vivo x51
Audeze

In ogni parte del mondo le persone utilizzano foto e video per catturare i momenti più importanti della loro vita, attimi di vita quotidiana nel parco giochi, sotto le stelle o sul campo sportivo. Con gli smartphone vivo, gli utenti hanno la possibilità di rendere speciale ogni scatto: ad esempio facendo affidamento sulla serie Y – i prodotti di fascia di prezzo medio – oppure con il dispositivo di punta della serie X, il vivo X51 5G, con cui vivo è presente in Europa dall’ottobre dello scorso anno. L’X51 5G è il primo smartphone ad avere una fotocamera principale da 48 megapixel con stabilizzazione gimbal che assicura foto meno mosse in diverse situazioni, anche in movimento. La fotocamera principale è supportata da tre fotocamere posteriori aggiuntive che offrono un repertorio particolarmente versatile di punti focali, oltre ad una varietà di altre funzioni e modalità fotografiche. Per sfruttare al meglio queste funzionalità avanzate, vivo ha scelto dieci suggerimenti fotografici studiati appositamente per i propri utenti.

Scattare foto nitide in condizioni di scarsa illuminazione

Il gimbal integrato è in grado di compensare il movimento e le vibrazioni tre volte meglio di un classico stabilizzatore ottico d’immagine (OIS). Ciò consente di scattare in situazioni di scarsa illuminazione senza sfocature. Utilizzando un tempo di esposizione più lungo sulla fotocamera principale, l’ISO può essere mantenuto a un valore basso: in questo modo si ottengono foto nitide anche di notte.

Immortalare le stelle senza treppiedi

La tecnologia gimbal permette di scattare foto del cielo notturno nitide senza doversi munire di treppiedi. Gli utenti possono scattare a mano libera foto di oltre 15 secondi, senza che queste mostrino vibrazioni evidenti della fotocamera. Tenendo semplicemente ferme le braccia e utilizzando un tempo di esposizione più lungo, il rumore dell’immagine viene ridotto al minimo nelle aree più scure e in combinazione con la “modalità Super Ritratto notturno” o la “modalità Astro”, ogni scatto notturno sembrerà un’opera d’arte.

Ogni dettaglio è visibile ad occhio nudo

L’X51 5G è dotato di una fotocamera macro da 8 Megapixel con una distanza di messa a fuoco di 2,5 centimetri che consente di catturare i dettagli degli oggetti con grande nitidezza. Scattando foto macro, gli utenti possono mettere a fuoco dettagli come trame, forme o motivi geometrici che sono spesso difficili da notare ad occhio nudo.

Catturare l’ampiezza di una scena con l’obiettivo ultra-grandangolare

Scene estese come paesaggi o grandi edifici possono essere catturate nella loro interezza grazie alla fotocamera ultra-grandangolare dell’X51 5G. Inoltre, l’obiettivo offre un effetto di distorsione prospettica che conferisce una superiore profondità alle immagini.

Nelle immagini ampie ogni dettaglio spicca con la modalità 48-Megapixel

In buone condizioni di illuminazione, la modalità da 48 megapixel consente agli appassionati di fotografia di catturare grandi immagini di 8.000 x 6.000 pixel. Queste foto mostrano tutti i dettagli che il sensore di immagine della fotocamera principale dell’X51 5G riesce a catturare, eliminando così la “ricombinazione” dei pixel che catturano più luce, ma con la foto finale acquisita di 12 Megapixel.

Fotografare le persone in movimento

Durante le riprese di scene di sport o d’azione, come i bambini che saltano o corrono, l’X51 5G offre una modalità dedicata: Sport professionale. Questa opzione combina la fotocamera gimbal con un sensore Pro-Sport personalizzato che riduce il tempo di esposizione. In questo modo, le istantanee in movimento vengono acquisite senza ritardi.

Un controllo superiore dell’immagine grazie alla modalità Professional

Regolare le impostazioni di velocità ISO, velocità dell’otturatore e tempo di esposizione è fondamentale per i fotografi al fine di adattare le foto a situazioni di ripresa specifiche e ottenere i migliori risultati possibili. Pertanto, l’X51 5G integra una “modalità professionale” che offre diverse modalità di misurazione della luce e di messa a fuoco, nonché l’opzione per un istogramma sullo schermo. In questo modo gli utenti hanno un maggiore supporto nell’evitare errori nell’esposizione delle foto.

Modifica dell’angolo/prospettiva

Cambiando prospettiva si possono creare composizioni intense e originali, farlo è semplice: gli utenti possono tenere la fotocamera sopra la testa o sdraiarsi a terra durante le riprese. In questo modo l’immagine porta in luce nuovi dettagli e si infrangono le regole di fotografia più convenzionali.

Organizzazione e modifica dei ricordi con l’app Google Foto

Per garantire che nessun ricordo vada perso, vivo consiglia di salvare le immagini nel cloud utilizzando l’app Google Foto: così si organizzano le immagini e le si modificano direttamente sullo smartphone. Le opzioni di modifica spaziano dagli strumenti di ritaglio, rotazione, modifica del colore a regolazioni della prospettiva e aggiunta di filtri per far risaltare le immagini.

Pulizia dell’obiettivo

Anche se questo suggerimento è abbastanza ovvio, viene spesso sottovalutato: anche le migliori fotocamere non scattano foto nitide se l’obiettivo non è pulito. Tuttavia, l’obiettivo della fotocamera sugli smartphone, dato l’uso continuo che ne fanno gli utenti, si sporca molto facilmente. Per questo motivo, è importante che l’obiettivo venga pulito prima di scattare foto: per farlo si consiglia di utilizzare un panno in microfibra. Altro fattore chiave da non dimenticare: pulire l’obiettivo con la massima attenzione è essenziale per non graffiarlo.