Amazon
IWS21

“Alexa, portami sulla Luna”. Potrebbe essere questa la frase che in un ipotetico futuro ci aprirà le porte del cielo. Nel frattempo, basta pronunciarla per scoprire la prima missione spaziale dell’assistente vocale di Amazon con cui sbarcherà sul satellite della Terra grazie ai vettori della NASA.

Sì, perché Amazon insieme a Lockheed Martin hanno annunciato l’intenzione di inviare Alexa nello spazio come parte di Artemis I, la prima di numerose missioni della NASA che porteranno la prima donna e la prima persona di colore sulla Luna.

Non solo. Alexa si unirà alla prossima missione come parte di Callisto, un esercizio di dimostrazione tecnologica incorporato nella navicella spaziale Orion della NASA e costruito in collaborazione con ingegneri di Amazon, Lockheed Martin e Cisco.

Alexa è una delle tante nuove tecnologie innovative che saranno testate come parte di Artemis I e l’integrazione aiuterà le persone coinvolte a esplorare come la tecnologia vocale e l’intelligenza artificiale possono assistere gli astronauti nelle missioni future.

Oltre al viaggio di Alexa intorno alla Luna, Amazon sta introducendo nuovi modi per rendere l’esplorazione dello spazio più accessibile agli utenti, inclusi studenti, insegnanti e famiglie che vogliono seguire la missione Artemis I.

Per iniziare, l’azienda sta aggiungendo nuove esperienze interattive ai prodotti abilitati per Alexa come Echo, Echo Dot ed Echo Show. Alexa sarà in grado di fornire ai clienti informazioni approfondite su Artemis I, compresi i dati di telemetria dalla navicella spaziale Orion; video e immagini della missione, incluso un livestream di lancio; video delle interazioni dell’equipaggio virtuale dal Johnson Space Center; e promemoria e notifiche sulle tappe fondamentali della missione.

Amazon sta anche creando un nuovo programma Amazon Future Engineer chiamato Alexa for Astronauts. L’iniziativa offrirà tour virtuali dal vivo dal Johnson Space Center e fornirà agli studenti uno sguardo di prima mano sull’esperienza dell’equipaggio virtuale e su altre strutture attorno al controllo della missione. Alexa for Astronauts includerà anche il curriculum STEM basato su MIT App Inventor e progettato con i nostri partner presso la National Science Teaching Association e Mobile CSP, consentendo agli educatori di approfondire l’apprendimento dell’informatica e la missione Artemis I con le loro classi.

Per iniziare e impostare promemoria per i prossimi traguardi della missione, dì semplicemente “Alexa, portami sulla Luna”. Per approfondire i temi legati al viaggio nello spazio di Alexa vi consigliamo di leggere questa pagina dedicata: https://www.aboutamazon.com/news/devices/alexa-take-me-to-the-moon