Beko

Continua a crescere il mercato tech dall’inizio della Fase 2. L’ultima settimana di maggio fa segnare un +35,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con trend positivi sia online che offline. Crescono tutti i prodotti più importanti e ripartono le vendite di Tv e smartphone, +25% per entrambi i prodotti.

Dall’inizio della Fase 2 il mercato italiano della tecnologia di consumo continua a crescere in maniera costante. Nella settimana dal 25 al 31 maggio 2020 le rilevazioni effettuate da GfK sul Retail Panel Weekly fanno registrare una crescita del +35,6% a valore rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Con un giro d’affari di oltre 200 milioni di euro, è stata la settimana con il fatturato più alto da inizio anno.

Nelle ultime settimane il mercato ha recuperato almeno in parte le perdite registrate durante le otto settimane di lockdown, pur non avendo ancora fatto invertire il trend relativo al 2020. In particolare, le quattro settimane successive all’inizio della Fase 2 – da lunedì 4 maggio a domenica 31 maggio – hanno fatto registrare crescite a doppia cifra, per un complessivo +25% rispetto allo stesso periodo del 2019. Dall’inizio dell’anno (Week 1- Week 22) il perimetro Retail Panel Weekly registra un -2,5% a totale.

La ripresa delle vendite riguarda tutti i canali: nell’ultima settimana di maggio, infatti, il canale online ha registrato una crescita del +86% a valore, ma anche nei punti vendita tradizionali il risultato è molto positivo: +26% rispetto allo stesso periodo del 2019. A livello territoriale, la settimana dal 25 al 31 maggio 2020 è stata positiva per le vendite nei punti vendita fisici in tutte le macro regioni italiane. La Lombardia ha registrato un +33% a valore rispetto allo scorso anno e torna ad essere la regione più importante.

GfK: crescono tutti i comparti più importanti

Un altro segnale molto positivo è dato dalla crescita decisa di tutti i prodotti tech più importanti per fatturato. Tornano a salire le vendite di smartphone (+25%), di gran lunga il comparto più importante della tecnologia di consumo, che aveva sofferto durante il periodo di lockdown. In crescita anche le TV, che crescono sempre del +25%.

Continua il trend positivo del comparto IT e office, per effetto delle nuove abitudini di home working degli italiani e della didattica a distanza: i pc portatili crescono del +105%, i tablet del +46% e le stampanti multifunzione del +78,5%. Positivi anche i principali prodotti del grande elettrodomestico, con una crescita del +12% per le lavatrici e del +57% per i frigoriferi. Rispetto alla stessa settimana del 2019 si registrano performance positive anche per il piccolo elettrodomestico: le macchine da caffè registrano un +33% mentre gli Aspirapolvere incrementano le vendite del +64% a valore. 

Complice anche l’avvicinarsi della bella stagione, torna a salire il settore dell’aria condizionata (+28%) mentre si conferma una categoria molto richiesta quella dell’air treatment (+130%) che aveva fatto segnare risultati molto positivi anche durante il lockdown.

Per condividere con la Business Community ulteriori insight sull’andamento del mercato della Tecnologia di consumo e sulle sfide che deve affrontare il Retail nella “nuova normalità” che stiamo vivendo, GfK organizza il prossimo 23 giugno alle ore 11.00 una web conference gratuita: a questo link ci si può iscrivere all’evento.