Nova 5T: cinque fotocamere e prestazioni ottime a un prezzo contenuto

Dopo qualche giorno insieme a Nova 5T sentiamo di dire questo: l’ultimo smartphone presentato da Huawei sintetizza ciò che di buono è stato fatto nel mondo degli smartphone nell’ultimo anno: dall’attenzione al comparto fotografico, a quella per il design in termini di praticità ed ergonomia, passando ovviamente per prestazioni eccellenti a consumi ridotti.

Design e display di Nova 5T

Nova 5T è dotato di un display da 6,26”, LCD FHD. Non è un OLED, è vero, ma i colori sono ben bilanciati e la resa cromatica è buona. Anche i neri, pur non essendo neri OLED, appaiono adeguati. La risoluzione è 2034 x 1080px e la densità di pixel è di 412ppi.

Le cornici sono davvero risicate e la fotocamera frontale trova posto nel forellino alloggiato nell’angolo in alto a sinistra: se ne ricava dunque una parte anteriore interamente occupata dal display, che regala un’esperienza immersiva completa.

Il design vede linee ormai classiche e conosciute, che fanno spazio a sinistra al vano per le due sim e a destra ai tasti del volume e al sensore di impronte digitali, che funge anche da tasto di accensione e spegnimento. Una scelta che fa guadagnare punti in praticità a questo device. Complice una lettura dell’impronta precisa e rapida, questa disposizione lascia utilizzare lo smartphone con una mano piacevolmente.

Inferiormente presenta lo speaker audio e la type-c. Manca anche su questo device il jack audio, tendenza ormai consolidata nel mercato degli smartphone. Ma non ci arrendiamo, e speriamo che prima o poi la rotta finisca per invertire.

Prestazioni

Il processore è il Kirin 980 Octa-Core, cui si accompagna una configurazione da 6GB di RAM e 128GB di storage, oltre a una batteria da 3.750mAh che non sfigura nei 174mm di spessore di Nova 5T e con Huawei SuperCharge da 22,5 W ricarica la batteria dallo 0 al 50% in soli 30 minuti.

Certo, poteva sfiorare i 4.000 – così come la RAM arrivare fino a 8GB. Ma il lavoro di ottimizzazione su EMUI 9 basata su Android 9 è stato fatto: il Kirin tiene fede alla sua reputazione di garanzia di alte performance a fronte di bassi consumi.

E non sfigura: Nova 5T tiene bene in fase di test, sia nel gaming che nei momenti di navigazione forsennata tra pagine web pesanti. Non mostra incertezze e supporta durante tutto il corso della giornata, lasciando sereni fino a sera.

Per quanto riguarda l’audio, lo speaker mono fa il suo lavoro garantendo un suono buono, ma forse un po’ basso.
L’audio in chiamata non presenta distorsioni e ha una buona qualità, che ci ha lasciato complessivamente soddisfatti.

Comparto fotografico

Nova 5T vanta 5 fotocamere: 4 posteriori e una anteriore.

Posteriormente e disposte in verticale, in una cornice che esce per qualche millimetro dalla scocca posteriore, si apprezza una fotocamera principale da 48MP, una Super Wide Angle da 16MP e due fotocamere da 2 MP, una Depth Assist Camera e l’altra dedicata alla Macro.

Anteriormente la fotocamera è una 32MP f2.0 che regala scatti nitidi e di buona qualità.

In pieno stile Huawei, la fotocamera è supportata dall’intelligenza artificiale, che riconosce ed esalta le caratteristiche della scena che si sta riprendendo. Il risultato sono scatti dettagliati, nitidi, poco rumorosi anche di notte. Un assetto fotografico capace quindi di far divertire. Del resto, la modalità AI HDR+ raccoglie più di un fotogramma in un unico scatto, selezionando in automatico le parti migliori e regalando un risultato finale potenziato.

Prezzi e disponibilità

HUAWEI nova 5T è disponibile in Italia al prezzo di 429,90 Euro. Fino al 15 novembre, sarà possibile acquistare presso il Huawei Experience Store di Milano CityLife ed il relativo shop online questo device insieme a HUAWEI FreeBuds lite e nova capsule collection al prezzo totale di 430,90 Euro.