emporia

Mancano solo nove giorni prima che 80.000 visitatori di ogni età possano rivivere dal vivo le emozioni di Lucca Comics & Games. Con il claim “… a riveder le stelle: light” saranno quattro giorni (dal 29 ottobre al 1° novembre). Una manifestazione più “leggera” e agile, che abbraccia la transizione verso nuovi modelli di intrattenimento culturale e che porta al suo pubblico – in città, online, su Rai e nei Campfire – il meglio degli universi che sono parte della manifestazione: fumetto, gioco, storytelling e mitologie contemporanee, con gli stand delle industrie creative che li rappresentano.

Lucca Comics & Games 2021, una cattedrale per gli eSport

Un’edizione “leggera” ma ricca, come conferma anche il programma dell’area videogames allestito dall’organizzazione, tra grandi tornei, watch party e mostre dedicate. Il tutto condito da ospiti e tante occasioni per divertirsi giocando insieme. Tutti i giorni presso l’Auditorium San Romano, rinominata Esport Cathedral per i 4 giorni del festival, tornano gli Italian Esports Open. Si partirà il 29 ottobre, dalle ore 13, con il watch party del torneo online Solo Crank Arena, dove dopo uno show introduttivo delle varie attività nella cattedrale si assisterà all’importantissima sfida su Fortnite, il Battle Royale più giocato di sempre, tra alcuni dei talent più importanti del panorama nazionale.

Nel segno di Pokémon

Durante il secondo giorno della fiera invece spazio ai Pokémon con il Pokémon Lucca Party, che dalle 11 in avanti metterà in scena un’intera giornata di spettacoli a tema in compagnia della community di Pokémon Millennium. da tornei amichevoli a Pokémon Spada e Scudo, alla finale della Community Challenge tra alcuni dei più importanti creator italiani, fino a talk e approfondimenti dedicati, lo spazio dedicato ai simpatici mostriciattoli che quest’anno festeggiano i loro primi 25 anni non mancherà di certo.

A Lucca Comics, Riot Games sulla ribalta

Il terzo giorno di Lucca Comics & Games sarà invece quasi interamente dedicato a Riot Games e ai suoi tanti e importanti titoli. dalle ore 10 la finale del Lucca Baron Battle, attesissimo appuntamento per tutti gli appassionati di League of Legends. Dalle ore 14 invece Lucca in Range, dove l’ultimo titolo lanciato dalla casa statunitense, Valorant, la farà da padrone per le finali tra AR Esport e EasyTarget che si affronteranno sul palco in uno spettacolare Best of 5, disponibile dal vivo ma anche in diretta streaming.

Arcane, League of Legends: Wild Rift e mobile gaming

Ci sarà inoltre spazio anche per Arcane, la serie Tv ispirata a League of Legends in arrivo su Netflix il prossimo 7 novembre. la serie sarà infatti protagonista di una mostra all’interno dell’ex Museo del Fumetto, dove tutti i giorni gli appassionati potranno ammirare schizzi, bozzetti originali e artwork dell’imminente serie animata. Nella medesima area anche League of Legends: Wild Rift, giovane titolo che porta LoL anche sui dispositivi mobile, e che sarà a disposizione dei visitatori della mostra. Infine, la ‘live performance’ di Alice Pasquini, giovane e apprezzatissima street artist italiana, che realizzerà la propria personale versione di due dei personaggi principali di ‘Wild Rift’. L’ultimo giorno del Festival sarà invece completamente dedicato al mobile gaming, con il Clash Royale Lucca Showdown, che a partire dalle 12 darà il via a tre differenti tornei show match, il primo tra pro-player, il secondo tra influencer per arrivare al torneo finale che vedrà squadre miste composte da entrambe le categorie.