da Londra – Il messaggio è chiaro, lampante, che non lascia spazio a dubbi: “Go Beyond Speed”. In italiano lo slogan scelto da OnePlus per presentare i nuovi modelli 7 e 7 Pro si traduce con “andare oltre la velocità”. Ma molto oltre, e non solo relativamente alla velocità. Non a caso Pete Lau, Ceo e fondatore di OnePlus, ha definito la Serie 7 “un nuovo benchmark” per il mercato. Per la prima volta il brand ha presentato non già un smartphone ma una gamma di prodotti. Tre per la precisione: OnePlus 7, miglioramento incrementale allineato alla filosofia tipica; OnePlus 7 Pro, evoluzione concretizzata in un design superlativo in cui la fotocamera a popup fa la differenza; OnePlus 7 Pro 5G dedicato alle reti di quinta generazione. Senza dimenticare i nuovi auricolari OnePlus Bullets Wireless 2, di cui parliamo in questo articolo dedicato.

OnePlus 7 Pro

La Serie OnePlus 7 è stata descritta con l’idea “Fast & Smooth”, ossia sfruttare le “tecnologie disponibili che portano l’esperienza di utilizzo dello smartphone oltre i confini esistenti finora”. Ecco dunque che l’alta qualità del display del 7 Pro è destinata a fare la differenza. Di più: “Sfidiamo continuamente noi stessi per offrire agli utenti la miglior esperienza possibile”, si riempie di orgoglio Pete Lau, fondatore e Ceo di OnePlus. Che continua: “Un user experience superiore significa libertà e può migliorare la vita degli utenti anziché distrarli da essa”.

Nei giorni scorsi OnePlus aveva già anticipato che l’elemento portante del nuovo 7 Pro sarà il display, anticipando che l’istituto specializzato DisplayMate aveva attribuito un voto A+ alle qualità grafiche e visive del pannello. Che è anche caratterizzato dalla frequenza di aggiornamento a 90Hz, deterimnante per restituire stabilità e fluidità alle immagini, soprattutto negli ambiti più frenetici come il gaming e la riproduzione multimediale ma che si apprezza anche nel classico scrolling, esente da effetti a scia. Lo schermo è di tipo Fluid Amoled con rapporto di forma di 19:5:9 e risoluzione QHD+. La densità è pari a 516 ppi, mentre la certificazione HDR10 e HDR10+ permette di visualizzare nella migliore qualità possibile le fotografie e i contenuti video, anche in streaming.

Ma veniamo alla parte forte. Il touchscreen mostra una curvatura laterale e ha una diagonale di 6,67″ senza interruzioni, senza notch e con le quattro cornici laterali ridotte al minimo. Il motivo è semplice: la fotocamera è ospitata nel modulo popup posto sulla parte sinistra in alto che si attiva per i selfie e la funzione di riconoscimento del viso. Non manca il sensore biuometrico posto sotto al touchscreen, migliorato con un nuovo sensore e un nuovo algoritmo che hanno permesso di ridurre il tempo di sblocco a 0,21 secondi.

Tre fotocamere posteriori

OnePlus 7 Pro sfoggia il più avanzato e potente comparto fotografico mai presentato dall’azienda. Le ottiche sono affidate all’algoritmo OnePlus UltraShot, che si occupa di valorizzare le doti del reparto fotografico per produrre scatti con colori naturali e immagini nitide e definite in qualsiasi situazione, inclusi i contesti con poca luce.

Nel dettaglio. La fotocamera principale di OnePlus 7 Pro ha il sensore Sony Imx586 da 48 megapixel con stabilizzatore ottico (Ois). È assistita dal teleobiettivo da 78 mm e 8 megapixel con apertura focale f/2.4, dimensione pixel di 1 µm e stabilizzatore ottico (Ois) che assicura gli effetti zoom 3x. Il terzo obiettivo è di tipo ultragrandangolare da 117° con un sensore da 16 megapixel, f/2.2. Il nuovo sistema di autofocus usa in modo intelligente PDAF, CAF e il puntamento al laser per ottenere la migliore qualità in ogni contesto.

Il nuovo comparto fotografico può vantare anche una migliroata modalità notte (Nighscape mode). La fotocamera frontale è coperta di vetro zaffiro e il suo meccanismo di apertura è stato testato per oltre 300mila volte: significa che può essere aperto e chiuso fino a 150 volte ogni giorno per più di 5 anni.

Snapdragon 855

Tutta la famiglia OnePlus 7 è affidata al processore Qualcomm Snapdragon 855 ma nel caso del 7 Pro la configurazione è portata all’estremo: fino a 12 GB di Ram e 256 GB di storage, che si affida al protocollo Ufs 3.0 per garantire la migliore reattività nelle operazioni di accesso (lettura e scrittura) di file, documenti, contenuti multimediali e app.

Per massimizzare le prestazioni c’è la funzione Ram Boost, che apprende le abitudini di utilizzo specifiche e alloca in modo intelligente la memoria disponibile per le app. Questo significa abbreviare i processi di upload in modo che le applicazioni, per esempio i giochi, si avviino molto più rapidamente, oltre a permettere a più app di rimanere attive in background senza impattare sulle prestazioni complessive del sistema.

Warp Charge

Ha debuttato sul 6T McLaren Edition, ora la Warp Charge 30 diventa di serie sulla nuova generazione di OnePlus. Ne abbiamo parlato approfonditamente in questo articolo, dove abbiamo spiegato come funziona e quali vantaggi concreti offre. Sul OnePlus 7 Pro permette di ricaricare la batteria da 4.000mAh dallo 0% al 50% in soli 20 minuti. Anche quando si ricarica il device nel corso di intense sessioni di gioco, il 7 Pro mantiene prestazioni elevate con un aumento di calore minimo (anche grazie alla heatpipe a liquido a forma di L allungata che provvede a dissipare il calore dello Snapdragon e dei componenti più prossimi) e la stessa velocità ultrarapida di caricamento.

Perfetto per il gaming

Il comparto sonoro è stato rinnovato e i due speaker stereo con tecnologia Dolby Atmos riproducono l’audio in modo accurato in entrambi sui canali. Rinnovato il motore per la vibrazione aptica, così che OnePlus 7 Pro può fornire livelli multipli di feedback aptico a ritardo zero, per un’esperienza più realistica. Il sistema di raffreddamento a liquido a 10 strati evita il surriscaldamento di OnePlus 7 Pro anche durante le partite più impegnative e, per meglio condividere successi e sconfitte con gli amici, il nuovo Screen Recorder non ha limiti alle registrazioni. Non solo, consente di mettere in pausa e riprendere il salvataggio in qualsiasi momento, di scegliere la sorgente audio e usare il microfono per aggiungere un commento live alla registrazione.

Il Gaming Mode si evolve con l’aggiunta di nuove impostazioni professionali e il Fnatic Mode aggiunge nuove feature per il gaming competitivo: eliminazione totale di notifiche e avvisi, restrizioni alle app in background, potenziamenti della rete con CPU e GPU ottimizzati per farne un mostro da gaming. Insomma, dedica tutte le risorse al gameplay.

OnePlus 7

OnePlus 7 offre la medesima esperienza premium del fratello maggiore in un formato più compatto e con un’estetica in linea con la tradizione del brand. Riassumendo, offre processore Qualcomm Snapdragon 855 (con configurazioni 6+128 GB e 8+256 GB), storage UFS 3.0, speaker stereo Dolby Atmos, Ram Boost, la nuova tecnologia per lo Screen Unlock e la modalità gaming.

Gli obiettivi posteriore sono però due: il sensore principale Sony IMX586 da 48 megapixel, f/1.7 con stabilizzatore ottico (Ois) ed elettronico (Eis); la fotocamera secondaria da 5 Mpixel di profondità per gli effetti bokeh e lo zoom 2x. Anche in questo caso la parte ottica è assistita dal nuovo algoritmo UltraShot.

Infine, il pannello di tip Amoled presenta un notch con design a goccia pressoché identico a quello già visto sul OnePlus 6T McLaren Edition. Citiamo inoltre la batteria da 3.700 mAh.

OnePlus 7 Pro 5G

Basato su OnePlus 7 Pro, OnePlus 7 Pro 5G ha rappresentato un’importante sfida nel campo dei design: per OnePlus è stato infatti necessario creare un’antenna 5G e ridisegnare l’antenna NFC. OnePlus 7 Pro 5G sarà lanciato esclusivamente in Gran Bretagna insieme a EE, e in Finlandia insieme a Elisa.

Configurazioni e prezzi

OnePlus 7 Pro sarà in vendita dal 21 maggio, tuttavia da giovedì 16 maggio sarà possibile acquistarlo nei popup store che OnePlus sta aprendo in 21 città europee. In Italia, lo store si trova a Roma (via di Torre Argentina 72) e nella giornata di sabato 18 maggio sarà aperto dalle ore 12.00 alle ore 17.00. Tutte le informazioni aggiornate alla pagina: www.oneplus.com/7pro/popups

Per chi non potesse partecipare, c’è un’altra strada: la prevendita limitata sul sito di OnePlus nella giornata del 15 maggio, con consegna degli smartphone entro il 22 maggio.

  • OnePlus 7 Pro nella colorazione Mirror Gray arriverà sul mercato da martedì 21 maggio al prezzo di 709 euro per la versione con 6+128 GB e di 759 euro in quella 8+256 GB.
  • OnePlus 7 Pro nella colorazione Nebula Blue sarà in vendita da martedì 21 maggio a 759 euro nella edizione 8+256 GB, oppure a 829 euro nel top di gamma 12+256 GB.
  • OnePlus 7 Pro nella colorazione Almond, infine, sarà disponibile a giugno 759 euro nella sola versione 8+256 GB.
  • OnePlus 7 nella colorazione Mirror Gray, sarà disponibile da giugno a 559 euro con 6+128 GB e a 609 euro con 8+256 GB.
  • Per quanto riguarda OnePlus 7 Pro 5G, prezzi e configurazioni saranno pubblicati nel corso dei prossimi mesi.