Uno studente di ingegneria tedesco ha ideato un airbag per lo smartphone studiato appositamente per riparare il dispositivo dalle principali cadute. Philip Frenzel, questo il nome dell’inventore, ha studiato in che modo cadono i telefonini e quali sono i danni che questi urti provocano. Per evitare le conseguenze economiche degli urti, ha così progettato un vero e proprio sistema che si attiva in caso di accelerazione di gravità, ossia di caduta.

L’immagine e il video che pubblichiamo in questa pagina sono apparsi sul sito DesignBoom. Ossia dove Frenzel ha spiegato di avere inventato l’airbag per smartphone. Si tratta di una cover che individua le situazioni di rischio e attiva otto protuberanze in metallo (due per angolo) con un’elasticità sufficiente per assorbire la forza cinetica e fare “rimbalzare” il cellulare.

Lo studente garantisce che questo meccanismo evita qualsivoglia danni alla scocca e al vetro dello smartphone. In virtù del concept, Frenzel ha vinto un premio alla German Mechatronics Society e si è aggiudicato la possibilità di lanciare lo sviluppo dell’idea attraverso la raccolta fondi su Kickstarter.

Quando l’innovativa cover arriverà in commercio e per quali smartphone? La domanda troverà risposta solo in futuro, una volta che saranno raccolti i finanziamenti necessari per affinare il progetto e renderlo commerciabile. Allora sì che si potranno salvare molti più smartphone di quanto sia possibile oggi.

Smartphone resistenti all’acqua: facciamo chiarezza (per evitare danni irreparabili)