samsung
irobot

Oltre alla nuova gamma Samsung Galaxy S21, l’azienda ha anche svelato nuovi accessori che vanno ad arricchire il suo già nutrito ecosistema. Nello specifico Samsung ha presentato: la cover in silicone che porta S-Pen su Samsung Galaxy S21 Ultra 5G, una base di ricarica wireless combinata che permette di caricare contemporaneamente lo smartphone, le cuffie e lo smartwatch e, Galaxy SmartTag e le Galaxy Buds Pro, gli auricolari di nuova generazione che offrono un suono immersivo, qualità di chiamata superiore, Active Noise Cancellation (ANC) intelligente e connettività migliorata tra i dispositivi Galaxy.

S Pen su Samsung Galaxy S21 Ultra 5G

La Serie S e la Serie Note di Samsung sono da sempre ben distinte tanto a livello di prodotto quanto a livello di target. Galaxy S e Galaxy Note sono due prodotti specifici e ben definiti, afferenti a due diverse nicchie di mercato. Samsung però di anno in anno sta potenziando l’esperienza dell’utente, rendendola più coinvolgente e soprattutto personalizzata. Non è dunque un caso che si sia assistito a una progressiva commistione tra le due sfere, quella S e quella Note. Già dallo scorso agosto, l’aggiornamento alla One UI 2.5 aveva introdotto alcune funzionalità prettamente Note su Samsung Galaxy S20 Ultra, con specifico focus sulla gestione del microfono durante la ripresa video e sulle Samsung Notes.

Con Samsung Galaxy S21 Ultra 5G la commistione non è più confinata all’ambito software ma si sposta anche sull’hardware, grazie a una cover in silicone (venduta a parte) che introduce S Pen sui dispositivi S. Da sottolineare che al momento tale compatibilità riguarda solo il modello Ultra e si estende anche alle S Pen presenti su Note e Galaxy Tab e a quelli compatibili (non riguarda altri tipi di stilo).

Ed è una commistione intelligente perchè mette l’utente nella posizione attiva di scelta: l’azienda mette a disposizione gli strumenti per avere in tasca il meglio di entrambe le soluzioni. Se dotarsene o meno, è scelta interamente nelle mani di chi acquista. Anche perché l’integrazione software è molto più sofisticata adesso: S Pen attiva su Galaxy S21 Ultra 5G l’interfaccia dedicata al pennino finora unicamente appannaggio della serie Note, sbloccando una serie di funzionalità che arricchiscono il valore e l’esperienza sulla Serie S.

Galaxy SmartTag

Il valore dell’ecosistema passa dalla connessione tra le parti. Samsung lo sa bene e dal 2021 porta a un ulteriore livello di perfezionamento questo aspetto, il cui fulcro è rappresentato da SmartThings. Dopo aver completato un veloce processo di registrazione, gli utenti SmartThings possono localizzare facilmente i propri dispositivi Galaxy, a partire da smartphone, tablet e smartwatch, fino ai singoli auricolari. Che si tratti di un Galaxy S21 Ultra 5G caduto dietro al divano, dei Galaxy Buds Pro smarriti
o di un Galaxy Watch3 nascosto così bene da non essere più ritrovato, il servizio SmartThings Find contribuisce a tenere al sicuro i dispositivi Galaxy, attraverso la semplice app dedicata.

Queste funzionalità ora sono estese anche agli oggetti non connessi grazie al nuovo localizzatore Bluetooth Galaxy SmartTag: è sufficiente attaccarlo alle chiavi, alla borsa o persino al collare del proprio animale domestico per rintracciarli facilmente.

Samsung Galaxy Buds Pro

I Samsung Galaxy Buds Pro offrono un suono completo, abilitato di due driver, uno da 11 millimetri per bassi più profondi e un ulteriore driver da 6,5 millimetri per alti più ricchi. Questi dettagli offrono un suono dinamico ed equilibrato.

Samsung

“Il mercato degli auricolari wireless è in rapida espansione, cercando di rispondere alle crescenti aspettative dei consumatori, alla ricerca di una tecnologia che possa aiutarli ad adattarsi a nuovi stili di vita e routine”, ha commentato TM Roh, Presidente e Head of Mobile Communications Business, Samsung Electronics. “Con Galaxy Buds Pro intendiamo offrire agli utenti un’esperienza audio unica nel suo genere, capace di rendere epiche anche le attività quotidiane.”

Ma gli auricolari ormai non sono più solo utili in fatto di intrattenimento: rappresentano uno strumento cruciale per le comunicazioni lavorative e la qualità di chiamata sempre più importante. Una caratteristica che ci ha sorpreso di Galaxy Buds Pro – e che non vediamo l’ora di testare – è quella che separa la voce dai suoni indesiderati grazie a tre microfoni e al Voice Pickup Unit (VPU), assicurando che l’utente possa farsi sentire nel miglior modo possibile. Uno dei microfoni esterni è inoltre dotato di un elevato rapporto segnale/rumore (SNR), che elimina ulteriormente i rumori di fondo. Inoltre, Samsung ha integrato la sua nuova tecnologia Wind Shield all’interno dei Galaxy Buds Pro: un design meno sporgente riduce al minimo l’area di contatto col vento, e la camera con rete appositamente progettata ne filtra l’interferenza. Le telefonate non sono mai state così chiare, anche in caso di vento.

L’Active Noise Cancellation più intelligente mai introdotto sugli auricolari wireless

L’esperienza Samsung Galaxy Buds Pro è pensata per permettere all’utente di sentire meglio ciò che desidera, eliminando l’indesiderato. Ecco perché le Galaxy Buds Pro hanno le funzionalità ANC più intelligenti di ogni altro auricolare wireless, che mettono l’esperienza audio pienamente nelle mani dell’utente. Quando si ha necessità di concentrarsi sul lavoro o di staccare la spina dal mondo circostante e rilassarsi, è possibile ridurre il rumore di fondo fino al 99%, regolandolo con precisione al livello desiderato, mentre la funzionalità Suono Ambientale permette di amplificare i suoni vicini di oltre 20 decibel, regolandoli e personalizzandoli in base alle proprie esigenze fino a 4 livelli.

E non solo: ANC e Suono Ambientale collaborano automaticamente, adattandosi ai suoni circostanti, così da ottimizzare l’esperienza audio. I Galaxy Buds Pro riconoscono quando si sta parlando, risultando così in grado di ottimizzare automaticamente la cancellazione dei suoni di sottofondo o la loro amplificazione. È inoltre possibile abbassare il volume della musica mentre si parla, anche quando si utilizza Suono Ambientale o ANC è spento. Le Galaxy Buds Pro riconoscono poi quando la conversazione è finita e tornano ad alzare la musica.

Un’esperienza Galaxy ancora più fluida

Gli auricolari Galaxy Buds Pro sono parte integrante del mondo Galaxy, inserendosi in modo ancora più fluido nell’ecosistema. È ora possibile attivare automaticamente gli auricolari, scegliendo tra smartphone e tablet Galaxy sulla base dell’utilizzo, senza necessità di regolazioni manuali. Per esempio, se si sta guardando un video su Samsung Galaxy Tab S7 e si desidera rispondere a una chiamata su Galaxy S21, la nuova funzione Auto Switch metterà in pausa il video e consentirà l’interazione con la chiamata utilizzando i Galaxy Buds Pro. Una volta terminata la chiamata, gli auricolari si collegheranno automaticamente al tablet, permettendo l’ascolto del video.

Samsung

I Galaxy Buds Pro espandono l’esperienza audio connettendosi con altri dispositivi Galaxy, specialmente Galaxy S21. È possibile apprezzare i suoni in modo realistico e immersivo con Galaxy Buds Pro, ovunque ci si trovi, grazie alla funzionalità 360 Audio, unitamente alla tecnologia Dolby Head Tracking, che pone l’utente al centro della scena. Per i vlogger, è possibile catturare la propria voce e i suoni circostanti, sincronizzando i microfoni di Galaxy Buds Pro e Galaxy S21. Galaxy Buds Pro vantano anche la Game Mode, che porta l’esperienza di gioco a un livello superiore quando la latenza audio ridotta è abbinata alle potenti prestazioni e al display immersivo di Galaxy S21.

Qualunque sia l’uso dei Samsung Galaxy Buds Pro, non sarà necessario preoccuparsi della durata della batteria. Quando completamente carichi, sono disponibili fino a 8 ore di riproduzione, con un’ulteriore disponibilità di 20 ore all’interno della custodia di ricarica wireless. Anche utilizzando l’ANC, è possibile apprezzare fino a 5 ore di riproduzione, con un’ulteriore disponibilità di 13 ore utilizzando la custodia di ricarica wireless. E se dovessero comunque scaricarsi, sarebbe possibile guadagnare un’ora di riproduzione già dopo soli cinque minuti di ricarica rapida.

Nuovo design elegante e razionale

I Galaxy Buds Pro non sono solo fantastici da utilizzare ma hanno anche un aspetto esclusivo. Prendendo ispirazione dalla forma iconica e innovativa dei Galaxy Buds Live, Galaxy Buds Pro vantano un design innovativo e più ergonomico. La forma degli auricolari a canale migliora la qualità del suono e appare meno sporgente e più naturale quando sono nelle orecchie. Questo nuovo design riduce anche l’area di contatto tra l’orecchio e l’auricolare, migliorando il comfort e riducendo al minimo la sensazione di chiusura.

Inoltre, i Samsung Galaxy Buds Pro sono stati progettati per offrire maggiore serenità, grazie alla protezione con un grado di impermeabilità IPX7, il più alto standard di resistenza all’acqua della linea Galaxy Buds. Inoltre, grazie a SmartThings Find non sarà più necessario preoccuparsi di perdere un auricolare: è infatti possibile localizzare facilmente entrambi gli auricolari, anche quando sono stati smarriti in un luogo distante o sono fuori dalla portata del Bluetooth. Galaxy Buds Pro sono stati realizzati anche per ridurre gli sprechi, utilizzando il 20% di materiali post-consumo (PCM) rispettosi dell’ambiente.

Disponibilità

I nuovi Samsung Galaxy Buds Pro sono disponibili in tre magnifici colori: gli iconici Phantom Black e Phantom Silver e l’incredibile Phantom Violet, perfetto per accompagnare il Galaxy S21. Galaxy Buds Pro saranno disponibili in mercati selezionati a partire dal 15 gennaio.

Caratteristiche tecniche

Samsung