Ufficiale: OnePlus 6T avrà il sensore d’impronte sotto al touchscreen

oneplus-6t

In una mail indirizzata a Cnet, OnePlus ha confermato che sul prossimo modello 6T sarà integrato un sensore biometrico per le impronte sotto al touchscreen. Nella missiva digitale, si fa espresso riferimento al Screen Unlock:

“Sblocchiamo i nostri smartphone diverte volte al giorno e il Screen Unlock riduce il numero di passaggi necessari per completare l’azione. Aggiungendo questa funzione come integrazione alle altre opzioni di sblocco del display, come il Face Unlock, gli utenti avranno la possibilità di accedere al telefono in un modo più comodo ed efficiente”.

La tecnologia Screen Unlock, dunque, è il sensore biometrico integrato in corrispondenza dello schermo. OnePlus aveva già provato a sviluppare questa soluzione sul 5T, spiega ancora l’azienda, ma alla fine è stata cancellata per via di alcune problematiche legate alla qualità: “la tecnologia non era ancora abbastanza matura per i nostri standard”.

La conferma ufficiale di OnePlus conferisce senso alle immagini che erano state pubblicate nelle scorse settimane e suggerivano l’utilizzo del sensore integrato sotto al touchscreen. Questo va a confermare che il OnePlus 6T potrebbe essere molto più di un semplice aggiornamento del 6, andando così a spezzare lo schema commerciale sviluppato con i modelli 3e 3T e 5 e 5T, nei quali la T era una sorta di versione potenziata della precedente.

Oltre all’Honor 10 che ricorre agli ultrasuoni, in commercio ci sono già alcuni telefoni che integrano il sensore biometrico sotto al display. E sono: Vivo V11, X20 Plus UD, X21, Nex e Porsche Design Huawei Mate RS.