realtà aumentata
pioneerdj

La nuova frontiera dell’ecommerce è la realtà aumentata. Rendere disponibile al consumatore immediatamente un prodotto a grandezza naturale perfettamente inserito nel contesto nel quale si sta compiendo la scelta d’acquisto “Un risultato che sembra fantascienza ma che invece rappresenta un momento spartiacque per il settore delle vendite online” dice Jennifer Puzzo, Head of Client Service di Kooomo, la piattaforma di ultima generazione che aiuta le aziende a vendere di più e meglio online, e che in collaborazione con ITSREAL, startup innovativa che crea soluzioni in realtà aumentata per potenziare le attività di marketing, sta portando sugli eshop dei brand di moda del Made in Italy, ma non solo, le potenzialità dell’AR.

Realtà aumentata, nasce una nuova esperienza di acquisto 

È il caso di Fabi Shoes, azienda marchigiana leader nella produzione di calzature che da oggi, grazie alla collaborazione con Kooomo e ITSREAL offre ai propri clienti online sul proprio sito ecommerce Fabiboutique la user experience del futuro. Disponibile da mobile cliccando sul link diretto o da pc inquadrando con il proprio smartphone il qr code, la realtà aumentata è parte integrante dello shopping firmato Fabi Shoes. Gli utenti, infatti, possono vivere la nuova esperienza d’acquisto già per 7 tipologie di calzature, le sneaker della linea Henry e i modelli della linea Emil . “Per noi che produciamo scarpe artigianalmente qui in azienda, e le vediamo nascere materialmente ogni giorno, è stato elettrizzante avviare questa collaborazione – commenta Alessio Berdini, digital manager di Fabi Shoes – Senza contare il miglioramento di tutti gli aspetti legati direttamente alla vendita: ora il prodotto si presenta finalmente da sé, abbiamo annullato tutte le barriere con il cliente finale. Le calzature artigianali, con tutte le loro sfaccettature e unicità, sono difficili da descrivere in poche righe, e, proprio in virtù delle loro caratteristiche, ancora più complessa è la loro vendita online. Ora, grazie alla realtà aumentata, l’utente del nostro sito può vederne tutte le caratteristiche: non c’è bisogno di altro. Per chi produce scarpe artigianali e così particolari, questo è un passo straordinario”. Le aziende che decidono di usare l’AR come strumento per potenziare il loro marketing, infatti, hanno numerosi benefici: “Incremento del business anche del  100% – ha proseguito Puzzo di Kooomo – conversioni che crescono del 10% e aumento del valore percepito del prodotto”. “Per chi vende online – ha detto ancora l’esperta – conoscere e adoperare la realtà aumentata può davvero fare la differenza in termini di fiducia e soddisfazione del cliente: si tratta di una nuova abitudine di acquisto, chi la prova non vuole più tornare indietro”.

Con l’AR aumenta la fiducia dei clienti, già 100 milioni acquistano così

E i numeri parlano chiaro: oggi nel mondo sono circa 100 milioni le persone che acquistano affidandosi all’AR e gli investimenti in realtà aumenta sfiorano quasi i 60 miliardi di euro, si stima che entro il 2024 questa cifra toccherà i 600 miliardi di euro e quasi l’80% di questi fondi sarà utilizzato per implementare il settore commerciale. Un fenomeno che prenderà sempre più piede quello della realtà aumentata destinata a potenziare i siti ecommerce: secondo un sondaggio Kooomo – ITSREAL il 61% dei consumatori digitali preferisce fare acquisti su siti che utilizzano l’AR, mentre il 63% dei clienti è convinto che la nuova tecnologia migliori sensibilmente l’esperienza di acquisto. “Con la realtà aumentata, infatti – ha detto ancora Puzzo – siamo in grado di creare un nuovo rapporto con l’utente, l’ecommerce diventa un’esperienza immersiva e fluida, il prodotto è davvero accessibile in qualsiasi contesto ci si trovi, il cliente risparmia tempo, non conosce barriere di lingua, non disperde le informazioni, in una parola aumenta il tasso di fiducia nei confronti del brand”. È d’accordo anche Tommaso Redaelli, co-founder & Chief Growth Officer di ITSREAL, “Chi acquista online oggi ha bisogno di avere un’esperienza di interazione emotiva e coinvolgente con il prodotto. Vuole avere la comodità dell’acquisto digitale ma con la certezza del prodotto reale: la realtà aumentata è l’anello di congiunzione che unisce il meglio delle due esperienze e Fabi Shoes ha avuto una grande intelligenza di marketing, cogliendo appieno i vantaggi che la realtà aumentata avrebbe portato alla loro strategia digitale; questo ha permesso all’azienda di innovare l’approccio al “digital commerce”, andando incontro a una nuova era, portando più valore nel mercato e offrendo alle persone un nuovo modo di vedere e di interagire con i prodotti, creando un’esperienza di acquisto più positiva, consapevole e sicura.”