Spostarsi in centro a Milano è ancora più semplice, veloce e divertente: ora è possibile individuare i monopattini elettrici di Helbiz più vicini a loro anche all’interno dell’applicazione Moovit, l’applicazione mobile più utilizzata al mondo per i trasporti pubblici, con oltre 350 milioni di utenti, più di 200 città italiane mappate e principale provider di Mobilità come Servizio (MaaS).

È il risultato di una partnership fra le due società orientata allo sviluppo di una mobilità multimodale ed ecosostenibile. I monopattini elettrici di HelbizGo, il servizio attivo a Milano in via sperimentale dallo scorso mese di ottobre, saranno visibili anche all’interno dell’app di Moovit, offrendo a tutti gli utenti del servizio uno strumento in più per evitare caos, traffico, blocchi e ingorghi.

Bonus di 10 minuti

Condividere non è solo divertente, ma anche economico: tutti gli utenti di Moovit che scaricheranno l’app Helbiz e utilizzeranno il servizio per la prima volta, riceveranno un bonus di una corsa da 10 minuti sul primo noleggio (valida fino al 15 marzo) inserendo il promocode MOOVIT. Questa sarà solo la prima di una serie di iniziative che saranno predisposte nel corso dell’anno per promuovere e valorizzare le attività coordinate.

«La partnership con Moovit si inserisce in un percorso di trasformazione della mobilità che ha nell’utenza cittadina il suo focus principale”, commenta Salvatore Palella, CEO di Helbiz. In questo senso, l’integrazione del nostro servizio di monopattini in sharing all’interno di una piattaforma di riferimento per il trasporto pubblico rappresenta una grande facilitazione per tutti gli amanti della smart mobility».

«Stiamo cambiando la vita in città: con le nostre partnership non stiamo costruendo solo smart cities ma anche smart people», spiega Samuel Sed Piazza, Director of Partnerships di Moovit,  «Con l’aumento del trasporto alternativo come gli scooter elettrici di Helbiz, non solo forniamo agli utenti di Moovit un’importante soluzione per la prima e l’ultima parte del loro viaggio, ma anche un’alternativa attenta all’ambiente per una mobilità modo rapida ed efficiente.