igizmo
TCL

Nelle parole antecedenti all’inizio della video intervista a Luca Affini, General Manager Marketing & Sales di Area Spa, è emerso questo concetto: “La nostra azienda si rinnova continuamente e stiamo adottando un modello circolare”. Questa frase racchiude alla perfezione la logica del distributore di accessori per dispositivi mobili che ha il suo quartier generale a Reggio Emilia ed è guidato da Amerigo Bertolini, Ceo e discendente della famiglia che ha fondato la società emiliana.

Ogni volta che intervistiamo Luca Affini, emergono concetti sempre nuovi, analisi sempre precise sul mercato e stimoli di ragionamento che non si limitano al segmento in cui opera l’azienda che dirige. Come nel caso del concetto di circolarità, che prende spunto dalle competizioni motorsport perché si struttura in una serie di “step” da seguire per raggiungere un risultato tale che restituisca benefici sia ad Area stessa, sia soprattutto all’ecosistema che gravita intorno all’azienda. Da questi benefici si attiva un nuovo circolo virtuoso che dà origine a una nuova circolarità, in un susseguirsi di momenti virtuosi che supportino la crescita complessiva, l’affinamento e l’ampliamento della lineup di prodotto e l’efficienza di sellout.

La cosa interessante è che questo approccio si declina tanto sul punto vendita fisico quanto sull’e-commerce. Soprattutto impatta sull’esperienza d’uso del consumatore finale, che ha scelto il prodotto e deve trovare massima soddisfazione fin dall’apertura della confezione. La circolarità descritta da Affini crea un modello che deve essere percepito, perché solo quando un concetto diventa concreto si instrada verso il successo.

E la strategia è tutto, perché come così come in una competizione di motorsport non è ciò che si fa, ma il risultato che si ottiene è la parte importante. Senza dimenticare il pilota: perché è importante definire bene come trovare il grip giusto e chi è dietro al volante. Questi parametri opportunamente organizzati e gestiti, permettono di mettere su strada la migliore strategia per raggiungere gli obiettivi che si pone Area.

Ma questo è solo uno dei tanti temi trattati nella video chiacchierata con Luca Affini, con il quale si è parlato anche di rispetto della tecnologia, di wellness, di sanificazione dei prodotti personali, di imprenditoria, di quanto i professionisti di 40 e 50 anni sono fondamentali per accrescere il livello di competenza delle aziende e di quanto in Italia l’innovazione sia parte del tessuto sociale. Ecco dunque l’intervista in versione integrale: