Sullo store arriva Google Pay ma non è ancora attivo in Italia

99

Anche Google ha varato la sua piattaforma di pagamento via smartphone. Si chiama Google Pay ed è di fatto la somma di Google Wallet e di Android Pay. Tanto che l’app Google Pay sta sostituendo sullo store e sugli smartphone quella di Android Pay.

Il rollout dell’applicazione su Play inizia oggi e comprende numerosi Paesi ma non l’Italia. O, meglio, è possibile scaricare l’app ma non è ammesso l’abbinata con una carta di credito in quanto non ancora attivo nel nostro Paese il sistema di pagamento. Non a caso nemmeno Wallet e Android Pay erano attive in Italia.

Google Pay ha l’obiettivo di centralizzare in un’unica infrastruttura i pagamenti che si possono fare con i servizi di Google, siano essi Chrome o Assistant. Il funzionamento è abbastanza semplice. Una volta abbinata la carta di credito, dall’applicazione si possono verificare le spese effettuate.

Non solo, un’apposita sezione consente di ricevere l’elenco dei punti vendita che supportano Pay. Questo è un servizio che funziona molto negli Stati Uniti, tanto che Google ha già previsto la possibilità di abbinare coupon, gift card e sconti.