L’Oled diventa “arrotolabile”: così LG rivoluziona i Tv

Strabiliante la nuova generazione di Tv targati LG, presentata al Ces 2019 con la punta di diamante rappresentata dal primo Oled “arrotolabile” al mondo. Segnatamente si tratta del modello Signature Oled Tv R (modello 65R9) che ridefinisce il concetto di televisore con un design a forma variabile grazie a una tecnologia unica. Una vera opera d’arte ingegneristica: l’Oled 65R9 vanta qualità visive e sonore senza pari e permette di progettare lo spazio visivo valutando infinite possibilità di integrazione con l’arredamento.

Già con il Signature Oled W dello scorso anno, LG ha cambiato il concetto di Tv, concentrandosi sulla semplicità dello schermo. Soprannominato “wallpaper”, ha dato prova che un televisore può garantire contemporaneamente ottime performance, spessore ridotto al minimo e bellezza. Con il modello R LG ha realizzato un Tv con il display che appare e scompare “avvolto” all’interno della base che è anche una soundbar: un design che sfida l’idea di televisore-arredo finora vigente. La “R” del nuovo Signature sta a significare una rivoluzione nell’home entertainment e una ridefinizione dello spazio attraverso la sua capacità di srotolarsi e arrotolarsi al semplice tocco di un pulsante.

Come funziona

Il Tv OLED arrotolabile è un vero punto di svolta, liberando gli utenti dai limiti dei muri e permettendo loro di arredare il proprio spazio – che non ha più bisogno di essere riservato a tempo pieno per il Tv – in maniera ancora più personale. LG Signature Oled Tv R può  trasformarsi per offrire tre diverse opzioni di visualizzazione: Full View, Line View e Zero View, al fine di consentire l’utilizzo del televisore in modi che erano impensabili prima dello sviluppo della tecnologia Oled.

In Full View, offre un’esperienza visiva su grande schermo con la piena estensione di contrasto, profondità e realismo che sono diventati sinonimo dei televisori LG. La qualità di immagini e suoni AI generati dal processore smart di seconda generazione α (Alpha) 9 di LG e dall’algoritmo di deep learning, pongono questo televisore mozzafiato in una classe a sé. Gli utenti possono usare la loro voce per svolgere attività tramite Amazon Alexa, una nuova aggiunta alla gamma Tv AI di LG nel 2019, così come anche il supporto per Apple AirPlay 2 e HomeKit. Grazie ad AirPlay 2, gli utenti potranno facilmente riprodurre sul Signature Oled Tv R video da iTunes e altre app video, ma anche musica e foto direttamente dai propri dispositivi Apple. Con il supporto Apple HomeKit, i clienti saranno in grado di controllare la loro LG Tv utilizzando l’app Home oppure chiedendo a Siri.

In modalità Line View permette di essere parzialmente srotolato, consentendo la gestione di attività specifiche che non richiedono lo schermo Tv completo. Con la funzione Line View, gli utenti possono scegliere tra funzioni come Clock, Frame, Mood, Music e Home Dashboard. Attraverso la modalità Clock è possibile controllare l’ora e il meteo a colpo d’occhio, con la modalità Frame si può godere di foto di famiglia condivise da uno smartphone, mentre la Mood mode crea un’atmosfera più rilassante.

Nella configurazione Zero View, i 65 pollici del Signature Oled Tv R diventano nascosti, lasciando agli utenti la possibilità di godere della musica e dei contenuti audio attraverso il sistema Dolby Atmos a 4.2 canali e 100 watt con front-firing. Le caratteristiche premium sono evidenti anche nel design, con l’alloggiamento in alluminio spazzolato e la copertura degli speaker realizzata in lana di alta qualità, disegnata dalla danese Kvadrat.

L’intelligenza artificiale migliorerà la vita di tutti i giorni, secondo LG