Ubisoft

Nei giorni scorsi un post sul forum della community di OnePlus aveva confermato le voci. Le 20 righe a firma Pete Lau, Ceo dell’azienda, annunciavano l’inizio di una nuova fase. L’immagine scelta per corredare le parole era chiara: “New Beginnings“.

Nella missiva digitale pubblicata sul forum, Lau conferma la volontà del brand di tornare in segmenti di mercato storici per OnePlus, ossia con prodotti “a prezzi accessibili”, Il Ceo non ha dubbi: “So che è quello che state aspettando da tanto tempo“.

E continua: “Never Settle è sempre stata la base portante di OnePlus. Per oltre sei anni, ciò ha significato lavorare duro per proporre sempre la migliore esperienza possibile per i nostri smartphone flagship. Tuttavia, siamo cresciuti con la nostra community e sappiamo che ci sono tante persone che vogliono uno smartphone solido per le esigenze quotiane a un prezzo competitivo”.

Così l’azienda si appresta a fare qualcosa di nuovo e di diverso. “Inizieremo in punta di piedi con una nuova linea di prodotto che sarà disponibile a iniziare dall’Europa e dall’India”. Il secondo passo, probabilmente, sarà di approdare nel Nord America.

Lau spiega anche che il nuovo team di sviluppo dei prodotti è stato affidato a Paul Yu “che ha guidato lo sviluppo hardware di molti prodotti negli scorsi anni”. Yu ha “assemblato un gruppo di lavoro giovane, creativo ed entusiasta” che ha lavorato in modo indefesso negli ultimi mesi per portare alla luce il nuovo modello.

Tutto pronto per il OnePlus Z (o Nord)?

Tutte le questioni ancora in sospeso saranno affrontate nel corso della conferenza stampa che si terrà martedì prossimo 30 giugno alle 14:00 (ora italiana). Nel frattempo, su Instagram è stato attivato il profilo OnePlusLiteZthing, a suggerire e confermare che il nome del nuovo smartphone potrebbe essere OnePlus Z oppure, secondo le notizie più recenti, potrebbe chiamarsi OnePlus Nord.

Nel corso delle ultime ore è anche comparso un video, una sorta di “back to the future” che fa ripartire l’orologio narrativo del brand. Il filmato è quello che pubblichiamo in questa pagina annidato nel post di Instagram.

E non mancano nemmeno le prime ipotesi su come potrebbe essere il nuovo OnePlus Z. Le voci più accreditate vogliono che sia affidato al diffusissimo Qualcomm Snapragon 765G, uno dei Soc più riusciti e utilizzati perché combina perfettamente prestazioni, impatto energetico e connettività 5G.

Nel OnePlus Z sarà affiancato da Ram da 8 e 12 GB e storage di almeno 128 GB. Il tutto ricoperto dal display Amoled da 6,4″ con refresh verticale a 90 Hz. Sul dorso trovera posto il reparto fotografico con sensore principale da 48 Mpixel, ultra grandangolo da 16 Mpixel, macro da 2 Mpixel e un quarto obiettivo ancora da scoprire. Infine la batteria da 4.000 mAh si ricaricherà in modo veloce con alimentatore da 30 watt.

In sostanza la variante Z riprende quasi in toto l’hardware del OnePlus 8 solo sostituendo la Cpu: al posto del potente processore Qualcomm Snapdragon 865 ci sarà il fratello minore 765G.

Lg-K-Series