Neanche Facebook è immune al Coronavirus: tutte le misure adottate
WhiteShark

L’emergenza sanitaria sta cambiando vite e abitudini delle persone. Come risposta alla crisi, Facebook sta tentando di supportare la comunità sanitaria diffondendo informazioni per aiutare le persone ad assumere comportamenti di comune responsabilità.

Praticando la distanza sociale, sempre più persone sono portate a utilizzare Facebook per rimanere in contatto con i propri cari e informarsi. Motivo per cui il colosso di Zuckerberg sta sperimentando un incremento notevole di traffico.

Infatti, in molti dei Paesi colpiti dal virus, la messaggistica è cresciuta di oltre il 50% nell’ultimo mese. Su Messenger e Whatsapp, le chiamate vocali e video si sono raddoppiate. In Italia il tempo speso su Facebook è cresciuto del 70% da quando la crisi è arrivata nello Stivale. Le visualizzazioni delle dirette Facebook e Instagram sono raddoppiate nel giro di una settimana. Sempre in Italia il ricorso alla messaggistica è incrementato del 50% e il tempo speso nelle chiamate di gruppo è incrementato di oltre il 1000% durante l’ultimo mese.

Per quanto riguarda la monetizzazione di questo incremento di traffico, Facebook fa sapere di aver sofferto un contraccolpo come tanti altri business, dato che in molti Paesi affetti dal Covid-19 diverse aziende hanno tagliato il budget per le spese di advertising sul social. Inoltre, molti dei servizi che hanno visto una crescita di engagement non vengono monetizzati da Facebook.

Facebook sta vivendo anche un momento di forte stress riguardo la stabilità dei servizi offerti. Ovviamente le strutture sono concepite per sopportare grossi carichi di traffico in eventi specifici, come la finale di un Mondiale di Calcio o Capodanno. Ma sono eventi rari, confinati entro una precisa finestra temporale e che vengono preparati con largo anticipo. Con la quarantena diffusa, i picchi di traffico sono ormai quotidiani e costituiscono un precedente inaspettato da gestire, anche considerando che molti dipendenti di Facebook stanno lavorando da casa.

Tra le misure messe in campo per sostenere la situazione contingente, Facebook sta rendendo i propri sistemi più efficienti, aggiungendo capacità e riducendo i bit rate dei video su Facebook e Instagram in determinate regioni, cercando di imparare dalla situazione attuale e mettere in campo soluzioni efficaci per il futuro.

buddyphone