Non importa quale attività fisica facciate, l’importante è farla. È sufficiente camminare ogni giorno, oppure fare un giro in bici o ancora cimentarsi in attività di fitness e sportive: in qualsiasi occasione, può tornare utile l’app totalmente rinnovata Google Fit. L’applicazione è stata “ripensata per accompagnarvi verso una vita più sana e più attiva”, dice la nota ufficiale diramata da Big G.

Nel blog ufficiale della società di Mountain View, scrive Margaret Hollendoner, Head of Product, Google Fit: “Abbiamo così collaborato con l’American Heart Association (AHA) e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per studiare le ricerche scientifiche sull’utilità dell’attività fisica e aiutarvi a ottimizzare la quantità e l’intensità necessarie per migliorare la vostra salute”.

Così il nuovo Google Fit permette di stabilire obiettivi semplici e immediati che si basano sugli indicatori che “secondo l’AHA e l’OMS hanno mostrato un impatto positivo sulla salute: i Minuti di movimento e i Punti cardio”.

Continua a scrivere la Hollendoner: “Quando si parla di salute, è fondamentale fare più attività fisica ed essere meno sedentari. Guadagnate Minuti di movimento per tutte le vostre attività e cercate di adottare piccoli ma salutari cambiamenti durante la giornata: dal fare le scale anziché prendere l’ascensore, a vedere un amico per fare una passeggiata invece che per un caffè”.

Invece le attività che portano a un aumento della frequenza cardiaca hanno un impatto benefico ancora maggiore sulla salute. “I Punti cardio riconoscono e premiano questo tipo di attività. Riceverete un punto per ogni minuto di attività moderata, ad esempio una camminata veloce col cane, e il doppio dei punti per attività più intense come la corsa o il kickboxing. Bastano solo 30 minuti di camminata veloce 5 giorni alla settimana per raggiungere la quantità raccomandata di attività fisica dell’AHA e dell’OMS, che è stato dimostrato essere in grado di ridurre il rischio di malattie cardiache, migliorare il sonno e aumentare il benessere mentale complessivo”.

L’importante è muoversi

Google Fit rileva in automatico le attività svolte durante la giornata sfruttando i sensori dello smartphone e dello smartwatch (tra cui accelerometro e Gps). Questi dati sono utilizzati per calcolare il numero di Punti cardio guadagnati. “Se preferite un altro tipo di esercizio, potete scegliere altre attività come il giardinaggio, pilates, canottaggio o spinning e Google Fit calcolerà i Punti cardio e i Minuti di movimento guadagnati anche durante questi tipi di allenamento. Google Fit si integra anche con altre app per il fitness come Strava, Runkeeper, Endomondo e MyFitnessPal, così riceverete crediti per ogni Minuti di movimento e Punti cardio guadagnati, insieme a suggerimenti e aiuto per modificare i vostri obiettivi in base alla vostra attività. Il vostro registro mostrerà le attività, i risultati e i progressi degli obiettivi in tutte le vostre app”, spiega la manager che ha firmato il post di Google.

Se già avete Google Fit sullo smartphone Android o sullo smartwatch con Wear OS, nel giro di “questa settimana” sarà pubblicato l’aggiornamento con le novità. Chi ancora non ha installato Google Fit, può cogliere l’occasione e iniziare dal sito google.com/fit.

Le novità di Google Fit punto per punto (dal blog di Google)

1. L’aggiornamento più importante di sempre

È difficile capire quanta attività fisica serve fare per rimanere in salute, o di che tipo. Ecco perché abbiamo collaborato con l’American Heart Association (AHA) e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e abbiamo sviluppato due obiettivi per la vostra attività fisica che vi aiuteranno ad apportare cambiamenti significativi e salutari, svolgendo la giusta quantità di esercizi alla giusta intensità. Si tratta dell’aggiornamento più importante di Google Fit dal suo lancio nel 2014 ed è pensato soprattutto per rendere più facile fare dei cambiamenti positivi per la salute.

2.​ ​Obiettivi per una salute migliore

Per ottimizzare i benefici derivati dalla vostra attività fisica, il nuovo Google Fit presenta due obiettivi basati sulle raccomandazioni dell’American Heart Association e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: i ​minuti di movimento ​e i ​punti cardio​.

Raggiungere gli obiettivi di attività fisica raccomandati dall’OMS e dall’AHA ha benefici enormi per la salute: è associato a un tasso di diabete di tipo 2 inferiore del 40%, a un tasso di patologie cardiache inferiore del 35% e a un tasso di cadute, depressione e demenza senile inferiore del 25%. Diminuisce anche le probabilità di cancro: il tasso di cancro al colon e al seno è inferiore di circa il 20%. Ci sono inoltre benefici a breve termine, come migliore concentrazione, benessere mentale e migliore qualità del sonno.

  • Minuti di movimento​: quando si tratta di salute, è importante muoversi di più ed essere meno sedentari. Guadagnare minuti di movimento per tutte le vostre attività potrà motivarvi a fare piccoli e salutari cambiamenti nell’arco della giornata, come per esempio salire le scale anziché usare l’ascensore o fare una passeggiata con un amico invece di rimanere seduti a bersi un caffè.
  • Punti cardio​: le attività che fanno aumentare la frequenza cardiaca danno maggiori risultati in termini di salute, e vengono premiate con i punti cardio. Vi verrà attribuito un punto per ogni minuto di attività moderata, come aumentare l’andatura mentre portate a spasso il cane, e due punti per attività più intense come la corsa o il kickboxing. Sono sufficienti 30 minuti al giorno di camminata veloce per 5 giorni alla settimana per raggiungere la quantità di attività fisica raccomandata dall’AHA e dall’OMS e ridurre il rischio di malattie cardiache, migliorare la qualità del sonno e aumentare il benessere mentale.

3.​ Insieme verso una vita più sana

Con il nuovo Google Fit riceverete consigli personalizzati e allenamenti che suggeriscono modi per guadagnare punti cardio. Vi sentite pronti per una sfida più difficile? Vi aiuteremo a regolare gli obiettivi nel tempo in base alle vostre attività, per rimanere motivati e in forma.

4. Tutti gli allenamenti contano

Sono ancora presenti molte funzionalità che già conoscete. Google Fit terrà sempre traccia in automatico di camminate, corse o giri in bici usando i sensori del telefono o dell’orologio come l’accelerometro e il GPS. Se preferite un altro tipo di allenamento, scegliete da una lista di oltre 120 attività, tra cui pilates, vogatore o spinning, e Google Fit terrà traccia dei punti cardio e dei minuti di movimento ottenuti nel vostro allenamento. Google Fit si integra anche con le vostre app preferite tra cui Strava, Runkeeper, Endomondo e MyFitnessPal per assicurarvi di non perdere nessun punto cardio o minuto di movimento.

5. Una grafica completamente nuova

Abbiamo rinnovato la grafica di Google Fit per rendere più chiare e realizzabili le raccomandazioni dell’AHA e dell’OMS, e per creare i giusti obiettivi di attività che possano motivare gli utenti ad avere una vita più attiva e più sana. Tenere traccia dei vostri progressi verso gli obiettivi, ricevere suggerimenti e controllare la cronologia delle vostre attività non è mai stato così facile.