igizmo
pioneerdj

Tiriamo le somme della nostra prima giornata in fiera a Barcellona. Mobile World Congress 2021 non è affollato: chi vi scrive si aspettava un’affluenza maggiore ma purtroppo i corridoi sono vuoi e persino la sala stampa è occupata per meno del 20%. Segno dei tempi, nonostante i rigidi protocolli attuati dalla Fiera per garantire la massima preservazione dei partecipanti e la migliore gestione della pandemia. Peccato perché Mwc21 meritava molto di più.

Il primo giorno è stato monopolizzato dal 5G, anche per via del keynote di Qualcomm nel quale ha sottolineato la necessità di puntare sulla diffusione del 5G anche in mmWave, fondamentale per sostenere le applicazioni più innovative e avveniristiche.

Non manca l’Italia, con due stand: uno generale sulle startup tricolori e uno addirittura dedicato alla Puglia. E proprio di fronte ecco il grande stand di SBS, a cui dedichiamo la prima puntata del nostro resoconto da Mwc21.

Abbiamo visto le novità del brand italiano di accessori, peraltro uno dei più grandi in Europa, e abbiamo intervistato Marco Visconti, marketing director di SBS, proprio per scoprire le numerose novità presenti.

Ma non indugiamo oltre e vi lasciamo al nostro video racconto del primo giorno da Barcellona per Mwc21.