realme
Note 20 banner big

Realme X50 5G è uno smartphone in perfetto equilibrio: dalle prestazioni al comparto fotografico, dalla batteria al software, non c’è una sbavatura che colpisca e infici l’esperienza utente. Se gli si vuole trovare un piccolo neo, forse sotto il profilo del design si potrebbe osare di più. Ma al di là di un aspetto puramente estetico, dunque soggettivo e forse non così fondamentale, a 389,90 euro è davvero difficile fare dell’estetica un nodo che modifica l’orientamento all’acquisto. Lo abbiamo testato nella colorazione Jungle Green, con RAM da 8GB, storage da 128GB non espandibile e Android 10. 

Design e display di Realme X50 5G

Il design di Realme X50 5G spicca per equilibrio: non c’è un guizzo estetico vero e proprio, ma le linee sono pulite ed eleganti. La back cover lucida, noi ce l’abbiamo nella versione Jungle Green, regala bei giochi luminosi quando sottoposta a luce diretta e ospita la fotocamera. La finitura è realizzata tramite macchine litografiche avanzate che vengono usate per incidere migliaia di trame micro sul pannello posteriore, creando l’effetto di luci intrecciate. Il comparto fotografico posteriore è quadruplo, alloggiato in una cornice verticale che sporge dalla cover di un paio di millimetri. 

Le cornici arrotondate ospitano a destra il tasto di accensione e spegnimento che funge anche da sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale, a sinistra i tasti per il volume. Sotto trovano posto la type-c, lo speaker mono, un microfono e lo slot Dual Nano-SIM, sopra il microfono principale. 

Le dimensioni dello smartphone non sono contenute, in particolare si parla di 163,8 mm di altezza, 75,8mm di larghezza e 8,9mm di spessore per un peso di 202 grammi. Non è un telefono compatto in senso stretto, né può fare della leggerezza un vanto: eppure dimensioni e materiali costruttivi, nell’insieme, danno l’idea di un prodotto ben equilibrato, solido e affidabile. 

Anteriormente lo schermo è un 6,57 pollici Ultra liscio a 120Hz, FHD+ con risoluzione 2400×1080 e rapporto schermo-cornice del 90,4%, Gorilla Glass 5. Il display è interrotto solo dalla fotocamera frontale, doppia e posta nell’angolo in alto a sinistra. Le cornici sottili, che concedono qualcosa in basso, permettono di godere in pieno dell’esperienza del display, fluido e reattivo ma anche caratterizzato da colori ricchi, pieni e definiti. 

Il display è uno dei tratti distintivi di questo smartphone, non solo per le sue gradevoli caratteristiche estetiche ma per la frequenza di aggiornamento a 120Hz, che lo rendono fluido e reattivo, un piacere da utilizzare. Tra le accortezze software, c’è la possibilità di passare alla dark mode o impostare il passaggio più avanti nel tempo, modalità volte a proteggere la vista e la possibilità di decidere se impostare un refresh rate a 60 o 120 Hz o scegliere l’impostazione automatica. In questo caso sarà lo smartphone stesso a decidere a quale frequenza di aggiornamento fruire i contenuto. 

Prestazioni e software

Le prestazioni di Relame X50 5G sono affidate allo Snapdragon 765G 5G, un octa-core fino a 2.4GHz che supporta la connettività 5G, GPU Adreno 620, affiancati da una RAM da 8GB LPDDR4x e una ROM da 128 UFS 2.1.

Il device supporta bande 5G ad ampia frequenza con tecnologia Smart 5G che consente lo switch intelligente delle reti 4G / 5G con un risparmio fino al 30% di energia.

È uno smartphone pensato per i gamer, dunque offre loro tutta la potenza necessaria per giocare con il realismo e la fluidità propri degli strumenti più potenti. Lo Snapdragon 765G 5G garantisce alte prestazioni senza minare l’efficienza energetica del device. Lo smartphone è anche dotato di un sistema di raffreddamento a liquido, che protegge dal surriscaldamento anche nelle sessioni più “accese”. In particolare, la trasmissione del calore è migliorata poiché lo smartphone è dotato di materiali ad alta efficienza di dissipazione del riscaldamento:un tubo di rame da 8 mm, strati di grafite multipli, rame foi e silice termica. Mentre la copertura al 100% della fonte di calore del nucleo abbassa la temperatura del 12,5%. 

La batteria è ampia: 4200mAh che supportano la Dart Charge a 30W che consente di caricare lo smartphone al 70% in 30 minuti. Nell’uso quotidiano, con un refresh rate di 60Hz si arriva a una giornata piena. Mentre l’impostazione a 120Hz consente di arrivare a fine giornata “al pelo”. Un baratto che ci sentiamo comunque di fare, vista la reattività del display. 

Lato software, oltre alle funzionalità già segnalate per il display, sullo smartphone Realme c’è la possibilità di clonare delle app per utilizzarle con due account separati, lo sblocco tramite impronta digitale o riconoscimento facciale, la possibilità di “risvegliare” l’assistente di Google tenendo premuto il tasto di accensione, un editor video completo, alcuni abbellimenti grafici come la possibilità di impostare lo stile delle icone. Da segnalare anche il comodo menu a comparsa con swipe dal bordo destro: personalizzabile e in grado di far accedere rapidamente fino a 5 app. La personalizzazione di Realme è semplice e poco invasiva, risultando in un software pulito e comunque ricco di tutte le funzionalità principali. 

Dal punto di vista audio, Realme X50 5G è dotato di uno speaker super-lineare 1216 che con la tecnologia Dolby Atmos e la qualità Hi-Res Audio offre un suono cristallino, anche elevato nonostante lo speaker sia singolo, e corposo.

In generale l’esperienza di utilizzo di Realme X50 5G si riassume in una sola parola: fluidità. Lo smartphone promette di essere fluido e infatti lo è. Preciso e puntuale in ogni situazione, non mostra incertezze o impuntamenti. La velocità di reazione è quella che ci si aspetta, soprattutto da uno smartphone pensato per il gamer. E infatti l’esperienza gaming è precisa e “morbida”, senza lag o scatti.

L’area gioco permette di prendere visione dei parametri importanti, come la potenza del segnale e le ore residue di batteria. Da qui è possibile impostare il blocco della luminosità e la risoluzione, così da risparmiare energia. Questi valori variano se si sceglie di selezionare la modalità competizione, quella bilanciata o quella a basso consumo energetico. Quando viene lanciato un gioco poi, si attiva subito la modalità Non disturbare e la priorità di rete.

Fotocamera

Il comparto posteriore è quadruplo e così composto: 

  • Fotocamera principale da 48 MP, f/1.8
  • Obiettivo per ritratti in bianco e nero f/2.4
  • Obiettivo Macro da 2 MP con distanza minima di messa a fuoco di 4cm
  • Obiettivo ultra grandangolare da 8 MP con angolo di apertura da 119° f/2.3. 

La fotocamera anteriore selfie Dual In-display vanta: 

  • Fotocamera principale da 16 MP, con obiettivo Sony IMX471, FOV 79.3°, f/2.0
  • Obiettivo ritratto da 2 MP f/2.4.

Lato video, la fotocamera posteriore di Realme X50 5G supporta la stabilizzazione video UIS e UIS Max (che usa la fotocamera ultra grandangolare da 119° insieme a un nuovo algoritmo anti-shake), la registrazione video in 4K a 30fps e a 1080p e a 720p a 30 o 60 fps. a fotocamera anteriore supporta riprese a 1080p a 120fps Slo-mo e la registrazione a 1080p e 720p a 30fps.

Come potete vedere nella galleria qui sotto, in condizioni di buona luminosità, lo smartphone si comporta in modo egregio: è veloce nello scatto e i colori sono ricchi e definiti. La quantità di dettaglio è adeguata, così come la nitidezza. Risultati buoni si registrano anche con il grandangolo, che forse perde qualcosa in dettaglio ma restituisce comunque risultati gradevoli. Il formato Super Macro non convince e crea forse effetti troppo sfumati e una riduzione del dettaglio troppo marcata. La modalità Macro regolare offre invece scatti più equilibrati.

Di notte si assiste a un prevedibile aumento del rumore: le cose migliorano con la modalità Notte, che consente di incrementare la brillantezza dello scatto regalando foto anche migliori rispetto alle attese. Anche in modalità notte, si scatta dal grandangolo al 5x.

Anche la fotocamera frontale lavora bene, migliorando in automatico la qualità della pelle nei selfie senza però “appiattire” troppo i volumi.

Conclusioni

Sotto i 400 euro, nello specifico 369,90 per la versione 6GB/128GB e 389,90 euro per la versione 8GB/128GB, Realme X50 5G è lo smartphone da acquistare se si cerca una soluzione che si esprima bene sotto ogni profilo, dotata di connessione 5G, un buon comparto fotografico e un’autonomia adeguata.