Qualcomm Snapdragon 855: i primi benchmark a confronto con le Cpu per smartphone

Sarà il processore del Samsung Galaxy S10 destinato ai mercati extra europei, ma prenderà posto anche all’interno dei prossimi smartphone top di gamma. Il Qualcomm Snapdragon 855 è il SoC (System-on-a-chip, ossia circuito integrato “chip” che contiene un interno sistema: Cpu, reparto grafico, controller per la Ram e così via) destinato a incrementare le prestazioni dei dispositivi mobili.

Si potrebbe dire essere il terzo esponente della seconda generazione di processori nell’era dell’intelligenza artificiale: dopo il Kirin 980 di Huawei e il Bionic A12 di Apple, lo Snapdragon 855 porta a compimento un percorso di miglioramento della IA con la nuova edizione del core Hexagon, partendo dalle basi della versione integrata nello Snapdragon 845.

Pronto per il 5G

Il Qualcomm Snapdragon è un SoC con processore octa core affidato ai nuclei di elaborazione Kryo 485 a 7 nm, dunque animati dall’architettura Cortex-A76, alla frequenza massima di 2,8 GHz. Sono affiancati dal Dsp Hexagon 690, che assicura prestazioni doppie rispetto a quello dello Snapdragon 845, e dalla Gpu Adreno 640 che può contare su 384 pipeline di elaborazione (sono 256 sull’Adreno 630 dell’845).

Lo Snapdragon 855 supporta il 4G e attraverso il modem X50 è già compatibile con il 5G. Inoltre integra il processore d’immagine Spectra 380, composto da due Isp a 14 bit per processare video in 4K e assicurare una maggiore precisione e qualità fotografica con sensori fino a 48 Mpixel in modalità singolo e 22 Mpixel in configurazione a doppia ottica.

Tutte le specifiche tecniche del Qualcomm Snapdragon 855 sono riassunte in questo documento: https://www.qualcomm.com/media/documents/files/snapdragon-855-mobile-platform-product-brief.pdf

Prestazioni elevate

Queste scelte costruttive promettono, secondo le specifiche di Qualcomm, prestazioni di elaborazione superiori al 45% e grafiche fino al 30% maggiori, sommate a una efficienza energetica che riduce i consumi fino al 20%.

Lo abbiamo messo a confronto con le Cpu al top: dal Kirin 980 ai Samsung Exynos, fino alle precedenti generazioni di Snapdragon 845 e 835. Nelle tabelle qui di seguito riassumiamo i risultati con Antutu e Geekbench raccolti con lo smartphone di riferimento con le seguenti caratteristiche tecniche:

  • display Amoled da 6″, 2.880×1.400 pixel;
  • doppia fotocamera da 12+13 Mpixel;
  • selfie a 8 Mpixel;
  • 6 GB di Ram;
  • connettore Usb-C;
  • Kryo 485 a 2,8 GHz.

In questo approfondimento descriviamo nel dettaglio le caratteristiche delle altre Cpu per smartphone e potete trovare i benchmark di confronto