Revolut è un’app di pagamenti. Anzi, molto di più: è una piattaforma che consente di gestire le finanze e di ottenere una carta di debito con tanti vantaggi e servizi aggiuntivi, compresa la possibilità di effettuare prelievi ovunque ci si trovi e trasferire denaro in modo immediato tra gli utenti. In Italia ha aperto di recente e troviamo Elena Lavezzi, Responsabile per il Sud Europa di Revolut.

Apple Pay

L’azienda di recente si è proposta con due annunci importanti. Per prima cosa il supporto ufficiale ad Apple Pay per i clienti residenti in Regno Unito, Francia, Polonia, Germania, Repubblica Ceca, Spagna, Italia, Svizzera, Austria, Irlanda, Belgio, Islanda, Svezia, Danimarca, Norvegia e Finlandia. Per aggiungere la carta Revolut in Apple Pay è sufficiente usare l’app Revolut o Wallet. Inoltre, chi non dispone di una carta fisica, può aggiungere una carta virtuale, senza attendere la consegna della carta fisica. Il tutto in massima sicurezza: i numeri della carta non vengono memorizzati né nel dispositivo né nei server di Apple. Sarà invece assegnato un unico Device Account Number, cifrato e memorizzato in totale sicurezza nell’area Secure Element del dispositivo. Ogni transazione viene autorizzata attraverso un codice di sicurezza univoco e dinamico, applicabile una sola volta.

Revolut in Australia

L’altro grande annuncio riguarda il varo della versione Beta dell’app in Australia e rende i trasferimenti di denaro tra Italia, Europa e Australia immediati e gratuiti. Il roll-out graduale avviene su una waiting list di 20.000 membri: ogni giorno l’app è attivata su un numero di utenti limitato, mentre i nuovi utenti verranno inseriti in una lista d’attesa temporanea. L’arrivo in Australia segna una svolta nel settore del trasferimento internazionale di denaro da e verso il Paese. I clienti Revolut in Italia, Europa e Australia da possono ora scambiarsi reciprocamente denaro in modo istantaneo e gratuito.