Note 20 banner big

Google ha iniziato ad ampliare il numero di smartphone che possono installare l’applicazione Telefono, ossia quella che si occupa delle funzioni telefoniche, anche ai modelli non Pixel o certificati Android One. Rispetto all’applicazione che si trova installata in modo predefinito dal brand, questa applicazione di Google è più leggera e minimal e si integra con le altre app standard di Big G.

A poter essere installata è, per dovere di cronaca, la versione beta (che trovate in questa pagina) e i modelli non Pixel sui quali si può completare l’operazione sono, tra gli altri, i seguenti:

  • Samsung Galaxy S20 Ultra
  • Samsung Galaxy Z Flip
  • OnePlus 8 Pro
  • OnePlus 7T
  • OnePlus 6T
  • LG V60 ThinQ
  • Oppo Find X2 Pro
  • ZenFone 6

Per trovare l’applicazione nel Play Store si possono seguire due strade. Eseguire una ricerca utilizzando la funzione integrata nello store, oppure sfogliare tutte le applicazioni pubblicate da Google. Per rendere più facile l’accesso, qui di seguito trovate il link diretto:

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.google.android.dialer

Sia ben chiaro che l’applicazione è in fase beta, questo indica sia il fatto che non è ancora definitiva e passibile di miglioramenti, sia che è necessario essere iscritti al programma beta per procedere al download. Per iscriversi al programma di beta testing dell’applicazione Telefono (Phone) è sufficiente recarsi in questa pagina: https://play.google.com/apps/testing/com.google.android.dialer?authuser=0&hl=en

Altra cosa da tenere in conto è che l’applicazione di Google potrebbe non essere quella predefinita per effettuare e ricevere le chiamate, in quanto rimane attiva come predefinita quella installata dal produttore. La configurazione si può modificare nelle Impostazioni di Android ma meglio provare bene la nuova app prima di eseguire tale modifica.