emporia

In occasione del 60° Salone del Mobile (in programma dal 5 al 10 settembre a Milano), Electrolux, sempre attenta all’ambiente attraverso soluzioni all’avanguardia, torna a comunicare in grande stile. Dopo gli spot TV purpose-driven dedicati al mondo del lavaggio e della cucina con focus sulla sostenibilità e intuitività delle tecnologie, andati in onda la scorsa primavera, il brand ha invaso Milano con una campagna ambient advertising out of home.

Sviluppata dall’agenzia Tend Milano, la creatività si ispira al claim del brand “Shape Living for the Better”. La principale mission di Electrolux è indirizzare il pubblico verso abitudini più sostenibili, incoraggiandolo a comportamenti quotidiani consapevoli: adottare, per esempio, un’alimentazione responsabile, far durare più a lungo i propri capi e migliorare la qualità degli ambienti domestici grazie all’aiuto di tecnologie intuitive e avanzate, attente ai consumi e semplici da utilizzare.

“Abbiamo voluto realizzare questa importante campagna in occasione dell’evento più atteso e rappresentativo per la città di Milano con un duplice obiettivo – commenta Matteo Frattino, Direttore Marketing&Brand Electrolux Appliances Italia -: non solo quello di rafforzare il posizionamento del brand raggiungendo un target il più possibile ampio, ma soprattutto quello di promuovere un messaggio di cambiamento, che passa anche attraverso la mobilità sostenibile, pienamente in linea con i nostri valori”.

La campagna garantirà all’azienda una presenza di grande prestigio nei punti di passaggio più in voga e frequentati della città, attraverso la personalizzazione delle stazioni di Bike Sharing in zona Duomo, Cordusio e Cusani. Circuiti identificati per intercettare i cittadini e i visitatori che transitano per il centro di Milano scegliendo una modalità di spostamento rispettosa dell’ambiente.

La comunicazione include inoltre la domination della stazione metropolitana Moscova, il total branding delle pensiline di Largo la Foppa, Piazza Lega Lombarda e via Legnano e gli impianti dooh nel rivoluzionario contesto di Porta Nuova e Piazza Gae Aulenti, realizzate in una chiave architettonica sostenibile.

Non solo. La pianificazione comprende anche una coinvolgente campagna dinamica che prevede la personalizzazione del tram Sirietto (lungo le linee 3 – 9 – 14 – 24, a seconda delle esigenze di servizio), attraverso un ingaggiante storytelling ispirato alla natura, heritage del brand di cui l’impegno sui fronti sociale e ambientale è un tratto distintivo.