Google Maps viene utilizzato da tutti per controllare innanzitutto i tempi di percorrenza sulle strade, o anche per cercare nuovi ristoranti da provare durante il fine settimana. Ma si può fare molto di più. Ecco, allora, una piccola guida ad altre funzioni utili e pratiche. Una nota importante: alcune di queste sono nuove e limitate agli utenti iPhone.

La pronuncia corretta di nomi e indirizzi dei luoghi

Per chi sta pianificando un viaggio internazionale e non ha approfondito la lingua del paese, Google Maps dispone di una nuova funzione che consente di ascoltare i nomi di ristoranti e altri luoghi a cui sei interessato a viaggiare nella madre lingua. Per usare lo strumento Lingua, basta individuare dove si vuole andare e toccare lo schermo. Accanto al nome del luogo, appare l’icona dell’altoparlante che, attivato, permette di ascoltare la pronuncia corretta del luogo scelto.

Personalizzare l’icona del veicolo, solo per iPhone

A volte capita di essere stanchi di guardare la piccola freccia blu durante la guida. In questo caso è possibile cambiare l’icona della freccia in una del Veicolo per renderla più personalizzata. Si può così scegliere tra una berlina rossa, un camion verde o un suv giallo. Al di là di un aspetto estetico, il cambiamento dell’icona del veicolo permette di evitare la confusione della freccia sulla mappa.

Google Maps per ordinare il cibo

L’app Maps utilizza servizi come DoorDash, Postmates, Delivery.com, Slice e ChowNow per consegnare il ​​tuo ordine di cibo. Ma è possibile cercare un ristorante cliccando su Ordina online. Quindi, selezionando Consegna si identifica il servizio per farsi recapitare il cibo a casa. Al termine dell’operazione, non resta che selezionare la funzione Pagamento e inserendo i dati e toccare sullo schermo l’icona Effettua ordine.

Misurare la distanza tra le aree

Per chi vuole conoscere la distanza tra due luoghi su Google Maps, può usare lo strumento Misura distanza sia sul desktop sia sul telefono. Utilizzando Google Maps nel browser su Pc o Mac, bisogna cliccare con il pulsante destro del mouse sul punto iniziale in Google Maps. Successivamente, bisogna seleziona Misura distanza e continuare sul percorso di misurazione fino a quando non è stata identificata l’intera area su cui si desidera vedere la distanza. Se si utilizza il telefono, va tenuto premuto sul punto iniziale fino a quando non viene visualizzato un segnapunti, per poi toccare il menù nella parte inferiore dello schermo e selezionare Misura distanza. A questo punto apparirà una linea di punti blu: per spostarsi sul percorso bisogna trascinare il dito sullo schermo nella direzione che si desidera misurare. Una volta raggiunto il punto in cui ci si vuole fermare, si deve toccare Aggiungi punto. Quindi, apparirà una nuova serie di linee blu: è possibile  ripetere i passaggi fino a quando non è stata misurata l’intera area.

Google Maps per orientarsi in aeroporto

Talvolta può essere complicato orientarsi all’interno di un grande aeroporto. Google Maps aiuta a indirizzare verso terminali sconosciuti. La mappa mostrerà i gate, ma anche ristoranti, negozi, duty free altri luoghi di interesse nelle vicinanze. Come fare? Innanzitutto bisogna cercare il terminal in Google Maps. Quindi è possibile ingrandire e rimpicciolire per vedere diversi piani e quello che propongono. Questa funzione è disponibile anche per i centri commerciali partecipanti e altri luoghi di grandi dimensioni.