S Pen giallo, sensore spostato sotto la doppia fotocamera e design leggermente più squadrato: ecco la prima foto ufficiale del Samsung Galaxy Note 9. A pubblicarla, ma non stupisce, è Evan Blass titolare del profilo twitter Evleaks da cui tutte le testate prendono spunto per scoprire le indiscrezioni di mercato.

Già con la famiglia Galaxy S9 le foto pubblicate da Blass erano risultate corrette. Quindi c’è da scommettere che anche questa che vedete in pagina è una delle foto ufficiali di Samsung “trapelate” online prematuramente.

Dall’immagine si possono già trarre alcune considerazioni. Per prima cosa il tipo di intervento attuato dal brand coreano verte più sul miglioramento di tanti aspetti più che sullo stravolgimento del prodotto. Però non mancano alcuni guizzi, come la S Pen gialla.

L’hardware verosimilmente sarà ereditato dal Galaxy S9+, quindi processore Exynos 9810 (octa core a 2,7 GHz) assistito da 6 GB di Ram, almeno 64 GB di storage e batteria da 4.000 mAh.

Anche la doppia fotocamera posteriore dovrebbe ereditare lo schema dell’S9+, quindi doppio sensore da 12+12 Mpixel con stabilizzatore ottico e f/1.5 ad apertura variabile. Il sensore biometrico è ora posto sotto all’area fotografica, ricalcando quanto già visto sugli S9. Il display sarà leggermente più grande, quindi 6,3” con bordi ancora meno stondati del Galaxy S9+.

Nonostante le similitudini, il Note 9 ha funzioni, design e predisposizione studiati per le esigenze business. Dunque è lecito attendersi novità software di primo piano anche per portare l’utilizzo dell’S Pen verso un nuovo livello di perfezionamento, dato che lo stilo sembra essere al centro della principale rivoluzione dello smartphone.

Per scoprire le novità del Samsung Galaxy Note 9 non si dovrà attendere molto: l’annuncio è fissato per il prossimo 9 agosto in un evento a New York.