Huawei Mate 30 Pro da oggi disponibile in Italia a 1.099€

Da oggi è possibile acquistare HUAWEI Mate 30 Pro presso il Huawei Experience Store di Milano e online, sempre sul sito dello store.

Il prezzo

Mate 30 Pro arriva con Huawei Mobile Services a 1.099€. In caso di acquisto entro il 18.12, l’utente riceverà un voucher da 300€ da spendere presso l’Experience Store. A questo voucher potrà essere aggiunta la cifra di 100€ per ricevere l’esclusivo gift box Huawei contenente:

–          HUAWEI Watch GT 2

–          HUAWEI FreeBuds 3

–          HUAWEI Wireless Charger

–          HUAWEI Mini Speaker 

Huawei ricorda inoltre che la lineup esistente (già venduta e nei negozi) è dotata di GMS e verrà aggiornata regolarmente, con patch di sicurezza e update di Android.

Le caratteristiche di Huawei Mate 30 Pro

Mate 30 Pro è dotato di un Horizon Display, funzionale a offrire una nuova esperienza di utilizzo delle app, soprattutto quelle di gaming che superano le cornici laterali dell’Oled. Presenta un notch superiore con una dimensione inferiore a quella del precedente Mate e che ospita il sensore per i comandi gestuali. La diagonale del display del 30 Pro è di 6,53″.

Il processore è il Kirin 990 5G, che integra anche il modem per le reti di nuova generazione. I dettagli di questo Soc sono stati descritti in questo esaustivo approfondimento. È assistito da una batteria da 4.500 mAh che supporta la tecnologia di ricarica rapida SuperCharge nelle modalità cablata a 40 watt e wireless a 27 watt. Supporta inoltre il reverse charging: appoggiando un dispositivo sul dorso dello smartphone è possibile ricaricarlo in modalità wireless compatibile con lo standard Qi.

Mate 30 Pro è dotato di una SuperSensing Cine Camera: tre sensori fotografici raccolti in un modulo posteriore con design rotondo (per il brand richiama l’estetica di una tradizionale fotocamera digitale compatta). Lo schema ottico è così composto:

  • principale SupeSensing Camera da 40 Mpixel;
  • grandangolare da 16 Mpixel da circa 120 gradi;
  • sensore con effetto zoom da 8 Mpixel che supporta 3x ottico, 5x ibrido e 30x digitale con stabilizzazione ottica e digitale.

L’impostazione SuperSensing Cine Camera comprende un doppio obiettivo; il principale con sensore di dimensione pari a 1/1,54″ che raggiunge un valore Iso di 51200. Oltre a scattare foto ancora più fedeli, questo impianto assicura un’esperienza di registrazione video in ultra slow motion a 7.680 fps; la cattura standard arriva a 4K/60 fps.

Tornando al fronte fotografico, il secondo sensore ha una dimensione di 1/1,7″ che ha una efficienza di cattura della luce dichiarata del 40% superiore rispetto ai modelli precedenti, al fine di garantire risultati eccellenti anche in condizioni di scarsa luminosità ambientale. L’architettura è identica al sensore principale usato sul P30 Pro di tipo RYYB con i due pixel gialli (Y) al posto di quelli verdi (G) per assicurare una migliore gestione della luce. Infatti il valore Iso raggiunto è pari a 409600, il migliore su smartphone.

Completa la configurazione il sensore di profondità 3D, ossia un Tof che permette di restituire al software di scatto sviluppato in collaborazione con Leica (così come la configurazione hardware) informazioni precise sul volume del soggetto o dell’oggetto inquadrato e garantire effetti di profondità e di fuoco davvero precisi.

Mate 30 Pro è affidato alla Emui 10 che tiene a battesimo Android 10. Della nuova interfaccia di Huawei abbiamo già parlato in modo approfondito in questo articolo, nel quale siamo entrati nel dettaglio dell’architettura. Sul Mate 30 Pro offre una serie di funzioni esclusive. Tra cui temi unici per la funzione Always On Display e le gesture che sfruttano la parte laterale dell’Horizon Display. 

Tra le novità della Emui 10 citiamo HiCar per semplificare l’abbinamento tra smartphone e sistema di infotainment dell’auto, la dark mode perfezionata e nuove funzioni di sicurezza, che comprendono il face unlock co modello 3D che si affida al sensore frontale di 32 Mpixel. A questo si somma il sensore d’impronte sotto al display.