Nei giorni scorsi si è fatto un gran parlare delle foto promozionali pubblicate da Huawei. In molti hanno sollevato critiche e dubbi sull’effettiva capacità dei futuri P30 di garantire un livello di dettaglio nello zoom paragonabile a quello mostrato nelle immagini teaser. Così l’azienda ha deciso di mostrare alcune foto ufficiali che mostrano le vere doti del reparto ottico dei futuri smartphone.

Il chiarimento di Huawei

Nei giorni scorsi l’azienda ha sentito l’esigenza di precisare l’effettiva natura delle immagini promozionali. E lo ha fatto attraverso una dichiarazione ufficiale che riportiamo di seguito.

“Ci hanno segnalato che ci possono essere stati alcuni malintesi in merito alle locandine di teaser riguardandi la serie Huawei P30. Ci teniamo a reitarare il concetto che questi, in effetti, sono solo immagini indicative e di scopo pubblicitario, con l’unico scopo di suggerire alcune delle funzioni peculairi che saranno integrate sui P30. Huawei ha acquisito la licenza delle immagini originali e le ha impiegate in modo artistico solo per restituire l’idea della funzione. Cogliamo inoltre l’occasione per ringraziare i media per l’interesse mostrato nella nostra comunicazione. Abbiamo molto da annunciare nelle prossime settimane. Rimanete sintonizzati”.

Le foto reali

Dunque, le immagini che circolano sono puramente indicative. Così come il cerchio che mette a fuoco un dettaglio ha il mero obiettivo di incuriosire, affascinare e colpire l’attenzione quasi in modo allegorico sull’effettivo effetto zoom che sarà una delle caratteristiche dei prossimi P30.

Non paga della precisazione, Huawei ha mostrato quattro composizioni fotografiche reali che davvero mettono in mostra le doti dello zoom del P30. Sono quelle che vi mostriamo di seguito, con tanto di commento ufficiale dell’azienda. Le quattro coposizioni mostrano da sinistra verso destra lo scatto tradizionale, un ingrandimento e lo zoom al massimo livello. I risultati sono notevoli.

Le foto sono state scattate live in occasione del concerto del gruppo britannico Blue in Kuala Lumpur. Il livello di dettaglio dello zoom al massimo livello è in alcuni casi davvero pazzesco: si vedono addirittura le dita ben definite, la trama della camicia e il filo dell’auricolare.

La modalità “super close shot” dovrebbe essere quella a 10x, ossia con una ottica (secondo quanto pubblicato nei leak più recenti) di circa 170 mm rispetto all’obiettivo principale di 17 mm. A cui si somma l’ottimo software di gestione. Ma tutti i dettagli saranno svelati il prossimo 26 marzo a Parigi in occasione della presentazione di Huawei P30.