iphone 12
TCL

Sono arrivati via mail i tanto attesi inviti per l’evento di presentazione di Apple con cui saranno svelati i nuovi iPhone. Appuntamento per il prossimo 13 ottobre alle 19.00 (ora italiana) sempre in streaming da Cupertino. Il titolo dell’evento è una istigazione alla fantasia, che terrà banco per tutta la prossima settimana: “Hi, Speed”.

In italiano si traduce “Ciao, velocità”, ma provando a scardinare il gioco di parole potrebbe anche essere un riferimento all’alta velocità (“high speed”). E questo sarebbe il suggerimento che tanti attendono sull’arrivo degli iPhone 12 con reparto 5G (Apple avrebbe già fatto produrre 75 milioni di unità del nuovo modello). La connettività a banda ultralarga potrebbe arrivare anche solo su una variante dei quattro nuovi dispositivi che, secondo i bene informati, saranno svelati da Tim Cook martedì prossimo.

Ma il concetto di alta velocità potrebbe riferirsi anche al nuovo processore Apple A14 Bionic (già installato sull’iPad Air) che promette prestazioni “folli” e quindi aprirebbe la porta a una nuova generazione di applicazioni e utilizzi.

I fatti certi, per ora, sono che Apple ha mantenuto la promessa e ha “regalato” agli attuali iPhone 11 almeno un mese e mezzo di vita in più rispetto alle precedenti generazioni. Da un lato, come i manager della società californiana hanno più volte detto, per via del rallentamento e del ritardo generato da una situazione imprevista: la pandemia da Covid-19. Dall’altra parte, gli iPhone 11 stanno generando un sellout evidentemente intenso, quantomeno tale da permettere ad Apple di compiere una scelta più unica che rara: procrastinare la nuova generazione. Nessun altro brand può permettersi di tenere in vita un modello per più di un anno. Tranne quello che si trova a Cupertino.

Nuovi iPhone: cosa attendersi

Nell’evento di metà settembre Apple si era limitata a rinnovare le gamme dei Watch e degli iPad, più i servizi. Ora finalmente è arrivata la data ufficiale per l’attesissima nuova generazione di iPhone: il 13 ottobre.

Secondo quanto è noto finora, l’iPhone 12 arriverà in quattro varianti con design che molto probabilmente sarà ispirato a quello squadrato degli iPad Pro. I modelli effettivi avranno display con diagonali comprese tra 5,4″ e 6,7″. Saranno tutti pannelli Oled, verosimilmente con refresh verticale a 90 Hz. I 120 Hz dovrebbero, salvo sorprese, debuttare nel 2021.

Insieme con i nuovi iPhone 12 si prevede saranno presentati anche gli accessori afferenti all’ecosistema Siri: il nuovo smart speaker HomePod, la nuova gamma di cuffie wireless e il tag attivo AirTag per geolocalizzare gli oggetti. Insomma, appuntamento per il prossimo 13 ottobre.