Parallels Desktop 13 for Mac

Parallels annuncia Parallels Desktop 13 per Mac, già predisposto per macOS High Sierra e per le prossime funzionalità di Windows 10.
Unendo il meglio di entrambi i mondi, Parallels Desktop 13 consente agli utenti di MacBook Pro di aggiungere facilmente applicazioni Windows alla Touch Bar, oltre a utilizzare la Touch Bar all’interno delle applicazioni Windows. È inoltre la prima soluzione a introdurre la futura funzionalità People Bar di Windows 10 nel Mac, compresa l’integrazione con il Dock Mac e Spotlight®. La nuova versione comprende inoltre miglioramenti delle prestazioni fino al 100% per l’esecuzione di alcune attività.
Con un semplice clic del mouse, la procedura guidata di installazione di Parallels aggiornerà automaticamente una macchina virtuale (VM) con Windows 10, che potrà essere acquistato successivamente senza perdere dati o applicazioni installate, rendendo immediato e semplice l’uso di Parallels Desktop 13. Consente inoltre agli utenti di acquistare e installare automaticamente Windows 10 da Microsoft, aggiungendo una copia esistente di Windows e spostando semplicemente il loro PC sul Mac. Sin dall’inizio, gli utenti possono scegliere di impostare l’aspetto di Windows come un PC (Schermo intero) o di renderlo invisibile (modalità Coherence), lanciando al contempo le applicazioni Windows dal Dock Mac, Launchpad® o menu Start di Windows e consentendo agli utenti di personalizzare l’esperienza a loro piacimento.

Il meglio di entrambi i mondi
Parallels Desktop 13 offre l’integrazione della Touch Bar di Mac per Microsoft Outlook, Word, Excel e PowerPoint, oltre ai browser tra cui Internet Explorer, Microsoft Edge, Google Chrome, Mozilla Firefox e Opera. Inoltre, quando utilizzi il menu Start o il Desktop di Windows, Parallels Desktop 13 prevede elementi aggiunti sulla Barra delle applicazioni, oltre a Cortana, Visualizzazione attività e impostazioni nella Touch Bar. Qualora la serie predefinita di tasti funzionali non fosse sufficiente, è possibile personalizzare rapidamente migliaia di altre applicazioni Windows che sono eseguite in Parallels Desktop con operazioni frequenti della Touch Bar.

Maggiori strumenti di produttività:
Tra le innovazioni di Parallels Desktop 13 si annoverano la Visualizzazione Picture-in-Picture (PiP), una funzione che crea finestre di altre VM attive, che sono sempre visibili in primo piano, anche quando un’applicazione Mac è in modalità Schermo Intero. Ora è semplice monitorare e lavorare con più sistemi operativi e le rispettive applicazioni contemporaneamente su un’unica schermata, o guardare un video passando da macOS Spaces alle applicazioni e viceversa. La Visualizzazione PiP affianca altre impostazioni di personalizzazione di Parallels Desktop quali Coherence (Windows è invisibile quando si utilizzano le applicazioni Windows su un Mac), la modalità a Schermo Intero e la modalità Finestra (Windows in una finestra in macOS).
La versione più recente di Parallels Desktop offre una serie di miglioramenti visivi e di visualizzazione per migliori transizioni e una migliore risoluzione durante il ridimensionamento. Nella modalità ridimensionata, il testo e gli elementi grafici sui display Retina ad alta risoluzione saranno sensibilmente più nitidi.

Oggi Parallels Desktop 13 per Mac, Parallels Desktop per Mac Pro Edition e Parallels Desktop per Mac Business Edition sono disponibili per gli abbonati, per coloro che eseguono l’aggiornamento da Parallels Desktop 11 e 12 (parallels.com/upgradepd13), per i nuovi clienti, all’indirizzo parallels.com/desktop e presso i rivenditori locali e online in tutto il mondo. È inoltre possibile scaricare gratuitamente una versione di prova completa di Parallels Desktop valida 14 giorni.