iliad
emporia

A soli due anni dall’esordio nel mercato della telefonia mobile, iliad supera i 6 milioni di utenti raggiungendo una quota pari circa all’8% del mercato. E mantiene la promessa di trasparenza e semplicità, basata sull’assenza di rimodulazioni e sull’offerta di un servizio di qualità, che ha permesso all’azienda di costruire un rapporto solido di fiducia con i propri utenti.

Continua l’attività di sviluppo della rete mobile con investimenti (escluse le frequenze) pari a 223 milioni di euro. A fine giugno 2020, iliad dispone di circa 5.800 siti radio installati e 3.980 siti attivati, con un obiettivo di oltre 5.000 siti attivi entro la fine del 2020.

“Nel secondo trimestre dell’anno abbiamo voluto mostrare concreta vicinanza ai nostri utenti, fornitori e partner, e siamo stati ripagati con un’importante crescita   ̶  commenta Benedetto Levi, AD iliad  ̶  Continuiamo in questa direzione e ora guardiamo al prossimo lancio nel mercato della rete fissa”.

Il Gruppo Iliad, infine, registra un EBITDAaL di 876 milioni di euro, in crescita del +9,4% rispetto al 1° semestre 2019, e un utile netto di 205 milioni di euro.

Con la volontà di essere sempre più presente e vicina ai propri utenti, iliad si appresta anche all’apertura dei battenti a Firenze con un nuovo iliad Store (presso il centro commerciale “I Gigli”) e continua a diffondersi con l’innovativa rete di iliad Point che supera quota 200 punti in tutta Italia e permette l’attivazione di una Sim iliad presso i punti Snaipay in bar, edicole e tabaccherie.