Samsung
Note 20 banner big

Durante l’evento Unpacked del 5 agosto, Samsung ha presentato i nuovi prodotti dell’ecosistema Galaxy, votati a performance, produttività e multimedialità, tutti caratterizzati da un design premium e ricercato. I grandi protagonisti dell’evento sono stati Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra 5G, i nuovi device della Serie Note che arricchiscono i grandi schermi e la peculiare S Pen di alcune caratteristiche e funzionalità consacrate dalla serie S20.

L’esperienza Galaxy non si ferma però agli smartphone, ma è arricchita senza soluzione di continuità dal nuovo Galaxy Watch3, dalle cuffie Galaxy Buds Live e dal tablet Galaxy Tab S7+. Con questa nuova generazione, Samsung porta a compimento un’integrazione tra i prodotti sempre più completa, semplificando ancora le attività quotidiane.

Proprio qualche giorno fa avevamo toccato con mano i nuovi prodotti: un primo contatto durante il quale ci ha colpito la qualità estetica, la raffinatezza tecnologica e il perfetto equilibrio tra i device. Di seguito tutti i contenuti multimediali – foto, video, articoli – per iniziare a conoscere insieme e approfondire i nuovi prodotti Samsung.

Samsung Galaxy Note 20 e Ultra 5G: video del primo contatto

La Serie Note quest’anno si arricchisce di alcune caratteristiche già apprezzate sulla serie S20 e ne perfeziona altre, come la sostituzione del sensore ToF con un autofocus laser che aiuta a riconoscere la scena che si sta inquadrando e supporta la realtà aumentata. La Serie Note concretizza un modello sempre più avanzato di produttività tramite smartphone. In questo gioca un ruolo fondamentale anche la collaborazione sempre più stretta con Microsoft, un partner di lunga data di Samsung, che consente alla serie Galaxy Note20 e ai PC Windows di lavorare perfettamente insieme. E alla produttività fa da contraltare l’intrattenimento. Anche qui torna in gioco Microsoft, che quest’anno ha consentito a Samsung di portare sulla serie Galaxy Note20 il gaming a un livello superiore. A partire dal 15 settembre sarà infatti possibile giocare con oltre 100 popolari titoli Xbox dallo smartphone o dal tablet, direttamente dal cloud (beta) con Xbox Game Pass Ultimate.

Samsung Galaxy Tab S7 Plus, Galaxy Watch3 e Buds Live: un’ecosistema sempre più raffinato

Samsung ha sollevato il velo anche sui suoi nuovi tabletGalaxy Tab S7 e Tab S7+ sono due tablet versatili che combinano la capacità di un computer, la flessibilità di un tablet e la connettività di uno smartphone. La peculiarità che mettiamo in evidenza sin da subito, è che questi tablet mutuano dall’esperienza Note la tecnologia della SPen, sempre più raffinata e capace di regalare un’esperienza simile a quella su carta. Oltre alla produttività, come sulla Serie Note, Samsung pensa anche all’intrattenimento, impreziosito sui nuovi tablet da un display immersivo con un refresh rate di 120 Hz Super Amoled da 12,4 pollici.

Galaxy Watch3 si propone come un prodotto di lusso, pur essendo un orologio comodo per essere indossato tutto il giorno. I materiali costruttivi esprimono un’ottima qualità e anche in mano la sensazione è proprio quella di avere a che fare con un prodotto premium, di alta qualità. Galaxy Watch3 innova anche sotto il punto di vista delle esperienze offerte e si arricchisce di nuove funzionalità nel monitoraggio della salute e del benessere come la funzione che misura e monitora la saturazione di ossigeno nel tempo, quella che rileva le cadute, quella che migliora le capacità cardio e quella che segue l’utente durante l’allenamento.

Per le Galaxy Buds Live, Samsung ha riconfigurato il design tradizionale degli auricolari, disponendo i componenti interni in orizzontale invece che in verticale. In questo modo, gli auricolari non sporgono dalle orecchie ma si rendono omogenei rispetto alla conformazione anatomica. Sono dotate di un speaker da 12 mm e un condotto per i bassi, di tre microfoni (2 interni e uno esterno) e dell’accelerometro e di Active Noise Cancellation (ANC) per i suoi esterni.

Meet My Brand: Paolo Bagnoli racconta la “sua” Samsung

Prima che di prodotti, un’azienda è fatta di persone. E per dar voce proprio ai manager e permettere loro di raccontare l’azienda anche dal punto di vista della loro esperienza di utilizzo privata e lavorativa dei dispositivi mobili, iGizmo ha ideato Meet My Brand. In questa puntata Paolo Bagnoli, Head of marketing della divisione mobile di Samsung Italia, racconta quale smartphone ha scelto per sommare la sfera personale e quella in ufficio (un indizio: è uno smartphone con display pieghevole) e come lo ha messo in sinergia con l’universo di Samsung, ricco di numerosi accessori e prodotti che costruiscono un ecosistema connesso e omogeneo. Paolo Bagnoli è poi anche un utente appassionato di tecnologia, dunque è stato anche divertente andare a scoprire il suo rapporto con questi prodotti (altro indizio, per pc usa un Galaxy Book).

L’8K secondo Samsung: Bruno Marnati racconta i suoi Tv “preferiti” (Qled)

Abbiamo coinvolto Marnati nell’ambito della sezione “Meet My Brand”, nella quale i manager raccontano il loro lato più da utente e personale nel rapporto con i dispositivi elettronici. Protagonista tecnologico è stato il flagship Q950TS Qled 8K, ma a tenere banco sono state le gamme Lifestyle con l’innovativo The Sero. Dal top al modello più di design, l’obiettivo del brand è sempre più proporre televisori “smart e interattivi” perché gli utenti possano visualizzare tutti i contenuti preferiti, ovunque si trovino e con la massima qualità possibile. Sono due i pillar su cui si muove l’azienda. Da una parte c’è l’eccellenza tecnologica, rappresentata dai nuovi Qled 8K, capaci ora di adattarsi alle condizioni di luce ambientale in tempo reale così da restituire la migliore visualizzazione possibile e dotati di intelligenza artificiale per riprodurre immagini al loro massimo splendore. Ma in questa categoria rientrano anche The Wall, ossia un pannello “costruito” con singoli moduli come fosse una parete e affidati alla tecnologia Micro Led.