Tim Fibra200: in arrivo un altro aumento ingiustificato

TIM-logo

I contratti Fibra di TIM sono decisamente molto virtuali, l’azienda ha appena comunicato nella fattura di Settembre che dal 1 Novembre aumenterà il costo mensile di 1,90 euro, con motivazioni incomprensibili. Gli utenti della FTTCAB che non usano molto la linea potrebbero tranquillamente passare a Iliad, che offre ora 50GB a 7,99E su 4G al mese, troppi per un solo smartphone. TIM per legge azzera i costi di disattivazioni e le penali ma resta il modem in ostaggio per 48 mesi, che non si può restituire (non si sa per quale motivo e l’AGCOM dovrebbe intervenire) e costa “solo” 187 euro.

I nuovi contratti regalano il modem (vedi AGCOM) ma TIM obbliga a pagare 5,90 euro per 48 mesi per TIM Expert, il tecnico da 283 euro che passa per l’installazione. Consultando il sito web di TIM il costo del contratto e’ già molto variabile ancora prima di firmarlo: 24,90 euro (ma scontato 19,90 euro/mese per 1 anno) + 5 euro dopo un anno o la velocità scende a 30m, quindi obbligatorio.

Ovviamente la soluzione Iliad vale solo per la “finta” Fibra che oggi si chiama per legge FTTC con EVDSL (Fibra+Rame), la Fibra in casa (FTTH) a 1G non ha alternative.
Nella recensione della connessione FTTC200 aggiornata a marzo dopo mesi dall’attivazione e senza mai avere visto una copia del contratto (quello spedito via posta aveva prezzi di listino non comprensivi degli sconti delle offerte e quello visualizzato online ha cifre differenti) è stato necessario aspettare le fatture dopo mesi per sapere i costi reali. Il telefono che doveva essere gratuito è risultato inutilizzabile con scatto alla risposta/al minuto.

L’offerta TIM all’origine da 24,90 euro è salita a 26,84 euro per il passaggio alla fatturazione mensile (era di 26,97 euro nel primo ricalcolo dai 13 ai 12 pagamenti all’anno seguito da intervento AGCOM che ha anche obbligato tutti gli operatori a restituire entro il 31 dicembre i giorni fatturati in più dopo lo stop alla fatturazione a 4 settimane). A Luglio TIM passa a 29,47 euro, senza reali motivazioni e annullando di fatto il contratto originale, e a Novembre saranno 31,37 euro sempre più la rata del modem.

Il testo della comunicazione TIM in fattura:
Comunicazione importante: modifica delle condizioni contrattuali
1) Modifica della tua Offerta TIM SMART
Ti informiamo che dal 1 novembre 2018 l’importo mensile dell’abbonamento alla tua offerta TIM SMART, che trovi evidenziato in blu nella pagina «Dettaglio dei costi» di questa fattura, aumenterà di 1,90 euro al mese (IVA inclusa).
Questa variazione è dettata dalla necessità di armonizzare i prezzi delle offerte, in un contesto di veloce crescita dell’utilizzo di banda internet e risorse della rete, al fine di garantire sempre migliori livelli di qualità del servizio.
Qualora non intendessi accettare la variazione indicata, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, hai il diritto di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro il 31 ottobre.

Aggiornamento 4/10/2018
Anche Vodafone annuncia un aumento di 2,50 euro per i clienti privati di rete fissa a partire dal 10 novembre. Ecco la comunicazione inviata agli utenti:
A partire dalla prima fattura emessa dopo il 10 novembre 2018, le offerte di rete fissa aumenteranno di 2,50 euro al mese, consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrire ai nostri clienti sempre la massima qualità dei nostri servizi.