Huawei mira a sfruttare il potere dell’Intelligenza Artificiale in sintonia con lo sviluppo delle competenze umane per offrire contributi positivi alla vita delle persone e per portare verso nuovi livelli la creatività.

Così si legge nel messaggio ufficiale dell’azienda cinese: “Abbiamo quindi avviato la collaborazione più coraggiosa e creativa di sempre, completando la celebre Sinfonia n. 8 di Schubert grazie alle potenzialità dell’Intelligenza Artificiale. Da quasi 200 anni senza un finale, abbiamo affidato alla nostra tecnologia di AI il compito di terminare la sinfonia incompiuta più iconica e coinvolgente di sempre”.

Dal 2018 a oggi

Nel 2018 Huawei ha sfruttato la AI per guidare un’auto, tradurre i canti delle megattere in una canzone d’amore e ideare StorySign per aiutare i bambini. Con il prossimo progetto “vogliamo esplorare il ruolo positivo che la tecnologia può avere sulla cultura”.

Il progetto Unfinished Symphony stupirà gli utenti dimostrando, ancora una volta, come una tecnologia all’avanguardia come l’Intelligenza Artificiale possa, quando usata a supporto delle emozioni, avere un ruolo chiave e positivo nella cultura moderna, elevando il potenziale delle persone e rendendo possibile l’impossibile. 

Quando? A Londra, il 4 febbraio prossimo Tutti i dettagli nella pagina: https://consumer.huawei.com/it/makeitpossible/humanlypossible/unfinishedsymphony/