi e mezzo di dollari e lo scorso anno, quello dell’undicesimo anniversario, si stimava che fossero state vendute in totale oltre duecento milioni di copie. Un successo che lo fa rientrare a pieno titolo nella storia dei giochi.