Oppo e IEEE creano un ecosistema di scambi accademici internazionali
WhiteShark

Oppo ha annunciato oggi di aver avviato una partnership strategica con l’Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE) con l’obiettivo di migliorare gli scambi nell’ambito delle conoscenze accademiche e collaborare alla creazione di nuovi standard in settori quali il 5G, l’intelligenza artificiale e i big data. Grazie al conseguimento di questo importante risultato e a questa nuova collaborazione, l’azienda è determinata ad accelerare il suo ritmo di innovazione a beneficio degli utenti di tutto il mondo.

IEEE è la più grande organizzazione professionale specializzata nel settore tecnico al mondo, con più di 400.000 membri in oltre 1 60 Paesi e una reputazione autorevole nel campo dei sistemi aerospaziali, dei computer, delle comunicazioni, della bioingegneria, dell’elettricità e dell’elettronica di consumo. Questo grazie alle sue numerose conferenze, standard tecnici e attività professionali e didattiche molto apprezzate.

Di fronte alle enormi opportunità dell’era 5G, Oppo ha abbracciato la visione della ‘Connessione intelligente’. Non solo continueremo a investire negli smartphone, ma approfondiremo anche la ricerca scientifica nel campo della comunicazione, dell’hardware e dell’informatica. È per questo che siamo onorati di collaborare con IEEE. Crediamo che grazie a questa partnership saremo in grado di applicare e integrare più rapidamente tecnologie all’avanguardia all’interno dei nostri prodotti e servizi per garantire una migliore esperienza tecnologica ai consumatori di tutto il mondo” ha dichiarato Levin Liu, vicepresidente di Oppo e direttore dell’Istituto di Ricerca Oppo.

La IEEE Computer Society ha appena lanciato il suo nuovo Corporate Partnership Program ed è lieta di dare il benvenuto a OPPO come suo primo partner aziendale“, ha dichiarato Melissa Russell, Direttore Esecutivo di IEEE Computer Society.

Oppo collaborerà con IEEE nella definizione e formulazione di nuovi standard e nell’ambito dello scambio didattico e accademico. I comitati di normazione IEEE sono, infatti, i realizzatori di numerosi standard tecnici di cruciale importanza in tutto il mondo, come, ad esempio, lo standard dominante della serie IEEE 802.11 per le reti wireless.

In qualità di azienda tecnologica leader a livello mondiale, il brand possiede una vasta conoscenza delle tecnologie e delle percezioni e opinioni degli utenti. Per questo, Oppo parteciperà ai lavori di diversi comitati di normazione IEEE per contribuire alla formulazione di standard tecnici internazionali.

Per quanto riguarda la collaborazione orientata allo scambio di conoscenze in ambito accademico, l’azienda intende presentare a IEE e alla comunità ingegneristica globale i suoi risultati tecnici in materia di intelligenza artificiale, tecnologia della comunicazione e tecnologia hardware. Per raggiungere al meglio questo obiettivo e garantire una massima diffusione e uno scambio di conoscenze, Oppo approderà sulle principali piattaforme del settore accademico, come riviste e conferenze.

Negli ultimi anni il brand ha consolidato costantemente i suoi investimenti nell’ambito della ricerca scientifica, coinvolgendo numerosi scienziati di alto livello del settore. Per questo, l’azienda è entusiasta di lavorare con IEEE per facilitare le discussioni e la comunicazione riguardanti la tecnologia attraverso attività quali visite, lezioni e conferenze.

Oppo ha sempre dimostrato di essere all’avanguardia nell’ambito tecnologico. Infatti, recentemente, l’azienda si è collocata tra i primi 5 all’interno della classifica del Trattato di Cooperazione in materia di Brevetti (PCT) del 2019, pubblicata dall’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (OMPI). In particolare, Oppo ha presentato più di 3.000 documenti standard 5G a 3GPP, classificandosi tra i primi collaboratori dell’organizzazione internazionale degli standard.

Attualmente, Oppo può vantare oltre 10.000 addetti alla ricerca e sviluppo, quattro centri di ricerca e sei istituti di ricerca in tutto il mondo. Il fondatore e CEO di Oppo, Tony Chen, ha sottolineato che l’azienda investirà 50 miliardi di yuan in R&S nell’arco di tre anni per promuovere la ricerca in 5G, intelligenza artificiale, AR, big data e altri settori, oltre a sviluppare tecnologie hardware e implementare le capacità di progettazione del software.

Grazie al continuo impegno nell’ambito della ricerca e dello sviluppo realizzati da Oppo e all’ampia collaborazione con i partner del settore, il futuro è ogni giorno più vicino alla realtà per gli utenti di tutto il mondo.

buddyphone